Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

La Tragedia di Godimondo e Fortunato

Ritorna a Prade nella Valle del Vanoi, l’antico dramma su copione del 1800

ATTENZIONE: L’apertura dei luoghi culturali e turistici, l’accesso agli stessi, ai mezzi di trasporto pubblico e ai servizi descritti in queste pagine è regolata dalle misure di contenimento messe in atto dalle autorità governative e della Provincia Autonoma di Trento per far fronte all'emergenza sanitaria COVID-19. Le norme potranno variare nel tempo e prevedono l’applicazione di diverse misure di sicurezza - dalla chiusura, al distanziamento sociale, all'utilizzo obbligatorio di dispositivi di sicurezza individuale come guanti e mascherine. Si invita dunque a consultare la sezione Vacanze sicure e a contattare direttamente i gestori dei servizi per una puntuale informazione sulle modalità di accesso

Come tradizione vuole, ogni dieci anni a Prade si alza nuovamente il sipario sulla “Tragedia di Godimondo”, più conosciuta come “Godimondo e Fortunato”.
Un dramma storico-religioso, di origine gesuitica, del quale con grande orgoglio sono protagonisti gli abitanti del territorio, che indossano i costumi dell’epoca.

In estrema sintesi, l’opera rappresenta la storia di due cavalieri che conducono una vita sregolata e peccaminosa: Fortunato si ravvede, mentre Godimondo incurante dell’amico, finisce tra i demoni. Per quanto riguarda la storia di questa antica recita,
dalle ricerche effettuate, oltre alle edizioni del 1878 e del 1911, le rappresentazioni si sono alternate nel 1921, nel 1932; dopo la guerra nel 1948, nel 1962 e nel 1978, sino alle ultime nel 1988, 1998 e 2008 ma il testo potrebbe avere radici ancora più antiche.

Protagonisti e Programma

C’è un mondo di grandi emozioni a far muovere una trentina di attori (tutti non professionisti) che con molta tenacia riescono dopo mesi di prove, a far rivivere la tradizione negli occhi di giovani ed anziani.
Da diverse settimane ormai, il Comitato organizzatore guidato da Giacobbe Zortea è al lavoro per l’edizione 2018 con il
regista Celestino Tavernaro che ha già dato il via alle prime prove con gli attori.

Del Comitato fanno parte anche Loss Mario Roberto (vice presidente), Enrico Bollini, Stefano Beccalli e Christian Zurlo, coadiuvati da Claudia Scalet e Nicol Turra, alla segreteria.

Le rappresentazioni 2018

Ufficializzate anche le date dell''evento che si terrà a Prade nell''estate 2018 affiancato da molte altre iniziative locali.

Il dramma storico – religioso sarà messo in scena nella struttura coperta (PalaGodimondo) con inizio ad ore 20.30
 

  • Sabato 30 giugno 2018
  • Venerdì 20 luglio 2018
  • Giovedì 9 agosto 2018
  • Giovedì 23 agosto 2018
  • Venerdì 21 settembre 2018


Per altre informazioni: www.godimondoefortunato.it o la pagina facebook GodimondoeFortunato2018



Vedi anche ...

0 risultati

Eventi da non perdere