Da Pisa a "Mas del Saro"

Vea Carpi, che in Val dei Mocheni ha scoperto la terra  

Vea Carpi, laureata in Scienze politiche e figlia di prof universitari, agricoltrice (per colpa dell'amore e di una motocicletta): questa, in estrema sintesi, la storia di questa coriacea giovane donna pisana che in Val dei Mocheni ha letteralmente scoperto la terra. A mille metri di quota, sopra Mala di Sant'Orsola Terme oggi Vea coltiva un ettaro di terreno intorno al maso in cui vive, producendo ortaggi, patate e cereali; e foraggio e fieno per gli animali che alleva: pecore, asini e galline. “Moglie del Bauer”, mamma di tre figlioli, contadina di montagna per caso, ma anche autoproduttrice, farm-blogger e un sacco di altre cose che rendono “Mas del Saro” un luogo prima di tutto creativo. Vea zappa, cucina, corre, mangia, scrive un blog, infeltrisce la sua lana, sta ore al telefono, consola, sgrida; Renzo zappa pure lui, accoglie, scrive, sbuffa, ride, suona, lascia in giro le sue robe per l’arrampicata; Pietro recita, suona (la tromba), arrampica, scappa via, aiuta, cresce; Viola suona (il pianoforte e il flauto irlandese), crea (la nostra piccola artigiana), si offende, salta, ride, piange, tiene sotto controllo tutto, arrampica; Sole suona (il violino…sì, suonano tutti), aiuta, si traveste, ci fa sbellicare, arrampica (sì, arrampicano tutti). Oggi il Mas del Saro è un maso vero, dove si pratica (il più possibile) l’autosufficienza alimentare ma è anche un mini agriturismo, dove Vea propone agli ospiti idee, collaborazioni, imprese: dai workshop di ogni tipo (filatura a fuso e basi di tintura, cibi fermentati probiotici, pasta madre), alla celebrazione delle notti magiche del “Raunächte”, nei giorni intorno al solstizio di inverno. Mas del Saro è un posto dove si sa augurare “Buon Appetito” in 10 lingue, ed un porto di mare dove passano belle persone provenienti da tutto il mondo. Dalla grande passione per la lana, infine, arriva la partecipazione al <Comitato Bollait – Gente della Lana>, che è stato fondato nel 2017 per ridare vita a una filiera corta della lana in Val dei Mòcheni. Le pecore del maso, di razza Steinschaf e Bergschaf, vengono tosate 2 volte all’anno e donano una lana bellissima, usata per realizzare manufatti e lavori in feltro. La lana viene tosata, lavata, asciugata, cardata, infeltrita o filata completamente a mano, e con l’impegno insieme alle altre donne del Bollait, si vuole recuperare questa preziosa materia prima appartenente alle tradizioni della Val dei Mòcheni, ma che nel tempo si è andata perdendo.



Vedi anche ...

15 risultati

Il ciclista dei record

Francesco Moser, ex ciclista recordman e viticoltore della Val di...

“Giovani liutai-violoncelli” trentini

Gianmaria Stelzer, Liutaio, classe '86

Il mondo fantastico di Duckland

Laurina Paperina, da Rovereto al mondo della fantasia

Il mago della pasta dolomitica

Riccardo Felicetti, patròn del "Pastificio Felicetti" di Fiemme

Una giovane coppia sulla cima delle Dolomiti

Elisa Bettega, 29 aani, e Piero Casagrande, 32 anni

Le erbe officinali della Val Canali

Elisa Tavernaro, raccoglitrice del Primiero

Il papà di Arte Sella

Emanuele Montibeller, ideatore e Direttore artistico di Arte Sella

SCOPRIRE LA BELLEZZA DEI BORGHI

In Trentino sono sei le località inserite nell’elenco dei...

PRIMAVERA AL LAGO

Una vacanza sul lago a conclusione dei rigori invernali si può...

IN TRENTINO, PER RISVEGLIARE CORPO E MENTE

Tutte le attività per riattivare dolcemente il corpo dopo il...

