Novembre 1966. Storia della difesa del territorio in Trentino

Una mostra sulla difesa dell'ambiente dopo i drammatici giorni dell'alluvione del 1966, che fu al tempo stesso calamità naturale, scaturigine di solidarietà e stimolo al ripensamento critico dell'uso del territorio

Sono passati 50 anni dall'alluvione del 1966, che nel mese di novembre colpì la città di Trento e tutto il territorio provinciale interessando principalmente la valle dell'Adige, la Vallagarina, la Valsugana, il Primiero, le valli dell'Avisio, la valle di Sole e la Val Rendena. La Fondazione Museo storico del Trentino ricorda questo evento con una grande mostra alle Gallerie di Piedicastello. Nei 300 metri della Galleria Nera un suggestivo viaggio ricco di immagini d'epoca e video-installazioni per conoscere la storia difesa del territorio in Trentino dal '700 ai giorni nostri.

Le sei macro aree in cui si articola la mostra:

Sezione 1. Gli eventi
La chiave di lettura di tutta la mostra è la pericolosità dell'acqua che, se non studiata e controllata, può distruggere, rovinare, uccidere. Ecco dunque che il visitatore, all'ingresso della mostra, accolto dal buio della Galleria nera, entra in un tunnel di specchi lungo venti metri. Dall'alto cinque proiettori fanno rimbalzare sulle pareti immagini di esondazioni contemporanee, da Sarno al Venezuela. Acqua che fuoriesce dagli argini, spacca, distrugge.

Sezione 2. 18.000 briglie
Dopo la malattia, la cura. Qui si mostra come è fatto il Trentino, quali sono i suoi corsi d'acqua e i suoi rilievi, quali le caratteristiche che lo rendono un territorio costantemente sotto osservazione e interessato da continue opere di salvaguardia. Sono state scelti sette casi di sistemazione (tra cui per esempio la Galleria Adige – Garda) spiegati con progetti, immagini e dati.

Sezione 3. Risali il fiume e la sua storia
Un tavolo lungo 50 metri. Una superficie che racconta la storia della difesa del territorio trentino dal punto di vista geografico e cronologico. Le mappe del catasto del 1800 consentono di percorrere la linea dell'Adige da Borghetto a Salorno. A fianco le tappe principali di questa millenaria storia. Si parte da 14.000 anni fa quando nel Neolitico la popolazione diventò stanziale e si stabilì vicino alle acque. Gli eventi si susseguono lentamente fino ad arrivare ad un affastellamento negli ultimi secoli, con le bonifiche di fondovalle del 1700, le grandi opere successive, l'alluvione del 1882. Il lungo tavolo accompagna il visitatore fino all'alba del 1966.

Sezione 4. Il 1966
È la sezione più grande che occupa circa un terzo della mostra, per oltre 100 metri di estensione. Le immagini dell'evento catastrofico che colpì il Trentino sono anticipate da una parentesi che restituisce il clima culturale di quegli anni: i consumi, le auto, la tv, il cinema e la pubblicità. In tutto questo irrompe il Novembre 1966. Ai rumori e al movimento delle proiezioni audiovisive si contrappone il silenzio di una lunga galleria fotografica che ritrae acqua e distruzione a Trento e nelle valli più colpite.

Sezione 5. Dopo il 1966
Ma – ovviamente – dopo il 1966 la storia va avanti. La tecnica del confronto fotografico mostra gli stessi luoghi come sono oggi e durante l'alluvione. Un cambiamento reso possibile dalla storia istituzionale e di intervento a difesa del territorio che ha interessato gli ultimi cinquant'anni.

Sezione 6. Le parole dell'autonomia
Come si è entrati si esce. Un nuovo tunnel di specchi conduce lungo gli ultimi metri di Galleria nera. Sulle pareti come in un gigantesco caleidoscopio scorrono le parole che hanno reso possibile questa storia di difesa del territorio. Autonomia. Protezione. Prevenzione. Preparazione. Comunità. Responsabilità. Partecipazione.

L’esposizione sarà anche occasione per raccogliere fondi destinati alla riedificazione di luoghi di importantissimo valore storico, distrutti dal terremoto nelle Marche e in Umbria. La cultura, quindi, si schiera a favore della solidarietà e della ricostruzione.



Vedi anche ...

