Neri Marcorè e Gnu Quartet per l'omaggio a De André

La musica è una delle grandi passioni dell’attore marchigiano che nel concerto di apertura del Festival I Suoni delle Dolomiti, con il progetto “Come una specie di sorriso”, si misura con il repertorio di Fabrizio De Andrè accompagnato da Gnu Quartet. Sabato 2 luglio in Val San Nicolò sui prati di Jonta

Fabrizio De André è la figura alla quale il festival di musica in quota I Suoni delle Dolomiti ha deciso di dedicare l'evento inaugurale. Il cantautore genovese entrato ormai a far parte della memoria culturale del nostro Paese è stato non solo attento osservatore della società italiana, ma è stato anche capace di fare incontrare ricerca, valore delle tradizioni, qualità letteraria dei testi e la moderna forma canzone.

Per questo omaggio il Festival ha coinvolto un personaggio come Neri Marcorè e una originale formazione musicale come il Gnu Quartet che sabato 2 luglio propongono il concerto intitolato “Come una specie di sorriso” in Val San Nicolò (Val di Fassa) con inizio alle ore 13.

Si tratta del primo di due appuntamenti dedicati all'indimenticabile Faber e alla sua capacità di raccontare il mondo di vincitori e vinti, di quelli che la vita ha dimenticato in un angolo e della grande ricchezza di storie, suoni e tradizioni linguistiche che fanno di ogni angolo d'Italia un mondo da scoprire – l'altro sarà il 12 agosto sull'Altopiano della Paganella e vedrà protagonisti Cristina Donà assieme a una vera e propria Big Band di grandi strumentisti. In una inedita veste di cantante e musicista Neri Marcorè accompagnerà i visitatori in un personale viaggio alla scoperta di De Andrè.

Immerso nella verde natura del grande prato di Jonta si muoverà tra “Come una specie di sorriso”, “Il pescatore” e una serie di brani senza tempo, capaci di svelare una poetica allo stesso tempo rigorosa e capace di parlare ed emozionare trasversalmente tutti gli ascoltatori.

Accanto a lui – su arrangiamenti e orchestrazioni di Stefano Cabrera – i musicisti dell’ormai affermato Gnu Quartet (Stefano Cabrera al violoncello, Roberto Izzo al violino, Raffaele Rebaudengo alla viola, Francesca Rapetti al flauto) che si è esibito anche al fianco di grandi nomi della musica italiana come Baustelle, La Crus e Afterhours, e due voci femminili (Flavia Barbacetto e Angelica Dettori).

Neri Marcorè è una delle figure più poliedriche degli ultimi anni in Italia: attore, comico e serio, imitatore, conduttore radiofonico, personaggio televisivo e del grande schermo. Ha saputo distinguersi con intelligenza e originalità nei ruoli più diversi dalla commedia al cinema d'autore. I più forse lo ricordano per le partecipazioni a trasmissioni come "Pippo Chennedy Show", "L’Ottavo Nano", "Mai dire gol", "Mai dire domenica" e "Parla con me". Nel cinema ha esordito nel 1994, con Ladri di cinema: nel 2003 e nel 2005 è stato candidato al David di Donatello per le interpretazioni ne Il cuore altrove e La seconda notte di nozze, entrambi di Pupi Avati. Nel 2006 ha vestito i panni di Papa Luciani in una fiction RAI. Di recente ha reso omaggio a Giorgio Gaber, interpretandone le canzoni e i monologhi. Ora il suo omaggio va a Faber.

Di recente sono usciti nelle sale cinematografiche ben tre film che lo vedono come attore: "Sei mai stata sulla Luna?" di Paolo Genovese, nel quale si cimenta nel difficile ruolo di un uomo affetto da sindrome autistica; "Leoni" di Pietro Parolin, con Piera Degli Esposti; "Latin lover" di Cristina Comencini, con Virna Lisi, Marisa Paredes e Angela Finocchiaro.

Come raggiungere il luogo del concerto
La valle San Nicolò è facile da raggiungere. Una volta arrivati a Pozza di Fassa si lascia la SS48 per la Strada de Meida e si sale fino al parcheggio Sauch. Da lì con una bella passeggiata di circa 1 ora e mezza per un dislivello di 260 metri si giunge a Jonta. Esauriti i posti nel parcheggio di Sauch verrà attivato un bus dai parcheggi di Malga Crocifisso fino a Sauch. Esauriti anche questi il servizio navetta partirà dai parcheggi nei pressi del ristorante La Soldanella a Pozza di Fassa.

Costo del biglietto 6 € a persona e comprende A/R; gratuito per i bambini fino a 5 anni.


L’escursione
Lungo i pendii della Valle San Nicolò sono molte le bellezze da scoprire e per questo è possibile partecipare a una escursione con le Guide Alpine, passando per Lagusel e quindi a Jonta per un totale di cammino di circa 3 ore, dislivello 400 metri, difficoltà E. L'escursione è gratuita e su prenotazione chiamando il numero 0462 609670 (posti limitati).

