Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Müller Thurgau, il vino montanaro

In Val di Cembra, per scoprire un vino di alta quota

Lo sai che in Trentino puoi visitare alcune delle cantine e dei vigneti più alti d’Europa? La maggior parte si trova in Valle di Cembra, una delle cinque zone viticole della provincia di Trento. È quassù che nasce il Müller Thurgau, il “montanaro” tra i vitigni del Trentino.

Entra con noi nelle cantine di montagna per assaggiare i loro vini profumati dal clima fresco che ne affina il bouquet. Troverai un’ospitalità genuina, di poche parole ma di sostanza, come il sapore unico dei formaggi a latte crudo o dello speck che accompagneranno la tua degustazione.

Val di Cembra - Vigneti

Nella Valle di Cembra tra muretti a secco e vignaioli eroici

Partendo dalla città di Trento, dirigiti in direzione nord verso il comune di Lavis. Da qui imboccherai la strada statale che conduce in Valle di Fiemme. Pochi tornanti e lo scenario che ti si aprirà davanti ti lascerà a bocca aperta: una distesa di vigneti terrazzati, a perdita d’occhio. La mente non può che immaginare l’uomo che li coltiva: dovrà per forza avere l’abilita di un montanaro!

Qui i vigneti sono piantanti ad altitudini che partono dai 250 metri del primo comune, Mosana, e si inerpicano fino ai 1000 metri di Faver. Ora capisci il perché quella dei vignaioli cembrani viene definita una viticoltura eroica!

Sei nel regno del Müller Thurgau, re degli aperitivi e della leggera cucina estiva. È un vino pieno di curiosità, a cominciare dalla sua paternità, avvolta nel mistero: di certo è nato per un incrocio creato nel 1882 dal professore svizzero Hermann Müller tra Riesling renano e un’altra uva. Ma quale? Sylvaner, Chasselas, Gutedel o Madeleine Royal? Misteri enologici di lunga data, sui quali si dibattono da decenni gli esperti.

Intanto a noi piace assaggiarlo nelle cantine, direttamente con il produttore, e ti invitiamo a fare lo stesso.

Enoturismo: in Val di Cembra alla scoperta del Müller Thurgau

Tra le caneve dei Cembrani

Una giornata tra le cantine della valle (le caneve) è come un’immersione nella storia dell’architettura agricola di montagna: sono oltre 700 km i muretti a secco a sostegno dei terrazzamenti secolari dei vigneti con pendenze oltre il 40%.

L’esposizione di tutta la zona è a sud est, la migliore, su un terreno porfirico, ovvero ideale per quella che viene definita la mineralità del vino. Pensa che la viticoltura su queste coste assolate di montagna risale ai tempi degli Etruschi. Insomma, una terra sana, dove il fresco della notte, alternato al caldo del giorno, potenzia i profumi dell’uva.

Le caneve dei viticoltori sono spesso ricavate nei volti delle case di paese: qui ti immergi in uno spaccato di vita autentica e operosa, un raro esempio di passione condivisa da tutte le generazioni, da nonno a nipote.

Per scoprirle, inizia dal comune Verla di Giovo e visita Villa Corniole della famiglia Nardin, un’azienda al femminile che propone vini eccellenti conosciuti in tutto il mondo, da godere nella bella e attrezzatissima cantina e dove scegliere tra le tante esperienze d’assaggio ed eventi.

Hai voglia di assaggiare anche una grappa al Müller? Nel comune di Giovo trovi Maso Belvedere dell’azienda Devigili Elio: due soli ettari per un vignaiolo che vanta uno dei più vecchi alambicchi discontinui per la distillazione delle vinacce per la secolare produzione di grappa, nonché un’apprezzatissima produzione di cosmesi naturale con i prodotti dell’uva.

Enoturismo: in Val di Cembra alla scoperta del Müller Thurgau

Prosegui ora in direzione Cembra, cuore pulsante e vitale della vallata. Qui non mancano le opportunità di fare visita ad alcune delle cantine più premiate del Trentino: Cembra Vini di Montagna è la più alta cantina cooperativa del Trentino, un esempio di eccellenza nella produzione ma anche nell’accoglienza, con un attrezzato punto vendita e servizio visite.

Nella storica contrada Carraia del paese puoi visitare l’azienda Nicolodi Alfio, vignaiolo caparbio e appassionato, che oltre al Müller Thurgau dedica molte energie al reintegro dei vitigni storici e dimenticati della valle come il Lagarino.  

A Lisignano, infine, non perdere l’occasione di vivere un’indimenticabile esperienza di degustazione nell’azienda Corvée, portabandiera del Müller Thurgau nel mondo.

La Valle di Cembra del Müller ti aspetta: ricordati di prenotare per assicurarti tutta l’attenzione che i vignaioli amano riservare aprendoti le porte delle loro affascinanti cantine di montagna!

Scopri tutti i vini del Trentino!

Scopri tutti i vini del Trentino!

GUSTA
Pubblicato il 15/09/2021