Teroldego rotaliano

Teroldego rotaliano

Il Teroldego rotaliano è considerato il “principe” dei vini trentini fin dall’epoca del Concilio.

Il vitigno, autoctono, esprime al massimo le sue qualità sui terreni della Piana Rotaliana. Fondamentale è la composizione del terreno, composto da detriti alluvionali del fiume Noce, e dalla insolazione estiva. Le tecniche produttive hanno permesso al vino di affermarsi attraverso i secoli, tanto da ricevere nel 1971 il riconoscimento della prima DOC varietale in provincia.

Il colore è rubino intenso, violaceo mentre l’odore è caratteristico, piacevolmente fruttato con sentori di frutta matura come la mora selvatica, il mirtillo e il lampone.



Ti potrebbe interessare anche ...

5 risultati
marzemino

Marzemino

Header Trentodoc

Trentodoc - Spumante Metodo Classico

Groppello di Revò

Groppello di Revò

vigneti-di-muller-thurgau

Müller Thurgau

vino-santo

Nosiola e Vino Santo

marzemino

Marzemino

Leggi tutto ...
Header Trentodoc

Trentodoc - Spumante Metodo Classico

Leggi tutto ...
Groppello di Revò

Groppello di Revò

Leggi tutto ...
vigneti-di-muller-thurgau

Müller Thurgau

Leggi tutto ...
vino-santo

Nosiola e Vino Santo

Leggi tutto ...

Il territorio

0 risultati

Il territorio

0 risultati

Il territorio

0 risultati

Il territorio

0 risultati

Il territorio