I musei chiudono, ma la cultura non si ferma

Tante le iniziative messe in atto dai musei trentini per l’emergenza Coronavirus

MARZO 2020 - Con l’emergenza Coronavirus, tutti i musei e luoghi d'arte resteranno purtroppo chiusi fino al 3 aprile. Questo però non significa che la cultura si sia fermata, anzi. Molti musei, anche del Trentino, hanno aderito all’iniziativa nazionale #museichiusimuseiaperti, mettendo in atto diverse attività interessanti per fare divulgazione a distanza e far conoscere le proprie collezioni anche a porte chiuse.

Ora vi raccontiamo cosa stanno facendo i principali musei trentini per fare sì che la cultura non si fermi.


Muse

Tantissime le iniziative messe in atto dal Museo di Scienze Naturali di Trento per fare compagnia ai visitatori anche in questi giorni di chiusura forzata. Interessantissima la proposta del canale Youtube del museo, dove trovi una serie di video con l’hashtag #iorestoacasasa, che ti accamgano in una visita virtuale tra le sale del museo, approfondendo in modo chiaro e coinvolgente le diverse tematiche.

Molto interessante anche l’iniziativa “Un pomeriggio da programmare” che si rivolge per lo più ai ragazzi e alle ragazze dagli otto anni in su, ma anche a insegnanti e appassionati.Ogni pomeriggio dal lunedì al venerdì alle 15.00, in diretta dalla pagina Facebook del Muse, Gianluca Lopez, il maker del Muse FabLab insegna a realizzare un mini-videogioco, ad animare una grafica e perfino a disegnare in 3D. Si tratta di mini-tutorial di trenta minuti aperti a tutti. L’hashtag è #unpomeriggiodaprogrammare.

Nel link qui sotto trovi tutte le iniziative, ma ti consigliamo di seguire i canali social del Muse per seguire eventuali aggiornamenti.

Info: www.muse.it

Cosa vedere a Trento con i bambini, Muse Museo delle Scienze

Mart

Tantissime le iniziative messe in atto dal Mart, il Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, contrassegnate dall’hashtag #museichiusimuseiaperti. Da domenica 15 marzo, ad esempio, i laboratori per le famiglie diventano "Little Mart a casa tua", così i più piccoli possono esercitare la loro creatività da casa, seguiti dai maestri del Mart.

Inoltre, il Mart già da tempo ha messo in campo una bella iniziativa pensata per chi ha in casa Alexa, l’assistente vocale di Amazon. Ti basta chiedere: "Alexa, apri Mart Rovereto", per ascoltare ogni giorno una storia diversa sulle opere o sulla storia del Mart. Pillole di arte da assumere una volta al giorno.

Infine, su Google Arts & Culture puoi visitare virtualmente il museo attraverso i suoi capolavori, da scoprire in ogni dettaglio.

ps: In programma nelle prossime settimane, sui canali social del Mart, le ricette dello chef Alfio Ghezzi, i progetti per gli insegnanti e per gli studenti, i segreti del back office, video interviste e tantissime foto.

Info: www.mart.trento.it

 

Museo Storico Italiano della Guerra

Il grande museo che si trova nel Castello di Rovereto aderisce alla campagna del Ministero per i Beni e le Attività culturali “La cultura non si ferma”,  mettendo a disposizione del pubblico tantissimi materiali online. Nonostante il museo sia chiuso, sono consultabiuli gli Annali o gli Archivi del museo, come ad esempio il ricco archivio fotografico con migliaia di foto. Così come è possibile accedere agli strumenti didattici online, o passare il tempo guardando i video di approfondimento che puoi trovare sul canale Youtube del museo. Nel link qui sotto trovi tutte le inziative.

