La cultura del viaggio lento, a piedi o in bicicletta

Ecco i nostri cammini “slow” che attraversano il Trentino

Inizia a camminare, ma fallo in modo lento. Una camminata riflessiva, che dura giorni, con delle tappe intermedie, per un viaggio anche interiore. Conoscere camminatori come te, dormire in strutture alternative e alzarsi quando sorge il sole. Un movimento lento, un modo di pensare e vivere il viaggio secondo la cultura dello slow travel. A piedi o in bicicletta su antiche rotte e cammini ma anche verso nuovi itinerari e proposte insolite. Ecco i cammini storico culturali che attraversano il Trentino.

Sentiero della Pace 

Il Sentiero della Pace ripercorre luoghi e memorie della Prima Guerra Mondiale, seguendo in buona parte ex-strade militari, camminamenti, trincee e fortificazioni. Un lunghissimo itinerario che, se percorso interamente, dal Passo del Tonale alla Marmolada richiede almeno un mese di cammino. Ti consigliamo di scegliere le tappe in base al periodo dell’anno.

scopri
Trento, Duomo e Fontana del Nettuno

Via Vigilius

Il percorso attraversa l’altopiano della Val di Non fino a Vela, vicino a Trento. Il camminamento ripercorre le orme di Vigilio, Principe-Vescovo di Trento durante il IV secolo, che tentò di evangelizzare una zona fortemente pagana. Del tentativo rimane testimonianza negli edifici che fece costruire e che si incontrano lungo il percorso, come la piccola chiesa di San Vigilio o il santuario di San Romedio.

Ledro Alps Trek

È all’interno della reti di riserve naturalistiche delle Alpi Ledrensi, perfetto scrigno ricco di particolarità storiche e naturalistiche. Un cammino dallo sviluppo circolare che vede la prima e l’ultima tappa coincidenti, partendo e arrivando infatti a Storo. Il Cammino è fruibile tutto l’anno ma è sempre consigliabile effettuare un’opportuna verifica delle condizioni nevose del territorio.

scopri
Il castello di Segonzano

Il sentiero del Dürer

Il Sentiero del Dürer dal Klösterle di San Floriano arriva fino al raro fenomeno geologico delle Piramidi di Segonzano. Nei secoli scorsi l’Adige, privo di argini e sovralimentato dal Noce, era soggetto spesso ad inondazioni. Proprio la loro frequenza costringeva i viandanti a prendere strade alternative per evitare impaludamenti nel raggiungere Verona o Venezia.

Scopri

Via Claudia Augusta

Il tracciato ricalca l’antica Via Claudia Augusta costruita dai soldati romani nel 15 a.C. per la campagna militare di conquista dei territori oggi appartenenti ad Austria e Germania, attraversa e unisce tre diverse nazioni. Si sdoppia a Trento in due distinte varianti: la prima verso Altino in provincia Venezia, la seconda verso Ostiglia, nel mantovano.

Scopri
trento-castel-del-buonconsiglio

Via Romea Germanica

Un Cammino attraverso tre diversi Paesi come Germania, Austria, e Italia. Da Trento si può partire a piedi ed arrivare a Roma, attraverso la Via Romea Germanica. Un cammino antichissimo, la prima descrizione del percorso arriva già dal XIII secolo, realizzata dall’Abate Alberto dopo un pellegrinaggio a Roma.

scopri