Novembre 1966. Storia della difesa del territorio in Trentino

Una mostra sulla difesa dell'ambiente dopo i drammatici giorni dell'alluvione del 1966, che fu al tempo stesso calamità naturale, scaturigine di solidarietà e stimolo al ripensamento critico dell'uso del territorio

Sono passati 50 anni dall'alluvione del 1966, che nel mese di novembre colpì la città di Trento e tutto il territorio provinciale interessando principalmente la valle dell'Adige, la Vallagarina, la Valsugana, il Primiero, le valli dell'Avisio, la valle di Sole e la Val Rendena. La Fondazione Museo storico del Trentino ricorda questo evento con una grande mostra alle Gallerie di Piedicastello. Nei 300 metri della Galleria Nera un suggestivo viaggio ricco di immagini d'epoca e video-installazioni per conoscere la storia difesa del territorio in Trentino dal '700 ai giorni nostri.

Le sei macro aree in cui si articola la mostra:

Sezione 1. Gli eventi
La chiave di lettura di tutta la mostra è la pericolosità dell'acqua che, se non studiata e controllata, può distruggere, rovinare, uccidere. Ecco dunque che il visitatore, all'ingresso della mostra, accolto dal buio della Galleria nera, entra in un tunnel di specchi lungo venti metri. Dall'alto cinque proiettori fanno rimbalzare sulle pareti immagini di esondazioni contemporanee, da Sarno al Venezuela. Acqua che fuoriesce dagli argini, spacca, distrugge.

Sezione 2. 18.000 briglie
Dopo la malattia, la cura. Qui si mostra come è fatto il Trentino, quali sono i suoi corsi d'acqua e i suoi rilievi, quali le caratteristiche che lo rendono un territorio costantemente sotto osservazione e interessato da continue opere di salvaguardia. Sono state scelti sette casi di sistemazione (tra cui per esempio la Galleria Adige – Garda) spiegati con progetti, immagini e dati.

Sezione 3. Risali il fiume e la sua storia
Un tavolo lungo 50 metri. Una superficie che racconta la storia della difesa del territorio trentino dal punto di vista geografico e cronologico. Le mappe del catasto del 1800 consentono di percorrere la linea dell'Adige da Borghetto a Salorno. A fianco le tappe principali di questa millenaria storia. Si parte da 14.000 anni fa quando nel Neolitico la popolazione diventò stanziale e si stabilì vicino alle acque. Gli eventi si susseguono lentamente fino ad arrivare ad un affastellamento negli ultimi secoli, con le bonifiche di fondovalle del 1700, le grandi opere successive, l'alluvione del 1882. Il lungo tavolo accompagna il visitatore fino all'alba del 1966.

Sezione 4. Il 1966
È la sezione più grande che occupa circa un terzo della mostra, per oltre 100 metri di estensione. Le immagini dell'evento catastrofico che colpì il Trentino sono anticipate da una parentesi che restituisce il clima culturale di quegli anni: i consumi, le auto, la tv, il cinema e la pubblicità. In tutto questo irrompe il Novembre 1966. Ai rumori e al movimento delle proiezioni audiovisive si contrappone il silenzio di una lunga galleria fotografica che ritrae acqua e distruzione a Trento e nelle valli più colpite.

Sezione 5. Dopo il 1966
Ma – ovviamente – dopo il 1966 la storia va avanti. La tecnica del confronto fotografico mostra gli stessi luoghi come sono oggi e durante l'alluvione. Un cambiamento reso possibile dalla storia istituzionale e di intervento a difesa del territorio che ha interessato gli ultimi cinquant'anni.

Sezione 6. Le parole dell'autonomia
Come si è entrati si esce. Un nuovo tunnel di specchi conduce lungo gli ultimi metri di Galleria nera. Sulle pareti come in un gigantesco caleidoscopio scorrono le parole che hanno reso possibile questa storia di difesa del territorio. Autonomia. Protezione. Prevenzione. Preparazione. Comunità. Responsabilità. Partecipazione.

