Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Finalmente si riapre!

Dal 18 gennaio molti musei del Trentino hanno riaperto al pubblico

ATTENZIONE: L’apertura dei luoghi culturali e turistici, l’accesso agli stessi, ai mezzi di trasporto pubblico e ai servizi descritti in queste pagine è regolata dalle misure di contenimento messe in atto dalle autorità governative e della Provincia Autonoma di Trento per far fronte all'emergenza sanitaria COVID-19. Le norme potranno variare nel tempo e prevedono l’applicazione di diverse misure di sicurezza - dalla chiusura, al distanziamento sociale, all'utilizzo obbligatorio di dispositivi di sicurezza individuale come guanti e mascherine. Si invita dunque a consultare la sezione Vacanze sicure e a contattare direttamente i gestori dei servizi per una puntuale informazione sulle modalità di accesso

-------------------

GENNAIO 2021 – Dopo le chiusure forzate a causa del Covid-19, con il Trentino in zona gialla, i musei riaprono al pubblico. È vero: riapriranno solo i giorni feriali (esclusi quindi i fine settimana) e riaprono solo per chi vive in Trentino (visto il divieto di spostarsi da una regione all’altra) ma è un inizio. Una bella notizia in un periodo difficile!

I nostri musei hanno pensato anche a chi non può raggiungerli fisicamente, offrendo molte proposte online per far scoprire i propri tesori anche a chi è lontano. 

Ecco una breve panoramica sulla riapertura dei musei e sulle iniziative messe in atto sul web.


Mart

Il Mart è stato il primo dei musei a riaprire: lunedì 18 gennaio. Dopotutto, sarebbe stato un vero peccato non poter visitare le due grandi mostre che il museo di arte contemporanea di Trento e Rovereto ospita in queste settimane. Per questo, il museo ha deciso di restare aperto anche il lunedì, abituale giorno di chiusura, e prolungare l’orario di apertura del venerdì fino alle 21.00.

La prima è la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”, aperta da ottobre 20202. La seconda è la mostra dedicata a Giovanni Boldini, il pittore della Belle Époque. Proseguono inoltre i focus espositivi dedicati agli artisti Nicola Samorì, Luciano Ventrone, Guido Iannuzzi e Velasco Vitali.

Per chi purtroppo non può ancora visitare il museo, il museo ha messo in campo diverse attività digitali. Per la mostra su Boldini è possibile ascoltare online l'audiogiuda gratuita disponibile sulla piattaforma izi.travel o sull'omonima app. Un percorso in dieci tappe che ripercorre la vita del celebre ritrattista ferrarese. La narrazione è intervallata da cinque brani musicali composti per altrettante opere dal pianista e compositore Cesare Picco e dal violinista Luca Giardini.

A questa si aggiungono video visite guidate, tra cui una condotta dal presidente del museo Vittorio Sgarbi, playlist settimanali su Spotify per esplorare in modo diverso le Collezioni museali, e tante pillole, notizie e curiosità sul patrimonio del museo e sugli artisti, da scoprire sui canali social del Mart.

Info: http://www.mart.trento.it/

 

Musei d'arte riaperti

Tra i musei d’arte segnaliamo anche la riapertura della Galleria Civica di Trento che riaprirà i battenti con la mostra dedicata all'architetto trentino Gian Leo Salvotti, della Casa d'Arte Futurista Depero di Rovereto e di Palazzo delle Albere, con la mostra dedicata all'artista trentino Umberto Moggioli, a poco più di cent'anni dalla sua morte.

Info: http://www.mart.trento.it/

 

Musei di Rovereto

Oltre al Mart, a Rovereto sono aperti anche il Museo di scienze e archeologia, il Museo della Città e la Campana dei caduti.

Info: https://www.fondazionemcr.it/

 

Da venerdì 5 febbraio riapre anche il Museo storico della guerra, con visite guidate per piccoli gruppi su prenotazione. In calendario visite sulla storia del Castello alternate ad altre dedicate alle collezioni del Museo con un percorso per bambini.

