Parchi, ambiente e natura, risorse del turismo trentino

Strategia unitaria per valorizzare l’ambiente. A Dimaro i tre assessori provinciali Michele Dallapiccola, Mauro Gilmozzi e Carlo Daldoss hanno presentato assieme al Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini e ai referenti dei principali soggetti coinvolti una visione condivisa legata al rapporto tra tutela della sostenibilità e proposta di vacanza, sottolineando come la biodiversità sia una risorsa preziosa sia per le comunità locali che per i visitatori

In Trentino, con il 30% di territorio sottoposto a tutela ambientale e oltre 400 aree protette, la natura rappresenta l’asset principale dell’offerta turistica. Un sistema che pone al centro la sostenibilità. E proprio questa sensibilità “green” – tra parchi, aree protette e reti di riserve – è una caratteristica sempre più ricercata da chi pianifica una vacanza. Per questo è ben chiara la necessità di preservare le caratteristiche più preziose di questa regione, lavorando al contempo per intercettare e affascinare nuovi ospiti. Se n’è parlato oggi a Dimaro, in una conferenza cui hanno preso parte gli assessori provinciali Michele Dallapicola, Mauro Gilmozzi e Carlo Daldoss, il Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini, il coordinatore per Tsm del progetto TurNat Alessandro Bazzanella, il presidente del Parco Naturale Adamello Brenta Joseph Masè e il presidente del club di prodotto Qualità Parco Marco Katzemberger.

«L’idea – ha esordito l’assessore all’agricoltura, foreste, turismo e promozione, caccia e pesca Michele Dallapicola – è di evidenziare aspetti nuovi per i nostri ospiti. Il nostro è un territorio talmente in equilibrio in tutti i suoi elementi da essere in grado di garantire la sopravvivenza di animali alpha, di vertice. C’è desiderio di valorizzare la cura del territorio, le aree protette, la biodiversità: non solo patrimonio faunistico e forestale, ma anche pascoli e prati, prodotti della terra e racconti delle persone che la animano. Lo scopo è confezionare momenti emozionanti, quelli che più sanno originare ricordi. Ci interessa stampare nel circuito limbico degli ospiti un ricordo entusiasmante, instaurando nel visitatore il bisogno di ritornare. Infatti in Trentino il 60% di visitatori appartiene alla categoria revenue».

«L’ambiente – tre parchi, nove rete di riserve, una riserva biosfera Unesco, una fondazione, Dolomiti Unesco, che cerca di coordinare comunità, 132 siti natura 2000 istituiti a vario titolo nel corso del tempo – è un notevole motore di sviluppo, basti pensare – ha sottolineato l’assessore alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi – che i centri visitatori dei tre parchi raggiungono le 90 mila persone. Il governo provinciale da anni persegue questo obiettivo, sostenendo il settore con leggi e finanziamenti. Ma è fondamentale la partecipazione di tutta la comunità trentina. I processi avviati in tal senso hanno originato incontri che hanno suscitato grandissimo interesse, chiamando in causa cittadini e associazioni, oltre ad amministrazioni e soggetti istituzionali. Negli ultimi anni la sinergia con l’assessorato al turismo è molto forte: solo così potremo affrontare positivamente le sfide che ci attendono».

Il lavoro di sistema coinvolge molto da vicino nell’ottica della valorizzazione anche l’assessorato di Carlo Daldoss: «Questo tentativo – ha sottolineato da parte sua l’assessore alla coesione territoriale, urbanistica, enti locali ed edilizia abitativa – è un buon passo avanti, un buon inizio. Il valore identitario è il vero asset su cui sviluppare le politiche di promozione. Il Trentino ha una grande opportunità: il paesaggio è un aspetto fondante nelle sue declinazioni. Parchi, turismo e paesaggio sono un unicum su cui investire. È fondamentale fare una cultura del bello e dell’armonia».