L’esposizione sarà anche occasione per raccogliere fondi destinati alla riedificazione di luoghi di importantissimo valore storico, distrutti dal terremoto nelle Marche e in Umbria. La cultura, quindi, si schiera a favore della solidarietà e della ricostruzione.



Vedi anche ...

37 risultati

GENOMA UMANO

24/02/2018 - 09/06/2019 Trento
premium
2_Aphrodisia by Mali Weil_Mali Weil

Aphrodisia, la magnifica indocilità delle cose

11/01/2019 - 22/02/2019 Trento

Vigolana Mountain Evolution

15/02/2019 - 22/02/2019 Vigolo Vattaro
Colombini_MUSE

Pietre che ci parlano

14/10/2018 - 23/02/2019 Trento
Play! Mostra iterattiva

Play!

18/02/2019 - 23/02/2019 Trento
Madonna in blu - Castello del buonconsiglio2

Madonna in blu

22/06/2018 - 24/02/2019 Trento
mostra_intrecci di seta_(Museo Diocesano Tridentino)

Intrecci di seta

12/10/2018 - 24/02/2019 Cles
A. Riccio, San Sebastiano, particolare_foto T. Perissi, Firenze (1)

Di terra e di fuoco

19/10/2018 - 24/02/2019 Trento
hayez - Riposo durante la fuga in Egitto - Copia_particolare

Sotto il cielo d'Egitto.

09/11/2018 - 24/02/2019 Trento
carmen_cropscale_980x600

Cartel Cubano

24/11/2018 - 24/02/2019 Trento

Aperincontri Culturali

28/02/2019 San Martino di Castrozza
2019 locandina NPL voglio bene a

Voglio bene a

25/02/2019 - 28/02/2019 Terres
Concerto dell'Ensemble Terra Mater

Concerto dell'Ensemble Terra Mater

28/02/2019 Trento

Lo spirito popolare nella musica colta

02/03/2019 Trento
mostra galleria Civica_MART

Ex post

16/11/2018 - 03/03/2019 Trento
Immagini latenti_2

Immagini latenti 1919-1920

17/11/2018 - 03/03/2019 Trento

GENOMA UMANO

Quello che ci rende unici

Leggi tutto ...
2_Aphrodisia by Mali Weil_Mali Weil

Aphrodisia, la magnifica indocilità delle cose

Public program sulla connessione tra design, performance e immaginazione politica

Leggi tutto ...

Vigolana Mountain Evolution

Leggi tutto ...
Colombini_MUSE

Pietre che ci parlano

Esposizione delle sculture dell’artista trentino Paolo Colombini

Leggi tutto ...
Madonna in blu - Castello del buonconsiglio2

Madonna in blu

Una scultura veronese del Trecento

Leggi tutto ...
mostra_intrecci di seta_(Museo Diocesano Tridentino)

Intrecci di seta

La manifattura Viesi di Cles

Leggi tutto ...
A. Riccio, San Sebastiano, particolare_foto T. Perissi, Firenze (1)

Di terra e di fuoco

Il San Sebastiano di Andrea Riccio

Leggi tutto ...
hayez - Riposo durante la fuga in Egitto - Copia_particolare

Sotto il cielo d'Egitto.

Un capolavoro ritrovato di Francesco Hayez

Leggi tutto ...
carmen_cropscale_980x600

Cartel Cubano

60 anni di grafica rivoluzionaria

Leggi tutto ...

Aperincontri Culturali

Una serata alternativa, fra gusto e cultura

Leggi tutto ...
2019 locandina NPL voglio bene a

Voglio bene a

Mostra Nati per Leggere e letture animate

Leggi tutto ...
Concerto dell'Ensemble Terra Mater

Concerto dell'Ensemble Terra Mater

Nell'ambito della rassegna "Musica Altrove”

Leggi tutto ...

Lo spirito popolare nella musica colta

Leggi tutto ...
mostra galleria Civica_MART

Ex post

Laurina Paperina | Rolando Tessadri | Luca Coser | Christian Fogarolli

Leggi tutto ...
Immagini latenti_2

Immagini latenti 1919-1920

Mostra di fotografie dall'Archivio privato Dal Rì

Leggi tutto ...

Eventi da non perdere