Riserva Bès Corna Piana

La riserva natuale Bés Corna Piana si estende tra i 1.500 e i 1.700 m. di quota nel Trentino meridionale.

Riserva Bès Corna Piana
Riserva Bès Corna Piana
Riserva Bès Corna Piana
Riserva Bès Corna Piana

Interessa tre amministrazioni locali: Brentonico, Avio e Nago/Torbole. Dal passo di San Valentino, salendo per il sentiero delle vipere, si giunge dapprima sull’altopiano di Bes, e quindi a Corna Piana, vero paradiso botanico del Baldo. La riserva è accessibile anche dalla strada Graziani, con ingresso in corrispondenza dell’omonimo rifugio.
La riserva si sviluppa lungo la catena del Monte Baldo, tra la Vallagarina ed il Lago di Garda. Proprio la sua particolare collocazione geografica, caratterizzata dalla compresenza di molteplici situazioni climatiche ha permesso che vi si sviluppasse una incredibile ricchezza botanica. Il Monte Baldo, infatti, è universalmente noto per le varietà particolari che solo qui crescono rigogliose. Oltre a piante e fiori di particolare rilievo, gli studiosi vi hanno scoperto l'esistenza di piccoli invertebrati, i coleotteri carabidi tipici del Baldo e denominati appunto baldensis. Tra l'immenso patrimonio floreale del Baldo spicca tra tutti un gruppo particolarmente affascinante, le 60 specie diverse di orchidee.