Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Sul lago di Garda, per sentire la brezza mediterranea

Dalla spiaggia ai sentieri nel verde: 6 esperienze tra sport e relax

Il Garda Trentino lo senti, prima ancora di vederlo. Prova a chiudere gli occhi, mentre ti avvicini ai paesi di Riva del Garda, Arco o Torbole sul Garda, e respira a fondo. Una brezza delicata ti porta il profumo degli olivi, che non ti aspetteresti di trovare così lontano dal mare, nell’abbraccio rassicurante delle montagne.

Il segreto del lago di Garda, nella parte trentina, è proprio in questo suo microclima mediterraneo, che crea un armonioso contrasto con il suo aspetto simile a quello di un fiordo, con le acque che si insinuano tra alte pareti di roccia. Un contrasto che diventa ricchezza: di paesaggi, di profumi, di esperienze da vivere.

La mattina puoi scegliere una delle sue spiagge attrezzate, rilassarti al sole e fare sport: il lago di Garda è un punto di riferimento per chi ama la vela e il windsurf, ma riserva dolci sorprese anche agli amanti del SUP e della canoa. Il pomeriggio invece puoi sciogliere i muscoli in ciclabile o percorrendo uno dei numerosi sentieri escursionistici, per guardare il lago dall'alto.

Una vacanza sul Garda ti offre tanti modi per ritrovare il tuo benessere, fisico e mentale. Il clima mite ma fresco rasserena la mente, mentre l’attività fisica e la buona cucina nutrono il corpo, e lo preparano a vivere nuove esperienze, come quelle che ti consigliamo.

#1

La freschezza dello sport sul lago

Il lago di Garda, grazie ai suoi venti costanti come l’Ora, è punto di riferimento per gli amanti della vela e del windsurf di tutta Europa. Qui però ti consigliamo di esplorare il lago in SUP (Stand Up Paddle), per mettere in moto il corpo dolcemente e scaricare lo stress. Inoltre, è uno dei modi per scoprire la cascata del Ponale, meraviglia naturale raggiungibile solo via acqua.

#2

Stare bene dopo un giro in bicicletta

Andare in bici migliora l’umore, rassoda il fisico e fa bene al cuore. Nella zona del lago di Garda ci sono percorsi bike per tutti i livelli di preparazione, per tutte le età e tipi di bici, anche con pedalata assistita: dalle piste ciclabili pianeggianti, ai percorsi che si inerpicano su dislivelli importanti.

#3

Respirare l’aria di montagna

La mattina in spiaggia a fare il pieno di vitamina D e il pomeriggio in montagna, a respirare l’aria fresca dei boschi. Tra la zona del lago di Garda e la Valle di Ledro si snodano oltre 600 km di sentieri. Da quelli più facili (da percorrere sempre con calzature adeguate), a quelli più impegnativi, tutti con vista panoramica sul lago. Se poi ci prendi gusto, non perderti gli itinerari del Gardatrek, da compiere in più giorni dormendo in rifugio.

#4

Il profumo dei borghi

Se passeggiare nei boschi fa bene al corpo, esplorare i borghi dell’entroterra è un toccasana per lo spirito. A poca distanza dal lago di Garda, in collina e immerso nel territorio della Riserva della Biosfera UNESCO Alpi Ledrensi e Judicaria, sorge il borgo medievale di Canale di Tenno, tra i Borghi più belli d’Italia. Dopo un bicchiere di vino nell’osteria della piazza, ti consigliamo una passeggiata al Lago di Tenno, famoso per le sue acque smeraldo.

#5

Il ritmo lento della Dolce Vita

Stare bene significa anche prendersi cura del tempo, viverlo lentamente per assaporare i piccoli piaceri. Un tramonto dal porticciolo di Riva del Garda, ad esempio, magari con un calice di Trentodoc fresco e frizzante. Oppure una passeggiata tra le vie del centro storico, indugiando tra un negozietto e l’altro, aspettando che si faccia ora di cena, per gustare le prelibatezze del Garda.

#6

Una cucina tra lago e montagna

I piatti del Garda esaltano il delicato contrasto tra l’atmosfera del lago e i profumi intensi della montagna. Dal pesce di lago, alla morbida carne salada, sottile e leggera, rigorosamente conditi con olio extravergine d’oliva del Garda, il più al nord al mondo. Infine, dopo una bella cena, goditi un calice di Vino Santo Trentino, un must da queste parti e presidio Slow Food.

Pubblicato il 31/05/2021