Contestualmente, Alessandro Bazzanella ha delineato le caratteristiche principali del progetto TurNat – Turismo Natura, partito nel 2013 con la logica di coordinare l’attività delle aree protette e delle reti di riserve in un’ottica di turismo sostenibile per far fronte a una domanda crescente a livello internazionale, mentre Joseph Masè e Marco Katzemberger hanno espresso soddisfazione per la visione e l’impegno unitari in tema di sostenibilità ambientale emersi da parte della Giunta provinciale.

Ma come vengono veicolate queste iniziative? «Il Trentino – ha fatto presente il Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini – è vissuto dai nostri turisti come una grande area naturalistica. La nostra è una regione attenta all’ambiente e alla sostenibilità, in cui tutti gli aspetti sono regolati, con ricadute positive su tutta la comunità. Da sempre questa risorsa è al centro della nostra attività di promozione, ma quest’anno in particolare abbiamo pensato a una campagna di posizionamento che sulle principali testate nazionali ed estere vede protagonista la natura, con panorami suggestivi e originali che valorizzano le nostre eccellenze. Sono state inoltre realizzate pubblicazioni in collaborazioni con alcuni importanti periodici e sul portale visittrentino sono state create sezioni dedicate alle Dolomiti, ai parchi e alle riserve protette, prodotti turistici di grande valore comunicativo ed esperienziale. In Europa la sensibilità “green” è in grande crescita: per questo dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione, ponendoci nuovi obiettivi».



Vedi anche ...

267 risultati

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di...

Promozione dell'autunno al via

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte,...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato...

Un quartetto d'archi a duemila metri

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra...

Omaggio ad una leggenda della canzone d'autore

“Pensieri e Parole. Omaggio a Lucio Battisti” è il titolo del...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

mer, 12.09.2018

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma dall'11 al 14  ottobre a Trento. Tema della prima edizione: Il Record. Più di...

Leggi tutto ...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

gio, 06.09.2018

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da tutto il mondo si riuniranno per parlare di Geoparchi, ambiente e sviluppo...

Leggi tutto ...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

sab, 01.09.2018

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro Baricco, ha chiuso l'edizione 2018 del festival e insieme un percorso di quattro...

Leggi tutto ...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

mar, 28.08.2018

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in Valsugana ad Arte Sella con il progetto speciale “E intanto si suona”,...

Leggi tutto ...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

sab, 25.08.2018

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo quartetto ucraino che ama definire quanto crea un ethno-chaos. In realtà si...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

ven, 24.08.2018

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista si è esibita per I Suoni delle Dolomiti in un intenso concerto nel quale ha...

Leggi tutto ...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

ven, 24.08.2018

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, nuova sede ufficiale del raduno estivo degli azzurri,...

Leggi tutto ...

Promozione dell'autunno al via

ven, 24.08.2018

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte, costruite con le Apt di ambito e i Consorzi turistici, e volte a riconfermare un...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

mar, 21.08.2018

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato impronte indelebili con la sua voce unica, sensibile e tessitrice di ambientazioni...

Leggi tutto ...

Un quartetto d'archi a duemila metri

lun, 20.08.2018

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra loro diversi per concludere il festival I Suoni delle Dolomiti. Mercoledì 22...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

lun, 20.08.2018

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana ha proposto ad un pubblico di oltre 1000 spettatori il proprio mondo...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

mar, 14.08.2018

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle Dolomiti grazie a questa ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana che ha...

Leggi tutto ...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

mar, 07.08.2018

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono due artisti ungheresi che attingono al vasto patrimonio di tradizioni e storie...

Leggi tutto ...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

mar, 07.08.2018

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di Fiemme il cantautore americano ha proposto al numeroso pubblico diversi brani del...

Leggi tutto ...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

ven, 03.08.2018

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra stella della scena sonora americana e internazionale. Martedì 7 agosto a Malga...

Leggi tutto ...

Omaggio ad una leggenda della canzone d'autore

mer, 01.08.2018

“Pensieri e Parole. Omaggio a Lucio Battisti” è il titolo del progetto che viene proposto al festival I Suoni delle Dolomiti da Peppe Servillo...

Leggi tutto ...

Benessere