Freeride in Trentino: the Power of Nature

Avventure nella neve e nella natura totale, lontano dagli impianti di risalita e dalla confusione

La montagna è il luogo dell’incredibile, del silenzio che sembra impossibile da interrompere, della quiete che pare emanare dalle rocce antiche che ci sovrastano. Non è solo una scelta, è uno spazio dell’animo. Poterlo vivere e farlo risuonare dentro di noi è il motivo che spinge sempre più a sciatori a mettersi alla prova nel freeride, lo sci fuori pista.

Anche in Trentino stanno aumentano gli amanti di questa che è una vera e propria filosofia, una disciplina dall’alto livello tecnico ma anche umano, vista l’esperienza che richiede. L’offerta di molte località si è arricchita di tracciati in sicurezza ed ora interi versanti delle nostre montagne sono dedicati al freeride.

Forse non servirebbe, ma è necessaria una doverosa premessa: lo sci fuori pista richiede un’idonea preparazione psico-fisica e scialpinistica, l’obbligo di un equipaggiamento adeguato (compresi l’Artva, l’Apparecchio di Ricerca in Valanga, la pala e la sonda) e la conoscenza approfondita della montagna.

Per fortuna, in ogni zona del Trentino potete affidarvi alle locali Guide Alpine e ai Maestri di Sci per imparare, per allenarvi e per farvi accompagnare in escursioni guidate in piena sicurezza.