6 trekking da fare in autunno in Trentino

Proposte di luoghi suggestivi da scoprire durante questo periodo dell'anno

La natura si trasforma e diventa, se possibile, ancora più bella. I boschi si colorano dei colori caldi dell’autunno e i vigneti prendono le tonalità del giallo e dell’arancio, che spiccano a contrasto con il cielo terso.
Ecco 6 facili percorsi da fare in autunno per godersi questi spettacoli, e anche qualche consiglio sugli eventi più caratteristici di questo periodo!

Il sentiero dei castagneti da Brentonico a Castione

Il percorso parte da Santa Caterina lungo la strada con vista sulla Vallagarina per poi proseguire immergendosi tra i campi coltivati e i castagneti secolari di Castione, borgo medievale frazione di Brentonico.

Vedi

Da Cembra al Lago Santo, fino al Rifugio Potzmauer

Regno del Müller Thurgau, la Valle di Cembra appare come un incantevole “giardino vitato” non appena si risale la strada panoramica che percorre la valle. Una bella escursione autunnale parte dal lago Santo sopra Cembra, dove il Sentiero Europeo E5 ti accompagna fra i colori del bosco fino al Passo Zise. Qui si gode di una vista privilegiata sui vigneti circostanti. E' possibile proseguire la passeggiata e in due ore di cammino si arriva al Rifugio Potzmauer: da provare il menu con i prodotti di stagione a km 0. Lasciati consigliare da Roberto, il gestore.

Vedi
Camping Lago di Levico

Giro del lago di Levico

Vuoi intraprendere una romantica passeggiata e godere dei colori dell’autunno? Il nuovo itinerario ad anello intorno al lago di Levico si snoda lungo la riva, immergendosi tra il biotopo e i canneti che si specchiano nell’acqua. Grazie ad una passerella sospesa sull’acqua, potrai attraversare comodamente questa area protetta e ammirare pesci e volatili.

Vedi

Bosco Arte Stenico 

Un'agevole passeggiata, accessibile anche ai disabili accompagnati, è il modo migliore di conoscere le opere lasciate sul luogo d'esecuzione dagli autori ospiti di questo incontro con l'Arte contemporanea. I pezzi sono distribuiti lungo un percorso nel bosco, occupandone i diversi livelli, l'erba, i tronchi, i rami e dialogano tra loro e con i visitatori attraverso il linguaggio simbolico dell'arte.

Vedi

Passeggiata al Lago di Cei, Vallagarina

Un percorso di mezza montagna, ideale per i mesi autunnali, che si snoda in una zona non molto conosciuta. Da Villa Lagarina, poco prima di Rovereto, si sale in auto per la strada panoramica che raggiunge il lago di Cei. È un piccolo specchio d’acqua incantato, ricco di ninfee e circondato da un folto bosco di faggi. Concedetevi una rilassante passeggiata lungo le sue rive e attraverso il biotopo: con questi colori vi sembrerà di camminare immersi in un dipinto.

Vedi

Il respiro degli alberi

“Il respiro degli alberi” è un percorso tematico permanente di arte contemporanea, nel bosco nel comune di Lavarone. Ogni anno, a metà agosto, si arricchisce di nuove opere, in un vero e proprio evento d’arte realizzato all’aperto. Ogni scultura è una riflessione discreta ,in armonia col paesaggio circostante, del quale è parte e dal quale verrà riassorbite con il passare del tempo. 

Vedi