7 escursioni autunnali da fare con i bambini

Passeggiare nei boschi, giocare tra le foglie colorate o andare a caccia di castagne?

Quale bambino non si diverte a calpestare le foglie accartocciate lungo i sentieri d’autunno, cercando castagne da raccogliere e infilare nelle tasche? In questo splendido periodo, le montagne si svuotano, diventando ancora più a misura di bimbo. Faggi e castagne si vestono con foglie arricciate di mille sfumature, i larici giallo oro paiono in fiamme. È il fenomeno del foliage, quando la natura esplode in mille colori, il cielo è azzurro intenso e l’aria frizzante pizzica nei polmoni.

Dove ammirarlo in Trentino con i bambini? Ecco i nostri suggerimenti. E, dopo una passeggiata rigenerante, tutti insieme a fare merenda a base di strudel e caldarroste!

L’avventura sul ponte tibetano, Val di Sole

I larici monumentali della Val di Rabbi in autunno cambiano abito e il giallo ocra del loro nuovo abito ti abbaglia: è uno spettacolo della natura. In più, se aggiungete alla passeggiata anche la traversata sul ponte tibetano, sospeso sul torrente Ragaiolo e una merenda golosa a Malga Fratte, conquisterete i vostri bambini!  

Vedi

Lungo le cascate di Vallesinella, Madonna di Campiglio

Cascate e rivoli d’acqua che si rincorrono e giocano a nascondino tra un sasso all’altro, ponticelli di legno sospesi e abeti profumati che ti circondano: quale luogo migliore per stare all’aria aperta, giocare e costruire dighe inaspettate. Scopri con i tuoi bambini le cascate di Vallesinella lungo il sentiero dell’Arciduca.   

Vedi

Alla scoperta di Al Meleto, Val di Non

Chi non ha mai gustato una mela dolce e croccante? Tutti, pochi invece sanno come vengono coltivate e quali siano le varietà, gli insetti amici e nemici delle piante, le parti del meleto e perché ce ne siano così tanti proprio in Val di Non. Percorrendo il sentiero Al Meleto, scoprirai i segreti di questo mondo, giocando!

Vedi
sentiero cimbro immaginario 2

Fiabe e leggende lungo il Sentiero dell’Immaginario, Alpe Cimbra

Volare con le ali della fantasia e immaginare di fare amicizia con il drago Basislico o ascoltare le fiabe della leggenda cimbra raccontate da Frao Pertega. Per non perdere quest’occasione, partecipa anche tu domenica 29 ottobre al trekking lungo il Sentiero dell’Immaginario a Luserna, senza dimenticare una sosta alla Haus von Pruekk a Lusèrn.  

Vedi

Alle sorgenti del fiume Chiese, Val di Fumo

È un sentiero dolce che sale per un’ora e mezza tra verdi prati, ponticelli in legno, cascate e torrentelli gorgoglianti, in cui l’acqua del Chiese si fa strada tra sassi e rocce. Se siete fortunati, potrete anche incontrerete cavalli liberi al pascolo, non perdetevi però lo strudel del Rifugio Val di Fumo, aperto fino al 9 ottobre.  

Vedi
Il Cammino Busatte - Tempesta

Sentiero Torbole – Tempesta, a picco sul Garda

Il sentiero si snoda in quota sulle pendici del Monte Baldo, alternandosi tra passerelle sospese sulla roccia, percorribili in tutta sicurezza, e lunghe gradinate da cui ammirare l’azzurro intenso del lago di Garda. Al ritorno, se i bambini avessero ancora energia, possono arrampicarsi e testare il proprio equilibrio nell’Adventure Park delle Busatte.  

Vedi

Sentiero Acqua e Faggi in Paganella

Immerso in un bosco di faggi, il sentiero dedicato all’acqua si snoda costeggiando il ruscello proveniente da Fai, tra strette vallette, piccole cascatelle ed angoli suggestivi. Dopo aver attraversato alcuni ponticelli, si raggiunge una torretta panoramica, da cui ammirare la valle dell’Adige. E se trovate un ranocchio... non baciatelo, si potrebbe trasformare in un principe!

Vedi