Trentino, tempo di "desmontegade" e feste del vino

A settembre le malghe in quota chiudono e nelle valli si festeggia il ritorno nei paesi di mucche, capre, pecore e malgari dopo un'estate sugli alpeggi. Sulla Strada del vino e dei sapori gli eventi che celebrano il rito della vendemmia

Nelle valli del Trentino, alla fine dell’estate, viene il momento di “desmontegar” e di celebrare il ritorno di mucche e capre dai pascoli estivi di montagna, ricchi di erbe spontanee, nei paesi dopo l'estate trascorsa in quota.

Un rito antico che si è trasformato in allegra festa popolare la "desmontegada", dove le vere protagoniste sono mucche, vitelli e capre che, dopo aver passato dai tre ai quattro mesi sugli alpeggi d’alta quota, fanno ritorno a valle. Per l'occasione gli animali vengono agghindati con corone di fiori e al collo legati dei grossi campanacci con i collari in cuoio finemente decorato il cui suono squillante annuncia l'arrivo degli armenti nei paesi. È un momento di festa anche per i malgari, dopo mesi di lavoro in alpeggio dall’alba al tramonto, a governare gli animali, a presiedere quotidianamente alle attività di caseificazione.

Diversi gli appuntamenti da segnare in agenda, in programma tra le Valli di Fiemme, Fassa, l'Altopiano di Pinè, il Primiero, la Val di Sole e che diventano altrettante occasioni per scoprire tradizioni e specialità del territorio, ma in particolare i formaggi e i prodotti caseari tipici di ogni valle.

Si incomincia dalla Val Rendena che dal 29 agosto al 3 settembre ospita a Pinzolo Giovenche di Razza Rendena, un evento dedicato alle tradizioni contadine e alle mucche della razza autoctona che sfileranno per le vie del paese.

A Cavalese la Desmontegada de le caore e Magnifici prodotti di Fiemme è in programma dal 3 al 10 settembre: circa 300 capre sono attese per la sfilata attraverso le vie del centro della località.

Dal 10 al 17 settembre sull'Altopiano del Tesino si svolge il Festival della Transumanza “Dal Lagorai al mare…”, con escursioni, mercatini, dimostrazioni di lavorazione del formaggio, laboratori per i più piccoli, degustazioni, e domenica 17 la transumanza delle greggi di pecore attraverso gli abitati di Cinte, Castello e Pieve Tesino oltre al rito della tosatura.
Abevazzan in perge è il nome in lingua cimbra della desmontegada che il 16 settembre animerà la piccola comunità di Luserna sull'Alpe Cimbra, tra escursioni a tema, degustazioni, dimostrazioni della vita in malga.

Da non perdere, nello stesso weekend dal 16 al 17 settembre, l'ultimo appuntamento con Latte in Festa in Val di Rabbi: due giornate di degustazioni, show-cooking, eventi, spettacoli, laboratori per bambini e famiglie, tra la località Plan alle porte del Parco Nazionale dello Stelvio e la malga Fratte, inclusa la desmontegada in programma nella mattinata di domenica 17 settembre.

La Gran Festa del Desmontegar animerà successivamente l’intero Primiero dal 21 al 24 settembre. Tra i protagonisti caseari la Tosèla, nella cui lavorazione potranno cimentarsi i più piccoli grazie ad un divertente laboratorio, ed il Primiero di Malga.

Val di Fiemme protagonista anche dal 7 all'8 ottobre per la Desmontegada de le vache e il Festival europeo del gusto, ultima festa legata al ritorno dall'alpeggio con la sfilata nel centro di Predazzo per un weekend che vuole rendere onore non solo ai prodotti locali, ma a diverse eccellenze dell'arco alpino attraverso l'iniziativa del Festival del gusto.

Fino al 9 di settembre proseguono anche gli appuntamenti con le Albe in malga, per incontrare fin dal sorgere del sole i malgari, seguirne il lavoro, ascoltare le loro storie, assistere alla mungitura e alla lavorazione del latte, assaggiare il latte fresco appena munto.
 

VENDEMMIE E FESTE DEI RACCOLTI SULLA STRADA DEL VINO E DEI SAPORI

Accanto alle "desmontegade", l'autunno in Trentino propone anche le feste e i riti legati al periodo dei raccolti e in particolare alla vendemmia. Occasioni per celebrare le tradizioni contadine del territorio e il profondo legame con la terra e la natura che animano le valli e i borghi trentini con eventi dedicati a queste eccellenze eno-gastronomiche di stagione. Tra gli appuntamenti da non perdere:

Settembre Rotaliano - Alla scoperta del Teroldego, a Mezzocorona dall'1 al 3 settembre. Presente nella Piana Rotaliana, che ne è la culla, fin dal 1300, il vino Teroldego ha acquisito fama internazionale durante il grande avvenimento del Concilio di Trento ed oggi è in assoluto il vino rosso più rappresentativo della provincia: prima D.O.C. varietale riconosciuta in Trentino, nel 1971, è il vanto del comparto vitivinicolo locale. La 27^ edizione della manifestazione dedicata al Teroldego Rotaliano offre l'opportunità di scoprire le caratteristiche di questo vitigno autoctono, attraverso incontri, degustazioni e abbinamenti culinari della tradizione trentina e non ospitati in angoli suggestivi come porticati, parchi e cortili, antichi palazzi del borgo di Mezzocorona. http://www.settembrerotaliano.it/