Tante inoltre le iniziative online. Un esempio? Puoi visitare le sue sale, da mobile o desktop, grazie a due tour virtuali arricchiti da audioguide e foto a 360°.

È solo una delle proposte, a cui si aggiungono i video dedicati al castello e alle collezioni del museo, che puoi vedere sul canale Youtube del museo, o il ricco archivio fotografico consultabile online, con tantissime immagini dedicate alla Grande Guerra, alla Seconda guerra mondiale e alle guerre coloniali italiane. Non mancano poi i materiali dedicati alla didattica o agli approfondimenti, come libri e pubblicazioni che possono essere scaricati gratuitamente dal sito del museo.

Info: www.museodellaguerra.it

 

Cosa vedere a Trento con i bambini, Muse Museo delle Scienze

MUSE

Il grande Museo delle Scienze del Trentino riapre nei giorni infrasettimanali, dal lunedì al venerdì (orario 10.00-18.00), con ingressi contingentati e visite guidate su prenotazione.

Tra le novità del 2021 la mostra temporanea “Tree Time - Arte e scienza per una nuova alleanza con la natura”. La mostra, nata dalla collaborazione tra Museo Nazionale della Montagna di Torino e Museo delle Scienze di Trento, dà voce alla sensibilità di 20 artisti nazionali e internazionali che suggeriscono una nuova visione, gestione e cura degli alberi, dei boschi e delle foreste.

Da non perdere, al piano nobile di Palazzo delle Albere, la nuova mostra fotografica di Maurizio Galimberti “Forest Frame – La foresta tra sogno e realtà”, aperta dal martedì al venerdì, con orario 10.00 – 18.00, con accesso contingentato nel rispetto del distanziamento fisico. 

A fare da collante alle due mostra a tema "foreste", è l'opera "Trees Falling in Love": un’installazione luminosa e sonora che invita ad ascoltare la voce degli alberi, ospitata nel giardino del Muse fino al 31 maggio.

 

Continuano intanto le iniziative di #restiamocuriosi il progetto del MUSE per continuare a dialogare con i visitatori, anche a porte chiuse. Eventi, visite virtuali, attività per le scuole… tutte contrassegnate dall’hashtag #restiamocuriosi. Qualche esempio? Le letture animate di "Storie Incartate", i dialoghi di “Parliamo di bimbi”, gli "Incontri al Museo per parlare di fauna", oltre a una serie di podcast “botanici” e di piccoli esperimenti scientifici.

Per scoprire tutti gli appuntamenti e le iniziative: www.muse.it

Valle dell'Adige - Trento - Castello del Buonconsiglio

Castello del Buonconsiglio

A Trento riapre il portone del Castello del Buonconsiglio, dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.00.

Il visitatore potrà finalmente ammirare dal vivo la mostra "Gli apostoli ritrovati. Capolavori dall’antica residenza dei Principi vescovi", inaugurata virtualmente sui canali social del museo prima di Natale.

Per evitare assembramenti, l’accesso al museo è garantito a un numero definito di visitatori per fascia oraria, variabile per sede pertanto è obbligatorio prenotare l’ingresso ON LINE oppure telefonando al numero 0461 492811, dal lunedì al venerdì, 9.00 – 13.00.

Restano invece chiusi al momento Castel Thun, Castel Beseno, Castel Stenico e Castel Caldes

Info: https://www.buonconsiglio.it/


 

Fonzazione Museo Storico del Trentino

Sempre a Trento, aperto dal lunedì al venerdì, lo spazio espositivo de Le Gallerie, a Piedicastello, che ospita le mostre: Sguardi sulla montagna: verso i 150 anni della Sat (1872-2022) – aperta fino al 7 febbraio; Chiara Lubich, città mondo – fino al 28 febbraio; Uffizi in Passeier: chi protegge l’arte in guerra? – fino al 28 febbraio.