63 risultati

"Note nella notte"

17/08/2018 Lago di Tovel
premium

GENOMA UMANO. Quello che ci rende unici

24/02/2018 - 06/01/2019 Trento
premium
Girovagando in musica 2018 - Gruppo Caronte

Il Chiese dall’alba al tramonto

15/08/2018

En giro par i filò

11/08/2018 - 16/08/2018 Primiero-Tonadico

Dolomitenfront

16/08/2018 Bellamonte

LA SMALGIADA 2018 - Rumo

15/09/2018 - 16/08/2018 Rumo
MDb_Martedì delle band(Centro Servizi Culturali S.Chaiara)

Musica Live con Come Gatti nell'Acqua e Jambow Jane

21/08/2018 Trento
Orchestra Haydn di Bolzano e Trento

Orchestra Haydn di Bolzano e Trento

22/08/2018 Trento

I Suoni delle Dolomiti -Teresa Salgueiro

24/08/2018 Madonna di Campiglio

CREPUSCOLO AL SANTUARIO DI SAN ROMEDIO 2018

10/08/2018 - 24/08/2018 Sanzeno
Smarano

Francesco Di Lernia - Joel Speerstra

25/08/2018 Sanzeno

Rassegna Libraria - Incontri d'autore

14/07/2018 - 27/08/2018 Lavarone
MDb_Martedì delle band(Centro Servizi Culturali S.Chaiara)

Musica Live con Subcutanea e Mondo Frowno

28/08/2018 Trento
Orchestra Giovani in Sinfonia

Orchestra Giovani in Sinfonia

29/08/2018 Trento
Locandina Il monte e la croce

Il Monte e la Croce

03/08/2018 - 30/08/2018 Trento
2_mostra_150anni_Ferrovia del Brennero(www.ladigetto.it)

150 anni. Ferrovia del Brennero

31/03/2018 - 31/08/2018 Trento

"Note nella notte"

Concerto in notturna al Lago di Tovel del Coro Lago Rosso

Leggi tutto ...

GENOMA UMANO. Quello che ci rende unici

La mostra che offre l’opportunità di riflettere sulle nuove questioni che scaturiscono dal progresso della genomica.

Leggi tutto ...
Girovagando in musica 2018 - Gruppo Caronte

Il Chiese dall’alba al tramonto

“STELLE DEL POP ROCK” in veste classica

Leggi tutto ...

En giro par i filò

Un viaggio alla scoperta delle proprie origini. Entrate nel magico mondo artigiano di 100 anni fa, rievocando antichi mestieri, attività...

Leggi tutto ...

Dolomitenfront

Un inno alla pace contro tutte le guerre

Leggi tutto ...

LA SMALGIADA 2018 - Rumo

Tradizionale festa in occasione del ritorno a valle delle mucche dall'alpeggio 

Leggi tutto ...
MDb_Martedì delle band(Centro Servizi Culturali S.Chaiara)

Musica Live con Come Gatti nell'Acqua e Jambow Jane

Doppio concerto nell'ambito della rassegna "il martedì delle band"

Leggi tutto ...
Orchestra Haydn di Bolzano e Trento

Orchestra Haydn di Bolzano e Trento

Direzione, arrangiamenti e tromba: Marco Pierobon

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti -Teresa Salgueiro

Concerto in quota con la cantante portoghese Teresa Salgueiro

Leggi tutto ...

CREPUSCOLO AL SANTUARIO DI SAN ROMEDIO 2018

Nella suggestiva cornice del Santuario illuminato, una proposta di storia, cultura e spiritualità. Venerdì 10, 17 e 24 agosto.

Leggi tutto ...
Smarano

Francesco Di Lernia - Joel Speerstra

Fantasie all'organo

Leggi tutto ...

Rassegna Libraria - Incontri d'autore

Torna la rassegna libraria “Incontri d’Autore”organizzata dal Comune e dalla Biblioteca “Sigmund Freud” di Lavarone (Tn)

Leggi tutto ...
MDb_Martedì delle band(Centro Servizi Culturali S.Chaiara)

Musica Live con Subcutanea e Mondo Frowno

Doppio concerto nell'ambito della rassegna "il martedì delle band"

Leggi tutto ...
Orchestra Giovani in Sinfonia

Orchestra Giovani in Sinfonia

Direttore: Giancarlo Guarino

Leggi tutto ...
Locandina Il monte e la croce

Il Monte e la Croce

Sulle tracce di un simbolo universale e misterioso inciso sugli architravi dei masi di Primiero

Leggi tutto ...
2_mostra_150anni_Ferrovia del Brennero(www.ladigetto.it)

150 anni. Ferrovia del Brennero

Dalla diligenza all'alta velocità

Leggi tutto ...

Eventi da non perdere