Info: www.museodellaguerra.it

 

Vallagarina - Museo della Guerra - Rovereto

Museo degli Usi e dei Costumi della Gente Trentina   

Il ricco museo etnografico di San Michele all’Adige in queste settimane propone un’interessante iniziativa social che coinvolge tutti i follower: si chiama #laquarantenadellecose, un gioco che ci invita a riscoprire i piccoli tesori che possiamo scovare nelle nostre case. A giorni alterni infatti, sulle sue pagine Instagram e Facebook il museo proporrà un oggetto delle sue collezioni, raccontandone uso, funzione, particolarità e, soprattutto, il nome (nei vari dialetti del Trentino). A questo punto la palla passa al pubblico che dovrà individuare l’oggetto corrispondente nella propria casa, fotografarlo e inviarlo al museo o condividerlo sui propri profili, accompagnandolo con una piccola storia o un ricordo, usando l’hashtag #laquarantenadellecose.

Inoltre, in queste settimane, il museo sui social svelerà alcune curiosità sull’archivio delle Scritte dei pastori della Val di Fiemme, un repertorio di quasi cinquantamila graffiti impressi con l'ocra rossa nel corso dei secoli. Non mancano infine idee e materiali per maestri ed educatori, con un post a settimana dedicato al vasto repertorio di conoscenze e laboratori dei Servizi educativi del Museo.

Info: www.museosanmichele.it

 

Fondazione Museo Storico del Trentino

L’istituto di ricerca, formazione e divulgazione della storia e della memoria della città di Trento, del Trentino e del Tirolo storico ha pensato agli studenti e hai docenti, aprendo il gruppo WhatsApp STORIA.EDU per ricevere sullo smartphone smartphone aggiornamenti su quali nuovi materiali sono stati prodotti, quali approfondimenti sono disponibili e dove trovarli. Sulla pagina Facebook del museo trovi tutte le informazioni per iscriverti.

Inoltre, sul loro canale Youtube puoi seguire le lezioni che spaziano dalla storia alla geografia, dall'educazione alla cittadinanza all'uso critico del web. Tra le ultime, ce n’è una in particolare che riguarda l’attualità, sul legame tra la popolazione, il territorio e il Coronavirus. Qui trovi tutto il programma delle lezioni.

Info: http://fondazione.museostorico.it

La cultura non si ferma: le iniziative dei musei per il Coronavirus

Castello del Buonconsiglio

Il grande castello di Trento, in questi giorni di emergenza Coronavirus si racconta e ci porta nelle sue sale, attraverso piccole curiosità e tante foto. Lo fa sui canali social attraverso l’hashtag #museichiusimuseiaperti.

Inoltre, da gennaio il castello, attraverso l’hashtag #luoghinonvisibili e #casterllosegreto mostra le stanze e i luoghi chiusi al pubblico, accompagnati da brevi testi che li raccontano. Sono previste infine interviste interviste a curatori delle collezioni museali che potrete vedere sul loro canale Youtube.

Info: www.buonconsiglio.it

 

Museo Diocesano Trentino

Il Museo Diocesano, sulla sua pagina Facebook ha messo in atto varie iniziative con l’hashtag #cosedafareacasa per continuare a dialogare con il suo pubblico attraverso interessanti raccolte di foto storiche della città di Trento o piccoli giochi che aiutano i più piccoli a vedere le opere d’arte con occhi più attenti.

Inoltre, sul loro sito hanno messo a disposizione tanti pdf da scaricare gratuitamente, per poter accedere da casa ai testi della loro ricca biblioteca.

Info: www.museodiocesanotridentino.it

La cultura non si ferma: le iniziative dei musei per il Coronavirus

Mag - Museo dell'Alto Garda

Il MAG – Museo dell’Alto Garda sulla sulla sua pagina Facebook e sul suo profilo Instagram racconta curiosità e informazioni sulle sue diverse sedi MAG (Museo di Riva, Galleria Segantini ad Arco, Torre Apponale a Riva e Forte Garda sul monte Brione) e sulle sue collezioni. Lo fa attraverso appuntamenti fissi su mostre, fotografie storiche, opere d’arte e il gioco a quiz del sabato.

Info: http://www.museoaltogarda.it/it/

 

 

Pubblicato il 31/03/2020