In Catinaccio tra ascensioni e inaspettati doni musicali

Tre giorni di camminate e di autentiche emozioni per i quaranta partecipanti che, con il supporto delle Guide Alpine del Trentino, hanno accompagnato il violoncellista Mario Brunello, il violinista Giuliano Carmignola e il chitarrista e liutista anglo-croato-norvegese Jadran Dunbcumb nelle Dolomiti di Fassa

Non capita spesso di potersi avventurare per un trekking di più giorni tra le Dolomiti, magari in compagnia di grandi musicisti con i quali condividere la fatica dell'ascesa verso le cime e anche lo stupore di fronte alle bellezze della natura e alla grandezza della musica.
Non conta se assieme al tuo si sente il passo e il respiro di altri quaranta compagni di viaggio, non conta se il ritmo del procedere è diverso o se l'esperienza sui sentieri alpini non è la stessa, perché il premio, alla fine, è grande per tutti e ciascuno trova il proprio.
Questa è l'essenza del Trekking de I Suoni delle Dolomiti - il primo di questo 2016 - che anche quest'anno si è ripetuto, dal 23 al 25 luglio, con la consueta miscela di natura, interpreti internazionali, spirito di gruppo, il supporto e l'accompagnamento delle Guide alpine del Trentino (in questo caso quelle della Val di Fassa).
Protagonisti sono stati il noto violoncellista Mario Brunello da sempre impegnato a portare la musica nei luoghi del mondo, il violinista Giuliano Carmignola, uno dei massimi interpreti mondiali del suo strumento, e il giovane talentuoso liutista Jadran Dunbcumb. Con loro appassionati di musica e di montagna provenienti da ogni parte d'Italia che hanno accettato la sfida di attraversare il gruppo del Catinaccio partendo dalla Roda de Vael sino ad approdare al rifugio Antermoia e quindi ridiscendere verso l'abitato di Campitello. Il tutto in tre giorni e centinaia di metri di dislivello in salita e in discesa, molti dei quali nell'aria leggera degli oltre duemila metri di quota, accettando le bizze del tempo, facendo i conti con salite impervie e affrontando per la prima volta tratti di via ferrata. Già questo sarebbe un giusto premio, ma può pure capitare che dopo un'ora di cammino e un lungo tratto di scalata da affrontare con l'ausilio di imbrago, moschettoni e corda d'acciaio che segue le pieghe della parete, l'udito venga d'improvviso catturato da note che si fanno viva via più nitide man mano che sali e che una volta superata l'ultima cengia, ad accoglierti trovi una sublime musica di Bach, un premio per il sudore e un po' di emozione su quelle pietre poco usuali per chi solitamente si muove tra casa e lavoro.
Qualcosa di nuovo e inatteso al quale ciascuno ha reagito a proprio modo. E i doni musicali del trio Brunello-Carmignola-Dunbcumb sono stati molti in un viaggio inusuale tra le sonate per due violini (e qui il secondo violino era sostituito dal violoncello piccolo di Brunello) e basso continuo (affidato invece alla sapienza di Dunbcumb) di Antonio Vivaldi. Tra le 12 sonate, sono state affrontate quattro opere del genio veneziano affiancate anche a una composizione del suo equivalente d'oltralpe Jean Marie Leclair. Con queste anche le note e le melodie di canti di montagna e di guerra come la toccante “Stelutis alpinis” e un "allegretto" di Giuseppe Denti sul cui spartito il giovane ufficiale italiano aveva annotato una commovente lettera alla moglie piena di ammirazione e affetto per quei soldati mandati al massacro.
Man mano che le cime sono state superate, che l'affiatamento tra i compagni di viaggio è aumentato, anche la musica si è ritagliata nuovi spazi e nuove vie per arrivare al cuore e il tutto ha trovato la propria magia - quasi indescrivibile - al tramonto di ieri 24 luglio, sulle sponde dello splendido lago glaciale di Antermoia dove tutto è diventato una unica cosa tra i presenti, gli strumenti, le note, i musicisti, le Dolomiti, il vento leggero. Un'ultima nota, lunga, ha salutato i presenti così come ha fatto il sole scendendo dietro l'ultima selletta, e tutto si è fatto silenzio commosso.
Giuliano Carmignola ha esclamato "La montagna suggerisce più di una sala da concerto". Ed è vero.

Le immagini del trekking in Catinaccio sono disponibili su www.broadcaster.it



Vedi anche ...

303 risultati

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di...

Promozione dell'autunno al via

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte,...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato...

Un quartetto d'archi a duemila metri

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra...

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

ven, 21.09.2018

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante complesso al mondo dedicato alla figura e all’opera di San Giovanni Paolo II....

Leggi tutto ...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

mer, 12.09.2018

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma dall'11 al 14  ottobre a Trento. Tema della prima edizione: Il Record. Più di...

Leggi tutto ...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

gio, 06.09.2018

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da tutto il mondo si riuniranno per parlare di Geoparchi, ambiente e sviluppo...

Leggi tutto ...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

sab, 01.09.2018

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro Baricco, ha chiuso l'edizione 2018 del festival e insieme un percorso di quattro...

Leggi tutto ...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

mar, 28.08.2018

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in Valsugana ad Arte Sella con il progetto speciale “E intanto si suona”,...

Leggi tutto ...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

sab, 25.08.2018

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo quartetto ucraino che ama definire quanto crea un ethno-chaos. In realtà si...

Leggi tutto ...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

ven, 24.08.2018

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, nuova sede ufficiale del raduno estivo degli azzurri,...

Leggi tutto ...

Promozione dell'autunno al via

ven, 24.08.2018

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte, costruite con le Apt di ambito e i Consorzi turistici, e volte a riconfermare un...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

ven, 24.08.2018

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista si è esibita per I Suoni delle Dolomiti in un intenso concerto nel quale ha...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

mar, 21.08.2018

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato impronte indelebili con la sua voce unica, sensibile e tessitrice di ambientazioni...

Leggi tutto ...

Un quartetto d'archi a duemila metri

lun, 20.08.2018

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra loro diversi per concludere il festival I Suoni delle Dolomiti. Mercoledì 22...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

lun, 20.08.2018

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana ha proposto ad un pubblico di oltre 1000 spettatori il proprio mondo...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

mar, 14.08.2018

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle Dolomiti grazie a questa ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana che ha...

Leggi tutto ...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

mar, 07.08.2018

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono due artisti ungheresi che attingono al vasto patrimonio di tradizioni e storie...

Leggi tutto ...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

mar, 07.08.2018

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di Fiemme il cantautore americano ha proposto al numeroso pubblico diversi brani del...

Leggi tutto ...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

ven, 03.08.2018

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra stella della scena sonora americana e internazionale. Martedì 7 agosto a Malga...

Leggi tutto ...

Cultura