Tutta un'altra storia!

15 esperienze da non perdere quest’autunno in Trentino

AUTUNNO 2022 – L’autunno è la stagione che più di tutte gioca con i tuoi sensi. È fatto di colori intensi, profumi inebrianti e sapori decisi. È la stagione del foliage, dell’odore dei funghi e della terra bagnata dalla pioggia. È la stagione delle mele e del vino. È una stagione da vivere a ritmo lento, gustando ogni attimo.

Per farlo, abbiamo scelto 15 esperienze che puoi vivere in Trentino quest’autunno, tra boschi rigogliosi, borghi alpini e laghi abbracciati dalle Dolomiti. Dalle creste della Val di Sole alla Valsugana, dalla Val di Fassa alle sponde del lago di Garda.

Da quale vuoi cominciare?

#1

Vedere i colori del foliage ad Arte Sella

Rosso, arancio, oro… i colori del foliage che si fondono nella bellezza di meravigliose opere d’arte. Vedere i boschi cambiare colore è sempre emozionante, ma contemplare questo spettacolo passeggiando tra le opere di Arte Sella, in Valsugana, è qualcosa di indimenticabile.

#2

In bici ai piedi delle Pale di San Martino

Che ne dici di una bella passeggiata in bici, nella cornice naturale del Primiero? Stiamo parlando della ciclopedonale che collega il paese di di Imèr a San Martino di Castrozza. 18,5 km di pista, che si addentra nel bosco, lungo il torrente Cismon, passando per Mezzano, uno dei “Borghi più belli d’Italia”.

#3

Vivere i rifugi della Val di Fassa

Dal 24 settembre all’8 ottobre i rifugi della Val di Fassa ti propongono tante esperienze diverse: trekking guidati, laboratori artistici, spettacoli per i più piccoli, momenti di benessere e degustazioni di prodotti valligiani e trentini. Dai un’occhiata al ricco programma e scegli l’attività che fa al caso tuo!

#4

Nella Foresta dei Violini, sulle tracce del cervo

Un’escursione guidata, nella Foresta di abeti di Paneveggio, in Val di Fiemme: gli alberi da cui Stradivari ricavava il legno per i suoi violini. Qui, tra un ponte sospeso e un ponte trasparente, ti incammini lungo il sentiero naturalistico Marciò e fai visita all’area faunistica del cervo, per ammirare da vicino questi superbi ungulati.

#5

Un giro tra i meleti della Val di Non

L’autunno in Val di Non profuma di mele! Tra gli eventi, non perderti “Pomaria, la festa del raccolto”, a Casez il 15 e 16 ottobre, con un programma ricco di eventi, incontri, assaggi. Oppure partecipa all’iniziativa “Adotta un melo”, che funziona così: in primavera visiti l’agriturismo e scegli il tuo melo e in autunno torni a raccoglierne i frutti. Un modo per vivere in prima persona l’esperienza del raccolto.

#6

Nei vigneti a raccogliere l’uva

L’autunno è anche la stagione della vendemmia: l’uva è pronta per essere raccolta e portata in cantina, per dare il via al processo di vinificazione. Sui vigneti terrazzati della Val di Cembra, equipaggiato con imbuto e forbici, puoi provare quest’esperienza, seguita da un gustoso picnic sotto le pergole.

#7

Degustare il vino per vivere un’esperienza

Sempre a proposito di vino, che ne dici di un tour in cantina, seguito da una degustazione in compagnia degli esperti? La Piana Rotaliana è famosa per il suo pregiato Teroldego, il più blasonato tra i vini autoctoni a bacca rossa del Trentino. Qui tantissime cantine offrono esperienze di degustazione, spesso arricchite da eventi come concerti, laboratori e trekking guidati.

#8

Non perdere il Trentodoc Festival

Dal 7 al 9 ottobre 2022 la città di Trento e le cantine del Trentino ospitano la prima edizione del Trentodoc Festival: tre giorni per degustare, imparare, condividere e fare amicizia con le bollicine di montagna. Una festa che coinvolge ospiti, addetti ai lavori, giornalisti e appassionati, con un ricco calendario di appuntamenti

#9

E gli eventi di Rovereto

Da settembre a ottobre, sono tanti gli eventi che animano questa elegante cittadina della Vallagarina. Si parte a inizio settembre con le passeggiate enogastronomiche, a piedi o in bici della Magnalonga dell’Alta Vallagarina (4 settembre) e di Golosobaldo (25 settembre). Da non perdere poi la lunga Notte Blu di Rovereto (22-23 ottobre)!

#10

Scopri un’isola tra le montagne

Stiamo parlando di Luserna, nell’Alpe Cimbra: un piccolo borgo immerso tra le montagne, entrato a far parte della rete dei Borghi più Belli d’Italia. In questo piccolo paese si parla ancora l’antica lingua cimbra, con cui gli anziani del paese raccontano storie e leggende che sembrano prendere vita nei boschi che abbracciano le case.

#11

Senti il profumo dell’oro del Garda

Tra le zone di produzione tradizionale dell’olio di oliva, il Garda Trentino è la più settentrionale al mondo, grazie da un microclima molto particolare. Il risultato è il pregiato olio DOP Garda Trentino. L’occasione migliore per scoprirlo, annusarlo, gustarlo è l’evento Frantoi Aperti, un weekend in cui sei frantoi del territorio aprono le loro porte ai visitatori.

#12

Un cocktail in spiaggia… sulle montagne

Che ne dici di un aperitivo su una spiaggia… di montagna? Puoi farlo in Val Genova, a meno di mezz’ora di auto da Madonna di Campiglio, partecipando all’esperienza “Terre alte”, riservata a piccoli gruppi. Si parte con una passeggiata di mezz’ora, per arrivare su una “spiaggia alpina” e gustare un cocktail accompagnato da un cestino gourmet, firmato da uno degli chef stellati del territorio.

#13

Un giro in bici in Val di Sole

Mtb, gravel bike, e-bike… qualunque sia la bici che hai scelto, questo tour è perfetto da percorrere in autunno! Un anello lungo poco più di 40 km che si sviluppa in alta quota con partenza dal paese di Ossana per raggiungere il Tonale. Un itinerario dentro la storia della Prima Guerra Mondiale attraverso le valli alpine di Strino, Verniana e Saviana e una vista spettacolare sul ghiacciaio della Presanella.

#14

Sulla Paganella, per provare l’emozione della discesa

Oltre 400 km di bike trail nel cuore delle Dolomiti, unito ad una qualità dei servizi top hanno permesso alla Dolomiti Paganella Bike di entrare nel prestigioso circuito Gravity Card. Che ne dici di una discesa autunnale? Gli impianti sono aperti tutti i giorni fino a metà ottobre (Molveno zone) e nei weekend fino al 1° novembre.

#15

Fai un bagno nella foresta

Dopo tutte queste emozioni, è il momento di rilassarti, sfruttando il potere terapeutico della natura e la sua capacità di interagire con il nostro organismo. Stiamo parlando del Forest Bathing, una pratica rigenerante che puoi provare nel Parco del Respiro, sull’altopiano della Paganella.

Pubblicato il 30/09/2022