Aperto anche il Museo dell’aeronautica Gianni Caproni, dal martedì al venerdì.

Per chi è lontano, continua il programma di didattica a distanza della Fondazione Museo Storico che ha attivato il progetto STORIA.EDU, che raccoglie videolezioni e contenuti online in continuo aggiornamento, caricati sul canale Youtube della Fondazione e divisi in comode playlist che ne facilitano la consultazione. Molto interessante la consultazione tramite timeline, che consente di collocare gli argomenti (e relativi video) sulla linea del tempo, per aiutare a contestualizzarli.

Tanti i materiali dedicati al Novecento (Grande guerra, seconda guerra mondiale, Statuto di Autonomia, ecc.) ma non mancano contenuti dedicati all'Ottocento e anche ai secoli precedenti (Sacro Romano Impero germanico, Rivoluzione francese).

Infine, sul sito del museo trovano inoltre spazio materiali e cronologie su vari percorsi e temi storici, utili spunti di studio e approfondimento.

Info: www.museostorico.it

Mostre e iniziative musei

Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina   

Aperto anche il grande museo etnografico di San Michele all’Adige, con tutte le misure necessarie anti covid-19. Ingresso consentito solo se provvisti di mascherina e dopo la disinfezione delle mani, che può esser fatta all’ingresso del Museo con gli appositi dispenser.

Gli orari di apertura sono limitati ai giorni feriali: dal martedì al venerdì, 9.00-12.30 e 14.30-18.00.

Si consiglia la prenotazione telefonica allo 0461 650314 oppure on line sul sito del museo.

Continuano inoltre le proposte di didattic a distanza , con tantissimi percorsi diversi per tematica: dai giochi di una volta alle leggende, dagli artigiani ai burattini. Per imparare sempre qualcosa di nuovo!

Info: www.museosanmichele.it

 

Museo Ladin de Fascia

Se ti interessa l’etnografia, può farti piacere sapere che è aperto anche il Museo Ladin de Fascia, a San Giovanni di Fassa, che ospita le collezioni etnografiche dell’Istituto Culturale Ladino. Il museo, attraverso un innovativo Sistema di Supporto Multimendiale, ti permette di conoscere la preistoria, le attività produttive, l’organizzazione, le credenze e le tradizioni, la storia del popolo ladino.

Info: https://www.istladin.net/it/museo-ladin-de-fascia

 

Musei della Val di Sole

Aperto il Museo della Guerra di Vermiglio, dal lunedì al venerdì 09.00-12.00 e 15.00-18.00. Mentre altri musei sono aperti su prenotazione. Nello specifico:

  •  Molino Ruatti, a Rabbi: aperto su prenotazione (tel 339 8665415 - info@molinoruatti.it)
  • Museo delle Streghe, A Peio: apertura a richiesta dalle ore 16.00 alle ore 19:00 (tel 340 2311537)
  • Ecomuseo Piccolo Mondo Alpino, a Celentino di Peio: aperta la Casa dell’Ecomuseo il martedì, il venerdì e il sabato con orario 10:00 – 12:00, previa prenotazione entro le ore 18.00 del giorno precedente (tel. 339 6179380)
  • Museo Peio 1914-1918 “La Guerra sulla Porta”, a Peio: apertura a richiesta (tel. 348 7400942)
  • Forte Strino, Vermiglio: aperto su prenotazione per piccoli gruppi

Info: https://www.visitvaldisole.it/it

 

Musei inValle del Chiese

Anche in Valle del Chiese i luoghi di cultura sono aperti su prenotazione. Nello specifico sono aperti:

  • Forte Corno
  • Castel Romano
  • Miniere Darzo
  • Casa Bonus

Forte Larino invece è visitabile in autonomia dall'esterno tramite app scaricabile direttamente dal forte mediante QRcode apposto sulla pannellistica apposta all'esterno del forte.

Info: https://www.visitchiese.it

Pubblicato il 22/02/2021