In caso di maltempo si recupera alle ore 17.30 al Teatro Navalge di Moena


Per informazioni: 0462 609670

 

I Suoni delle Dolomiti è ideato e curato dalle Apt della Val di Fassa, della Val di Fiemme, di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, della Val di Non, di Madonna di Campiglio – Pinzolo – Val Rendena, di Dolomiti Paganella, delle Terme di Comano – Dolomiti di Brenta e da Trentino Marketing.

Info: www.isuonidelledolomiti.it

facebook.com/isuonidelledolomiti.it
twitter.com/isuonidolomiti
instagram.com/isuonidelledolomiti



Vedi anche ...

76 risultati

Gidon Kremer, la Kremerata, il circo e il cinema, tutto "Con Amore"

La Campiglio Special Week del festival I Suoni delle Dolomiti si...

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi,...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni...

In 3000 per applaudire un travolgente Graham Nash

L'artista da cinquant'anni tra gli esponenti più noti al mondo della...

Graham Nash, un mito della musica tra le Dolomiti trentine

Da cinquant'anni uno degli esponenti più noti al mondo della canzone...

I Suoni delle Dolomiti, il meglio della musica e della montagna

Sono venticinque gli appuntamenti ambientati negli scenari più...

Héctor Ulises e Roberto Passarella "oltre il tango"

Al rifugio Contrin nel Gruppo della Marmolada assieme a Tania...

Federspiel sette ottoni per un gioco di riflessi in musica

Dalla vicina Austria approdano a I Suoni delle Dolomiti i sette...

BartolomeyBittmann, contaminazioni sonore sulle vette

I Suoni delle Dolomiti tornano nel cuore del Catinaccio con un...

Gidon Kremer, la Kremerata, il circo e il cinema, tutto "Con Amore"

gio, 19.07.2018

La Campiglio Special Week del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude ai piedi delle Dolomiti di Brenta con la prima mondiale “Con amore”....

Leggi tutto ...

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

mar, 17.07.2018

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A Madonna di Campiglio nella prestigiosa location del Salone Hofer, il grande...

Leggi tutto ...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

sab, 14.07.2018

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de Vito e il Burnogualà Large Vocal Ensemble si sono esibiti a metà mattina al...

Leggi tutto ...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

sab, 14.07.2018

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio Special Week” – dal 16 al 22 luglio - che ritorna dopo il successo dello scorso...

Leggi tutto ...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

ven, 13.07.2018

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una coloratissima strada di città un po' balcanica, un po' dell'area del Mississippi e...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

gio, 12.07.2018

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto – omaggio ai grandi nomi del jazz. Protagonista lo Yamanaka Electric Female...

Leggi tutto ...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

mer, 11.07.2018

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi, l'Alba delle Dolomiti conquista ogni anno migliaia di persone per il suo mix...

Leggi tutto ...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

mar, 10.07.2018

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con Yamanaka Electric Female Trio che si esibisce in val di Fiemme, luogo simbolo del...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

dom, 08.07.2018

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta - nel cuore delle Pale di San Martino - per ascoltare le musiche proposte da...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

mer, 04.07.2018

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni delle Dolomiti che vede insieme il violoncellista internazionale Mario Brunello e...

Leggi tutto ...

In 3000 per applaudire un travolgente Graham Nash

sab, 30.06.2018

L'artista da cinquant'anni tra gli esponenti più noti al mondo della canzone americana, si è esibito nel cuore della Val Duròn al  rifugio...

Leggi tutto ...

Graham Nash, un mito della musica tra le Dolomiti trentine

lun, 25.06.2018

Da cinquant'anni uno degli esponenti più noti al mondo della canzone americana, il 30 giugno al rifugio Micheluzzi in Val Duron  inaugurerà la...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti, il meglio della musica e della montagna

gio, 15.03.2018

Sono venticinque gli appuntamenti ambientati negli scenari più affascinanti delle Dolomiti trentine. Tra i protagonisti dell'estate 2018 molti i...

Leggi tutto ...

Héctor Ulises e Roberto Passarella "oltre il tango"

mar, 29.08.2017

Al rifugio Contrin nel Gruppo della Marmolada assieme a Tania Colangeli e Marco di Blasio per un concerto all'insegna della passione e...

Leggi tutto ...

Federspiel sette ottoni per un gioco di riflessi in musica

ven, 25.08.2017

Dalla vicina Austria approdano a I Suoni delle Dolomiti i sette strumentisti di Federspiel. Una brass band capace di unire carica creativa, ironia e...

Leggi tutto ...

BartolomeyBittmann, contaminazioni sonore sulle vette

mer, 23.08.2017

I Suoni delle Dolomiti tornano nel cuore del Catinaccio con un concerto al rifugio Vajolet, venerdì 25 agosto (ore 13), che vede esibirsi due...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti