Paganella

Infrastrutture sciistiche per l'inverno e passeggiate nei boschi per l'estate.

Paganella

La Paganella è un piccolo gruppo montuoso composto da alcune cime, di cui la vetta più alta è la Roda, con un'altezza di 2.125 metri. Sulla vetta è ubicata la stazione meteorologica di Paganella, ufficialmente riconosciuta dall'organizzazione meteorologica mondiale. Il versante ovest, quello che guarda sull’altipiano di Andalo e Fai, è ricco di boschi, sentieri e piste da sci. Questa zona è la più frequentata nel periodo invernale grazie alle numerose infrastrutture sciistiche. In inverno la Paganella è la regina degli sport invernali, mentre d'estate offre i suoi boschi e pendii per passeggiate ed escursioni. La particolare posizione di questa montagna che ad est incombe su Trento e sulla Valle dell'Adige con una maestosa parete verticale di oltre 1.000 metri, consente un'impareggiabile vista a 360° del Trentino e delle Dolomiti. Con le sue pareti calcaree, questa era un tempo la palestra dei rocciatori cittadini e sulle vie più ardite si cimentavano autentici fuoriclasse come Bruno Detassis e Cesare Maestri. Alle prime luci del mattino questa cima regala verso ovest lo spettacolo indimenticabile delle guglie delle Dolomiti di Brenta colpite dai primi raggi di sole.