Con la collaborazione di Città del Vino il centro storico di Avio in Val Lagarina nell'ambito di Uva e dintorni dall'1 al 3 settembre ospita il "Palio delle Città del Vino”, un'originale disfida su quattro distinte gare: spinta della botte, slalom dei birilli, pigiatura dell’uva al riempimento della botte. Si potranno inoltre compiere visite guidate ai vigneti della zona e incamminarsi lungo un percorso gastronomico a tappe nel centro storico di Avio. Si potranno conoscere e rivivere mestieri artigiani ormai dimenticati, passeggiare tra le ricostruzioni di un accampamento medievale, un mercato dei mestieri e un campo contadino con il percorso del pane, dalla macina alla cottura. http://www.uvaedintorni.com/

La Festa dell’Uva più antica del Trentino compie quest’anno 60 anni. In Val di Cembra a Verla di Giovo, un piccolo borgo immerso nei vigneti, a fine settembre (quest'anno dal 22 al 24), l’uva diventa la protagonista di tre giorni di grande festa: sfilata di carri allegorici, percorsi di degustazione, gare sportive, spettacoli e musica celebrano la lunga tradizione vitivinicola della valle. https://www.festadelluva.tn.it/

Ad annunciare l’autunno c'è poi DiVin Ottobre, ricco calendario di appuntamenti, in programma in tutti i weekend del mese di ottobre in varie località del territorio. Un ’occasione per scoprire i paesaggi più suggestivi attraverso un viaggio di gusto che coinvolge cantine, aziende agricole, ristoranti ed agriturismi. Tante le iniziative proposte: passeggiate nei vigneti e nei boschi, degustazioni in cantina, occasioni dove l’enogastronomia incontra la musica o manifestazioni nei centri storici tra i più belli del Trentino, con i caldi colori autunnali che rendono il paesaggio magico. http://www.tastetrentino.it/

E poteva forse mancare una festa interamente dedicata al frutto simbolo di questo territorio, la mela? L'occasione sarà l'evento di Pomaria, la festa del raccolto in Val di Non, in programma dal 14 al 15 ottobre a Casèz. Un evento che celebra la mela nei suoi mille aspetti, ma non solo. In queste giornate si potrà raccogliere le mele direttamente dall’albero, imparare a cucinare lo strudel, conoscere e assaggiare le diverse varietà di mele e i loro golosi derivati, giocare e divertirsi grazie a laboratori didattici e percorsi di degustazione tra i prodotti e i produttori associati alla Strada della Mela. Si potrà scoprire il territorio attraverso lunghe passeggiate ed escursioni guidate. https://www.pomaria.org/



Vedi anche ...

269 risultati

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo...

Promozione dell'autunno al via

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte,...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato...

Un quartetto d'archi a duemila metri

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra...

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

ven, 21.09.2018

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante complesso al mondo dedicato alla figura e all’opera di San Giovanni Paolo II....

Leggi tutto ...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

mer, 12.09.2018

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma dall'11 al 14  ottobre a Trento. Tema della prima edizione: Il Record. Più di...

Leggi tutto ...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

gio, 06.09.2018

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da tutto il mondo si riuniranno per parlare di Geoparchi, ambiente e sviluppo...

Leggi tutto ...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

sab, 01.09.2018

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro Baricco, ha chiuso l'edizione 2018 del festival e insieme un percorso di quattro...

Leggi tutto ...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

mar, 28.08.2018

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in Valsugana ad Arte Sella con il progetto speciale “E intanto si suona”,...

Leggi tutto ...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

sab, 25.08.2018

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo quartetto ucraino che ama definire quanto crea un ethno-chaos. In realtà si...

Leggi tutto ...

Promozione dell'autunno al via

ven, 24.08.2018

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte, costruite con le Apt di ambito e i Consorzi turistici, e volte a riconfermare un...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

ven, 24.08.2018

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista si è esibita per I Suoni delle Dolomiti in un intenso concerto nel quale ha...

Leggi tutto ...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

ven, 24.08.2018

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, nuova sede ufficiale del raduno estivo degli azzurri,...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

mar, 21.08.2018

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato impronte indelebili con la sua voce unica, sensibile e tessitrice di ambientazioni...

Leggi tutto ...

Un quartetto d'archi a duemila metri

lun, 20.08.2018

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra loro diversi per concludere il festival I Suoni delle Dolomiti. Mercoledì 22...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

lun, 20.08.2018

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana ha proposto ad un pubblico di oltre 1000 spettatori il proprio mondo...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

mar, 14.08.2018

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle Dolomiti grazie a questa ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana che ha...

Leggi tutto ...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

mar, 07.08.2018

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono due artisti ungheresi che attingono al vasto patrimonio di tradizioni e storie...

Leggi tutto ...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

mar, 07.08.2018

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di Fiemme il cantautore americano ha proposto al numeroso pubblico diversi brani del...

Leggi tutto ...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

ven, 03.08.2018

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra stella della scena sonora americana e internazionale. Martedì 7 agosto a Malga...

Leggi tutto ...

Enogastronomia