Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Il mago della pasta dolomitica

Riccardo Felicetti, patròn del "Pastificio Felicetti" di Fiemme

Cosa rende una pasta eccellente? La risposta più ovvia sarebbe acqua buona e grano di qualità, eppure la magia mai potrebbe realizzarsi senza il tocco del vero protagonista di questo mistero: il mastro pastaio. E da quattro generazioni, la famiglia Felicetti è ancor oggi organizzata come un vero e proprio team di specialisti: tecnici esperti nella scelta delle materie prime e di processi produttivi e nella ricerca dei migliori territori per la coltivazione del grano, nell’individuazione delle trafile adatte e nella definizione di formati e dimensioni della pasta, ed al giorno d’oggi –infine- anche nella comunicazione e nel trasferimento in tutto il mondo di un messaggio e di un simbolo tutto italiano.

Riccardo Felicetti è il direttore delle vendite del pastificio di famiglia; l’azienda, nata nel 1908 come un piccolo pastificio, è ancora oggi profondamente legata al territorio pur avendo assunto dimensioni e fama internazionali. Dal quel territorio arrivano quelle materie prime che rendono la loro produzione di altissima qualità: l’aria pura delle Dolomiti e l’acqua incontaminata dei ghiacciai del Latemar, fattori costanti della produzione Felicetti negli anni, e valori legati al territorio ed alla tradizione che la famiglia ha trasformato in elementi di forza. Puntando alla selezione dei grani, con speciale attenzione a quelli biologici, rinunciando magari all’incremento della produzione, ma mai alla qualità.



Vedi anche ...

51 risultati

Il ciclista dei record

Francesco Moser, ex ciclista recordman e viticoltore della Val di...

“Giovani liutai-violoncelli” trentini

Gianmaria Stelzer, Liutaio, classe '86

Il mondo fantastico di Duckland

Laurina Paperina, da Rovereto al mondo della fantasia

Da Pisa a "Mas del Saro"

Vea Carpi, che in Val dei Mocheni ha scoperto la terra  

Una giovane coppia sulla cima delle Dolomiti

Elisa Bettega, 29 anni, e Piero Casagrande, 32 anni

Le erbe officinali della Val Canali

Elisa Tavernaro, raccoglitrice del Primiero

Il papà di Arte Sella

Emanuele Montibeller, ideatore e Direttore artistico di Arte Sella

“PROGETTO ORSO” UN’ECCELLENZA TUTTA TRENTINA

Una popolazione stimata tra gli 82 e i 93 esemplari incluse le nuove...

Il ciclista dei record

mer, 03.03.2021

Francesco Moser, ex ciclista recordman e viticoltore della Val di Cembra

Leggi tutto ...

“Giovani liutai-violoncelli” trentini

mer, 03.03.2021

Gianmaria Stelzer, Liutaio, classe '86

Leggi tutto ...

Il mondo fantastico di Duckland

mer, 03.03.2021

Laurina Paperina, da Rovereto al mondo della fantasia

Leggi tutto ...

Da Pisa a "Mas del Saro"

mer, 03.03.2021

Vea Carpi, che in Val dei Mocheni ha scoperto la terra  

Leggi tutto ...

Una giovane coppia sulla cima delle Dolomiti

mer, 03.03.2021

Elisa Bettega, 29 anni, e Piero Casagrande, 32 anni

Leggi tutto ...

Le erbe officinali della Val Canali

mer, 03.03.2021

Elisa Tavernaro, raccoglitrice del Primiero

Leggi tutto ...

Il papà di Arte Sella

mer, 03.03.2021

Emanuele Montibeller, ideatore e Direttore artistico di Arte Sella

Leggi tutto ...

“PROGETTO ORSO” UN’ECCELLENZA TUTTA TRENTINA

lun, 28.12.2020

Una popolazione stimata tra gli 82 e i 93 esemplari incluse le nuove cucciolate testimonia il successo di questo progetto di reintroduzione, ma anche...

Leggi tutto ...

Cartelle stampa