Gruppo del Brenta

Nella storia del gruppo del Brenta la passione per l’alpinismo e la natura.

Val di Non - Brenta - Arte a Pedali
Madonna di Campiglio - Brenta - Arrampicata con guida

Parte delle Alpi Retiche, le Dolomiti del Brenta che si estendono per oltre 42 km di lunghezza e 12 di larghezza con una superficie totale di 436 Kmq, devono il loro nome allo studioso Deodat de Dolomieu che, scoprendo la composizione di carbonato di calcio e magnesio di cui sono costituite, la Dolomia, ha dato il suo nome a questa particolare catena montuosa. Il gruppo è delimitato a nord dalle Valli di Sole e di Non, mentre a ovest si trovano le Valli Meledrio, Campiglio e Rendena, che lo separano dal massiccio del Brenta e della Presanella. L'intero territorio è parte del Parco Natuale Adamello Brenta.
Quella del gruppo del Brenta è una storia alpinistica e di passione per il territorio che ha origine alla metà del 1800 e che giunge immutata fino ai giorni nostri. Il rifugio Tosa, ad esempio, inizia la sua storia di accoglienza il 23 agosto del 1881. La vetta più alta, la Cima Tosa, si eleva sino a 3.173 metri, ma tutto il comprensorio è tradizionalmente meta di escursionisti e alpinisti attratti dai paesaggi e dalla presenza di numerosi rifugi, strutture di accoglienza e vie attrezzate.