Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Da Pisa a "Mas del Saro"

Vea Carpi, che in Val dei Mocheni ha scoperto la terra  

Vea Carpi, laureata in Scienze politiche e figlia di prof universitari, agricoltrice (per colpa dell'amore e di una motocicletta): questa, in estrema sintesi, la storia di questa coriacea giovane donna pisana che in Val dei Mocheni ha letteralmente scoperto la terra. A mille metri di quota, sopra Mala di Sant'Orsola Terme oggi Vea coltiva un ettaro di terreno intorno al maso in cui vive, producendo ortaggi, patate e cereali; e foraggio e fieno per gli animali che alleva: pecore, asini e galline. “Moglie del Bauer”, mamma di tre figlioli, contadina di montagna per caso, ma anche autoproduttrice, farm-blogger e un sacco di altre cose che rendono “Mas del Saro” un luogo prima di tutto creativo. Vea zappa, cucina, corre, mangia, scrive un blog, infeltrisce la sua lana, sta ore al telefono, consola, sgrida; Renzo zappa pure lui, accoglie, scrive, sbuffa, ride, suona, lascia in giro le sue robe per l’arrampicata; Pietro recita, suona (la tromba), arrampica, scappa via, aiuta, cresce; Viola suona (il pianoforte e il flauto irlandese), crea (la nostra piccola artigiana), si offende, salta, ride, piange, tiene sotto controllo tutto, arrampica; Sole suona (il violino…sì, suonano tutti), aiuta, si traveste, ci fa sbellicare, arrampica (sì, arrampicano tutti). Oggi il Mas del Saro è un maso vero, dove si pratica (il più possibile) l’autosufficienza alimentare ma è anche un mini agriturismo, dove Vea propone agli ospiti idee, collaborazioni, imprese: dai workshop di ogni tipo (filatura a fuso e basi di tintura, cibi fermentati probiotici, pasta madre), alla celebrazione delle notti magiche del “Raunächte”, nei giorni intorno al solstizio di inverno. Mas del Saro è un posto dove si sa augurare “Buon Appetito” in 10 lingue, ed un porto di mare dove passano belle persone provenienti da tutto il mondo. Dalla grande passione per la lana, infine, arriva la partecipazione al <Comitato Bollait – Gente della Lana>, che è stato fondato nel 2017 per ridare vita a una filiera corta della lana in Val dei Mòcheni. Le pecore del maso, di razza Steinschaf e Bergschaf, vengono tosate 2 volte all’anno e donano una lana bellissima, usata per realizzare manufatti e lavori in feltro. La lana viene tosata, lavata, asciugata, cardata, infeltrita o filata completamente a mano, e con l’impegno insieme alle altre donne del Bollait, si vuole recuperare questa preziosa materia prima appartenente alle tradizioni della Val dei Mòcheni, ma che nel tempo si è andata perdendo.



Vedi anche ...

51 risultati

“PROGETTO ORSO” UN’ECCELLENZA TUTTA TRENTINA

Una popolazione stimata tra gli 82 e i 93 esemplari incluse le nuove...

UN CESTO DI SAPORI

Olio del Garda, formaggio Trentingrana, spumante metodo classico...

IL GRANDE SPORT BIANCO È DI CASA IN TRENTINO

Nel pieno rispetto delle normative in vigore tornano anche i grandi...

QUANDO L’INNOVAZIONE DIVENTA SINONIMO DI SICUREZZA

Nelle stazioni proseguono gli investimenti per introdurre le...

SCIE STRETTE NELLA NATURA

Si scia nel silenzio, tra boschi e radure, su piste sempre perfette...

NELLA NATURA RESPIRANDO IL PROFUMO DELLA NEVE

L’ambiente del Trentino anche in inverno offre tante opportunità...

AVVENTURE BIANCHE TRA NEVE, GHIACCIO E ARIA

Nell’ambiente invernale si possono vivere esperienze davvero...

IN TRENTINO LA NEVE "FAMILY FRIENDLY"

Una rete di servizi e di infrastrutture di prim'ordine dedicati ai...

“PROGETTO ORSO” UN’ECCELLENZA TUTTA TRENTINA

lun, 28.12.2020

Una popolazione stimata tra gli 82 e i 93 esemplari incluse le nuove cucciolate testimonia il successo di questo progetto di reintroduzione, ma anche...

Leggi tutto ...

UN CESTO DI SAPORI

lun, 26.10.2020

Olio del Garda, formaggio Trentingrana, spumante metodo classico Trentodoc e tanto altro: il meglio dei sapori del territorio per festeggiare...

Leggi tutto ...

IL GRANDE SPORT BIANCO È DI CASA IN TRENTINO

lun, 26.10.2020

Nel pieno rispetto delle normative in vigore tornano anche i grandi eventi sportivi dell’inverno: si parte con lo sci alpino, il 18 dicembre la...

Leggi tutto ...

QUANDO L’INNOVAZIONE DIVENTA SINONIMO DI SICUREZZA

lun, 26.10.2020

Nelle stazioni proseguono gli investimenti per introdurre le tecnologie più moderne che garantiscono più velocità e spazi più confortevoli sugli...

Leggi tutto ...

SCIE STRETTE NELLA NATURA

lun, 26.10.2020

Si scia nel silenzio, tra boschi e radure, su piste sempre perfette dopo ogni nevicata nei dieci Centri top del circuito SuperNordicSkipass dove è...

Leggi tutto ...

NELLA NATURA RESPIRANDO IL PROFUMO DELLA NEVE

lun, 26.10.2020

L’ambiente del Trentino anche in inverno offre tante opportunità per immergersi nella natura e nei suoi silenzi, regalando esperienze davvero...

Leggi tutto ...

AVVENTURE BIANCHE TRA NEVE, GHIACCIO E ARIA

lun, 26.10.2020

Nell’ambiente invernale si possono vivere esperienze davvero insolite ed emozionanti a contatto con la natura: per cogliere il valore del silenzio,...

Leggi tutto ...

IN TRENTINO LA NEVE "FAMILY FRIENDLY"

lun, 26.10.2020

Una rete di servizi e di infrastrutture di prim'ordine dedicati ai bambini attende le famiglie: hotel specializzati, baby park, itinerari per...

Leggi tutto ...

Cartelle stampa