IL MEGLIO DEL TRENTINO…TUTTO IN UN BARATTOLO

Si potranno scoprire i prodotti locali attraverso esperienze da...

PEDALARE NEI GIACIMENTI DEL GUSTO

I percorsi ciclopedonali lungo la Valle dell’Adige e in Valle dei...

PASSEGGIANDO SULLA TAVOLOZZA DELLA NATURA

A Primavera il risveglio della natura è completo e riguarda animali...

WEEKEND DI PRIMAVERA TRA MUSEI E CASTELLI

Dai centri storici di Trento e Rovereto verso monumenti storici, le...

COSÌ NASCOSTO, COSÌ AFFASCINANTE

Questo territorio riserba in ogni stagione sorprese, spettacoli...

Il ciclista dei record

gio, 19.03.2020

Francesco Moser, ex ciclista recordman e viticoltore della Val di Cembra

Leggi tutto ...

“Giovani liutai-violoncelli” trentini

gio, 19.03.2020

Gianmaria Stelzer, Liutaio, classe '86

Leggi tutto ...

Il mondo fantastico di Duckland

gio, 19.03.2020

Laurina Paperina, da Rovereto al mondo della fantasia

Leggi tutto ...

Il mago della pasta dolomitica

gio, 19.03.2020

Riccardo Felicetti, patròn del "Pastificio Felicetti" di Fiemme

Leggi tutto ...

Una giovane coppia sulla cima delle Dolomiti

gio, 19.03.2020

Elisa Bettega, 29 aani, e Piero Casagrande, 32 anni

Leggi tutto ...

Le erbe officinali della Val Canali

gio, 19.03.2020

Elisa Tavernaro, raccoglitrice del Primiero

Leggi tutto ...

Il papà di Arte Sella

gio, 19.03.2020

Emanuele Montibeller, ideatore e Direttore artistico di Arte Sella

Leggi tutto ...

SCOPRIRE LA BELLEZZA DEI BORGHI

sab, 07.03.2020

In Trentino sono sei le località inserite nell’elenco dei “Borghi più belli d’Italia”: dalle Giudicarie al Garda Trentino, dalla Valle del...

Leggi tutto ...

PRIMAVERA AL LAGO

mar, 25.02.2020

Una vacanza sul lago a conclusione dei rigori invernali si può disegnare in mille modi diversi: percorsi benessere per rimettersi in forma, dolci...

Leggi tutto ...

IN TRENTINO, PER RISVEGLIARE CORPO E MENTE

mar, 25.02.2020

Tutte le attività per riattivare dolcemente il corpo dopo il “letargo” invernale: passeggiate intorno ai laghi del Trentino e lungo i sentieri...

Leggi tutto ...

IL MEGLIO DEL TRENTINO…TUTTO IN UN BARATTOLO

mar, 25.02.2020

Si potranno scoprire i prodotti locali attraverso esperienze da vivere nei weekend dell’autunno in alcune aziende agrituristiche e dedicate ad un...

Leggi tutto ...

PEDALARE NEI GIACIMENTI DEL GUSTO

mar, 25.02.2020

I percorsi ciclopedonali lungo la Valle dell’Adige e in Valle dei laghi attraversano i principali territori del vino del Trentino e di tante altre...

Leggi tutto ...

PASSEGGIANDO SULLA TAVOLOZZA DELLA NATURA

mar, 25.02.2020

A Primavera il risveglio della natura è completo e riguarda animali e specie vegetali. In questo periodo si può assistere in diretta nei boschi e...

Leggi tutto ...

WEEKEND DI PRIMAVERA TRA MUSEI E CASTELLI

mar, 25.02.2020

Dai centri storici di Trento e Rovereto verso monumenti storici, le collezioni permanenti e le mostre temporanee proposte dai maggiori musei. In...

Leggi tutto ...

COSÌ NASCOSTO, COSÌ AFFASCINANTE

mar, 25.02.2020

Questo territorio riserba in ogni stagione sorprese, spettacoli naturali unici e luoghi inaspettati. E quando le nevi in quota si sciolgono gonfiando...

Leggi tutto ...

Cartelle stampa