I "moleta" tornano a casa

Dal 30 giugno al 1 luglio centinaia di "moleta", questo il nome locale dell'arrotino, si ritroveranno a Spiazzo Rendena per il primo raduno internazionale promosso dalla Associazione culturale la Trisa. I loro progenitori erano partiti da questa e altre valli del Trentino nel corso del 1800 diretti nelle città dell'Impero Austroungarico prima, in Inghilterra e Stati Uniti poi

Vocazione e necessità. È a partire da questo dualismo che si sono costruite in quasi due secoli le storie di decine e decine di "moleti", gli arrotini, della Val Rendena in particolare, ma anche di altre zone del Trentino. Di chi è partito per poi ritornare e ricominciare nella propria valle un nuovo percorso imprenditoriale. Di chi, invece è rimasto in quelle grandi città metropolitane, passando dalla strada alle botteghe, alle aziende manifatturiere e attraverso il passaggio di generazione, divenire protagonisti della modernizzazione di questa professione. Così l’attualità li vede in prima fila tra gli imprenditori del food equipement o dei rental service, inventati proprio da trentini, e in grado di muoversi in un mercato globalizzato grazie all'e-commerce. E accanto a coltelli e forbici, anche i taglienti utilizzati nei laboratori che macellano le carni, le lame dei tosaerba per un impeccabile "prato inglese" e delle forbici da giardinaggio.
Per due giornate, nel weekend del 30 giugno al 1 luglio, il Trentino riaccenderà i riflettori su questa professione in occasione del primo “Raduno internazionale degli arrotini” in programma a Spiazzo Rendena. Sarà un momento per rinforzare il senso di appartenenza e diffondere il valore, storico e culturale di questo mestiere che, nel recente passato, ha permeato molte comunità trentine e non solo. E allo stesso tempo, un’opportunità di confronto sullo stato dell'arte del settore.
A sottolineare l'interesse per questa iniziativa il numero di adesioni raccolte in poche settimane dagli organizzatori: a oggi più di 400, il 70% provenienti dalle regioni italiane mentre, circa il 30%, da altri paesi europei – in particolare da Germania, Austria, Svizzera e Gran Bretagna.
Cuore dell’iniziativa sarà il Polo scolastico di Spiazzo - Istituto Comprensivo Val Rendena dove curiosi, cittadini e arrotini potranno confrontarsi su questa realtà e su una storia ancora poco nota.

Momento clou della manifestazione sarà la grande sfilata che, domenica 1 luglio attraverserà le vie dei paesi di Mortaso, Borzago e Fisto, animata dagli arrotini accompagnati dalle loro mole, da tanti figuranti e dalle note dei gruppi musicali. Nel corso delle cerimonie saranno premiati anche alcuni moléti: il più anziano in attività, il più anziano in pensione, il più giovane e quello che arriva da più lontano.
Ad aprire la due giorni, sabato 30 giugno, saranno due convegni – Arrotini: passato, presente e futuro e Il futuro della professione – e insieme l’inaugurazione delle mostre allestite nella Palestra del Polo scolastico.
Tra queste quella dedicata alla Collezione di coltelli di Aldo ed Edda Lorenzi - titolari della coltelleria Lorenzi, aperta nel 1929 in Via Montenapoleone a Milano. Più che una coltelleria una bottega capace di valorizzare la passione per coltelli e taglienti tramandandola di padre in figlio. In attività fino al 2014, la bottega è stata per decenni un punto di riferimento per gli amanti di coltelli, rasoi, articoli da fumo e da toilette ricercati nei materiali e nelle fatture oltre che durevoli nel tempo. Dal 1959 a oggi sono oltre 2000 gli utensili taglienti raccolti da Aldo Lorenzi in tutto il mondo, una parte dei quali e diversi di grande valore saranno in esposizione. L'evento è promosso dall’Associazione culturale La Trisa, in collaborazione con il Centro Studi Judicaria e con il supporto della Provincia Autonoma di Trento, della Regione autonoma Trentino - Alto Adige oltre che della Comunità di Valle delle Giudicarie e delle amministrazioni comunali della valle. Il programma è consultabile sul sito LaTrisa.org.



Vedi anche ...

299 risultati

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di...

Promozione dell'autunno al via

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte,...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato...

Un quartetto d'archi a duemila metri

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra...

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

ven, 21.09.2018

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante complesso al mondo dedicato alla figura e all’opera di San Giovanni Paolo II....

Leggi tutto ...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

mer, 12.09.2018

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma dall'11 al 14  ottobre a Trento. Tema della prima edizione: Il Record. Più di...

Leggi tutto ...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

gio, 06.09.2018

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da tutto il mondo si riuniranno per parlare di Geoparchi, ambiente e sviluppo...

Leggi tutto ...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

sab, 01.09.2018

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro Baricco, ha chiuso l'edizione 2018 del festival e insieme un percorso di quattro...

Leggi tutto ...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

mar, 28.08.2018

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in Valsugana ad Arte Sella con il progetto speciale “E intanto si suona”,...

Leggi tutto ...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

sab, 25.08.2018

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo quartetto ucraino che ama definire quanto crea un ethno-chaos. In realtà si...

Leggi tutto ...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

ven, 24.08.2018

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, nuova sede ufficiale del raduno estivo degli azzurri,...

Leggi tutto ...

Promozione dell'autunno al via

ven, 24.08.2018

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte, costruite con le Apt di ambito e i Consorzi turistici, e volte a riconfermare un...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

ven, 24.08.2018

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista si è esibita per I Suoni delle Dolomiti in un intenso concerto nel quale ha...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

mar, 21.08.2018

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato impronte indelebili con la sua voce unica, sensibile e tessitrice di ambientazioni...

Leggi tutto ...

Un quartetto d'archi a duemila metri

lun, 20.08.2018

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra loro diversi per concludere il festival I Suoni delle Dolomiti. Mercoledì 22...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

lun, 20.08.2018

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana ha proposto ad un pubblico di oltre 1000 spettatori il proprio mondo...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

mar, 14.08.2018

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle Dolomiti grazie a questa ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana che ha...

Leggi tutto ...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

mar, 07.08.2018

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono due artisti ungheresi che attingono al vasto patrimonio di tradizioni e storie...

Leggi tutto ...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

mar, 07.08.2018

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di Fiemme il cantautore americano ha proposto al numeroso pubblico diversi brani del...

Leggi tutto ...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

ven, 03.08.2018

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra stella della scena sonora americana e internazionale. Martedì 7 agosto a Malga...

Leggi tutto ...

Turismo