Vacanze Sicure in Trentino: come ci prendiamo cura di te

Il Trentino è aperto e pronto ad accoglierti.

Nelle nostre guide puoi scoprire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari

Immergiti nella natura e scopri le proprietà benefiche delle piante

Per accordare il tuo ritmo a quello della natura

Immaginati di camminare scalzo in un bosco, o semplicemente in silenzio ascoltando il rumore del vento e il profumo della resina su un sentiero che passa in mezzo ad abeti e larici rigogliosi. Immaginati di toccarne la corteccia ruvida, magari tenendo gli occhi chiusi per poter concentrare meglio l’attenzione sul senso del tatto. Inspira profondamente, aprendo bene il petto.

Molti studi ormai confermano i benefici che traggono il nostro corpo e la nostra mente nello stare a contatto con gli elementi naturali, meglio poi se questi momenti sono condivisi con persone a noi care: i livelli di stress e di tossine sembrano abbassarsi notevolmente e in tempi molto rapidi permettendoci un ritorno a ritmi più sereni. Ciò ci permette di rinvigorire il nostro sistema immunitario, contribuendo a diminuire la pressione arteriosa e anche gli stati depressivi.

Queste conoscenze sono ben note ai giapponesi, non a caso uno dei popoli più longevi del mondo. Fin dall’antichità conservano nel vocabolario e nei gesti, la pratica dello shinrin-yoku, tradotto in occidente come forest bathing.

Tale disciplina insegna a trarre giovamento da attività all'apparenza semplici, come una passeggiata nel bosco, respirando le essenze degli alberi e delle piante, che possono avere effetti rinvigorenti o rilassanti, in base alla loro natura.

Il momento migliore per praticare questa forma di immersione nelle sostanze naturali positive è l’estate, quando molte latifoglie, come i faggi e le betulle, si trovano al massimo del loro sviluppo. Anche le essenze delle conifere come pini e abeti apportano benefici balsamici, soprattutto al sistema respiratorio.

E il Trentino sembra proprio il posto adatto in cui farlo: un territorio ricco di biodiversità e di spazi aperti, naturali, che conta con più di 1000 alberi per ogni singolo abitante.

Insomma, per la tua prossima vacanza puoi trovare ristoro dopo lo stress e la tensione accumulati nei mesi precedenti; camminare nei boschi del Trentino sarà molto più che fare una semplice passeggiata. Potrai scoprire le azioni benefiche esplorando i nostri boschi e i nostri prati in maniera autonoma, oppure affidandoti alla competenza e alla preparazione delle strutture più sensibili a queste tematiche, che sapranno accoglierti con cordialità e sicurezza.

Il Bosco che respira a Fai della Paganella

Da non perdere è sicuramente la passeggiata nel fitto bosco di faggi, nel Parco di Forest Bathing, a Fai della Paganella. 
Troverai quattro facili sentieri tematici, scegli il percorso e la durata in base al tempo a disposizione : Il Sentiero dell’Otto, il Sentiero dei Belvedere, il sentiero del Popolo dei Reti e Acqua e Faggi.
Qui l’aria è davvero sana, perché è ricca di monoterpeni e fitoncidi, sostanze aromatiche ed olii essenziali rilasciati dalle foglie e dal legno dei faggi: una e vera e propria terapia naturale.
Cammina in questo bosco per almeno due ore, respira profondamente i suoi aromi, fatti avvolgere dalla piacevole sensazione di pace e tranquillità. 

Le proposte slow 

Per offrirti un aiuto nella ricerca, abbiamo selezionato per te alcune delle proposte più slow e benefiche, che ti guideranno alla scoperta del bosco e della natura, assicurandoti una vacanza senza preoccupazioni.