Malga Monte Sole

La malga è stata ristrutturata nel 1964 e nel 1982. Qui il casaro produce, oltre al formaggio nostrano semimagro, anche il tipo Casolet, formaggio tipico della Val di Sole.

Malga Monte Sole

Attualmente vige un particolare accordo di collaborazione fra la Società Malga Monte Sole e l’Ente Parco.

Quest’ultimo fornisce alla malga la manutenzione della strada, le riparazioni ai fabbricati, la fornitura di pannelli fotovoltaici. In cambio la malga, una volta in settimana, offre una giornata per una visita guidata che coinvolge anche le malghe Fratte e Cèrcen.

Sulla destra della malga ci sono un paio di tavoli con delle panche che permettono di ammirare, con tutto comodo, il vasto panorama che ripaga ampiamente la fatica della salita appena conclusa; da qui si possono vedere le Malghe Tremenesca e Campo Secco, oltre alle imponenti Cime del Gruppo Ortles- Cevedale. Sul pascolo spesso si nota la presenza dei cervi, molto numerosi nel Parco.

Come arrivare

Si sale a questa malga dalla strada sterrata che, dopo le fonti di Rabbi Terme, entrando nel Parco Nazionale dello Stelvio, porta ad un parcheggio in loc. Fontanón.

Un piccolo ponte di legno supera il Torrente Ramaiolo permettendo di raggiungere la strada sterrata, chiusa al traffico, che sale alla malga.

Altitudine: 2047

Proprietà: Consortela Monte Sole

Gestione: Società Malga Monte Sole

Casaro: Guido Casna

Animali presenti: vacche, manze, vitelle, cavalli, capre, maiali

Periodo alpeggio: 14 giugno - 20 settembre

Vendita diretta in Malga: SI

Ristorazione: NO

Pernottamento: NO

Partenza escursioni: Loc. Fontanon di Rabbi Terme (a piedi: dislivello: + 498 m, tempo: 2.00 h, difficoltà: Itinerario Turistico)

Fondo stradale: sterrato, strada accessibile solo con permesso