6 dritte per vivere Trento e Rovereto da veri local

In centro alla ricerca dei locali per l'aperitivo, delle botteghe e delle osterie tipiche

Se visiti Trento per la prima volta, di certo ammirerai la bellissima piazza Duomo, con la fontana del Nettuno, il maestoso Duomo e le montagne a far da cornice. A Rovereto, invece, non puoi andare via senza aver visto il MART, l’elegante museo di arte contemporanea.

Ma, come puoi immaginare, queste città offrono molto di più: dalla storia alla natura, dallo shopping all'artigianato, dalla cultura alla gastronomia. Il segreto per scoprire i loro angoli più iconici? Viverle da veri local magari anche con la Museum Pass. Ecco perché, in quest’articolo, ti suggeriamo un breve itinerario per visitare Trento e Rovereto come se le conoscessi da sempre.

1. Godere del panorama dal Castello di Avio

Se arrivi da sud sulla A22 e ti stai dirigendo verso Rovereto e Trento, fai una breve deviazione per ammirare il Castello Sabbionara d’Avio, tra i luoghi più belli d’Italia del FAI. 

La chicca “like a local”: sali in cima al mastio per godere di una spettacolare vista su tutta la Vallagarina.

2. Esplorare il centro storico di Rovereto

A Rovereto, fai una piacevole passeggiata nel centro storico. È disponibile un itinerario in 15 tappe tra palazzi e musei: dalla Campana dei Caduti al Sacrario Militare, passando per il Museo Civico.

La chicca “like a local”: da non perdere il Teatro Zandonai, il teatro più antico del Trentino. Pensa che fu fondato nel 1783!

3. Pranzare in centro a Rovereto

Ci sono molte proposte interessanti nel centro di Rovereto, per mangiare bene senza spender molto. Puoi gustare un risotto al marzemino, un piatto di stragolapreti in una delle osterie tipiche o accomodarti in piazza Cesare Battisti, per godere della piacevole vista sull’elegante fontana del Nettuno.

La chicca “like a local”: concludi il pasto con un ottimo caffè alla Caffetteria Bontadi. Le loro miscele arrivano da tutto il mondo e sono ottime soprattutto se abbinate alla pasticceria di produzione propria.

4. Scoprire le botteghe storiche di Trento

Concediti una passeggiata tra le botteghe storiche di Trento. Puoi partire dall’Antica Trattoria al Volt, in via Santa Croce, e arrivare fino a Zanella arredamenti, in via Rosmini. Scoprirai che ogni bottega racconta una storia!

La chicca “like a local”: fermati alla Salumeria Belli in Piazza Vittoria per acquistare la luganega trentina o il suo speck artigianale premiato dal Gambero Rosso.

5. Aperitivo con vista a Sardagna

È l'ora dell'aperitivo! Un cocktail o un calice di TrentoDoc? A te la scelta. Nei locali di Trento li puoi abbinare a formaggi e salumi locali. Noi ti suggeriamo l’aperitivo panoramico del Bistrot Trento Alta a Sardagna.

La chicca “like a local”: puoi arrivarci in macchina o scegliendo la funivia, raggiungibile a piedi dal centro storico. 

6. Cenare in piazza Duomo a Trento

Per cena fermati in una delle sette migliori osterie tipiche di Trento e prova il gusto autentico della cucina locale. Lo Scrigno del Duomo, oltre ad una raffinata reinterpretazione dei piatti tradizonali, ti offre una romantica vista su Piazza Duomo.  

La chicca “like a local”: assaggia un distillato “ricercato” alla Mal’Ombra: non un semplice locale ma un’esperienza.

Prenota il tuo city break

Organizza il tuo weekend di primavera in città! Se non hai ancora deciso dove dormire, scopri le migliori offerte selezionate per te