Vacanze Sicure in Trentino: come ci prendiamo cura di te

Il Trentino è aperto e pronto ad accoglierti.

Nelle nostre guide puoi scoprire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari

Arte, scienza, storia, tradizione… da dove vuoi cominciare?

6 musei del Trentino da non perdere

Cos’è il cambiamento climatico? Cosa hanno in comune tra loro i quadri dei futuristi? Come si viveva nel Medioevo? Magari puoi trovare risposta a queste domande cercando su Google, ma siamo sicuri che scoprirla entrando in un museo è tutta un’altra cosa. Arte, scienza, storia, tradizione… i musei del Trentino sono come sentieri che ti permettono di immergerti in un mondo di cultura, perché non è solo la meta ciò che conta, ma la strada percorsa per raggiungerla.

Musei diversi ma complementari tra loro, che possono contare su di un prezioso patrimonio espositivo, un ricco programma di eventi e un personale competente e appassionato. Sono tutti facilmente raggiungibili ed hanno servizi dedicati alle famiglie e iniziative ad hoc per i più piccoli. Scopriamoli insieme.

#1

Muse, Trento

È uno dei musei di scienze naturali più interessanti d’Europa, a partire dalla sua avveniristica struttura, disegnata dall’archistar Renzo Piano, che riprende il profilo delle montagne del Trentino. Un museo che dà risposte a tante domande, in modo chiaro e alla portata di tutti, anche dei più piccoli: dai cambiamenti climatici alla sostenibilità, dai primi uomini alla vita in montagna. Non perderti la serra tropicale!

#2

Castello del Buonconsiglio, Trento

Un bellissimo castello rinascimentale, nel centro della città, che al suo interno ospita numerose collezioni d’arte e archeologia, per un viaggio nel tempo che va dalla preistoria alla Prima Guerra Mondiale, con la visita alla cella del patriota Cesare Battisti. E poi ci sono gli affreschi del castello, i loggiati da percorrere, le lunghe scalinate e il meraviglioso Ciclo dei Mesi, capolavoro dell’arte gotica

#3

Le Gallerie, Trento

Due spazi espositivi ricavati da due ex tunnel stradali, sulla collina di Trento. La Galleria bianca è un punto di riferimento per interessanti mostre temporanee ed eventi, mentre la Galleria Nera è uno spazio lungo 300 metri di grandi installazioni (foto, video ecc.), che raccontano la storia e le storie del Trentino. Di grande impatto emotivo.

#4

Mart, Rovereto

A circa mezz’ora di treno da Trento c’è questo grande museo di arte moderno e contemporanea, dal design innovativo, opera dell’archistar Mario Botta. È il punto di riferimento per le grandi mostre d’arte del Trentino e vanta inoltre una notevole collezione permanente in cui a farla da padrone sono le opere dei maestri del futurismo, oltre a opere di De Chirico, Burri e una meravigliosa Venere di Francesco Hayez.

#5

Museo storico italiano della Guerra, Rovereto

Nel castello che domina il centro storico di Rovereto, uno dei musei più esaustivi sulla Prima Guerra Mondiale e le guerre in genere. Divise, armi e documenti per raccontare il conflitto che sconvolse il mondo all’inizio del XX secolo. Molto interessanti anche la collezione di armi di età moderna (XVI-XVIII secolo) e sezione dedicata alla propaganda di guerra.

#6

Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, San Michele all’Adige

Mezz’ora di auto da Trento, per un viaggio che ci riporta indietro nel tempo di oltre cinquant’anni, quando la vita in Trentino era una sfida per strappare alla montagna le terre da coltivare. Il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina è più di un museo, è un viaggio toccante in un mondo rurale, che affascina e incuriosisce. Da non perdere la sezione dedicata ai carnevali alpini.

Pubblicato il 17/06/2020