Dolomiti Unesco

9 Gruppi dolomitici sono Patrimonio naturale dell'Umanità dal 2009

Per la bellezza, l’unicità paesaggistica e le caratteristiche geologiche, le Dolomiti sono state inserite nella lista dei beni naturali del “Patrimonio dell’Umanità”.

I “Monti pallidi” hanno ottenuto nel 2009 uno dei riconoscimenti più prestigiosi al mondo, che conferma il loro valore per la geologia della Terra e per l’estetica del paesaggio. Il Trentino ospita 4 dei 9 siti inseriti: Dolomiti di Brenta, Latemar-Catinaccio, Marmolada e Pale di San Martino, montagne che offrono scenari unici al mondo.

L'UNESCO in Trentino ha anche premiato l'area delle Alpi Ledrensi e Judicaria, decretata Riserva della Biosfera: un territorio esemplare, nell’ambito del programma “Uomo e Biosfera”, per il rapporto tra una popolazione locale e l’ambiente naturale.

Fanno parte della lista UNESCO dei Beni culturali anche i siti palafitticoli di Fiavé e di Ledro, che hanno ottenuto il riconoscimento assieme ad altri antichi insediamenti di palafitte dell'arco alpino.

Val di Fassa - Vigo di Fassa - Ciampedie - Trentino Skisunrise

Dolomiti UNESCO da scoprire

Il Trentino ospita 4 dei 9 siti inseriti nella lista dei beni naturali del “Patrimonio dell’Umanità”