Dove ammirare il foliage

Le mille sfumature dell'autunno in 7 itinerari top

Giallo, arancione, rosso e oro. È proprio in autunno che la natura si trasforma, passando dalle tonalità del verde vivido ed intenso alle sfumature più calde e infuocate del sole, prima di abbandonare le foglie al suolo. Questo fenomeno si chiama foliage e in Trentino trova una delle sue massime espressioni.

Indossa degli scarponcini da trekking e porta con te la macchina fotografica, per immortalare i mille colori che la natura ci regala in autunno. In questo articolo, ti suggeriamo quindi 7 facili itinerari dove poter ammirare il foliage in Trentino.

Castagneti di Brentonico

Il percorso parte da Santa Caterina. Ti incammini lungo la strada che regala una bellissima panoramica sulla Vallagarina, e poi prosegui immergendoti tra i campi coltivati e i castagneti secolari di Castione, borgo medievale frazione di Brentonico. Ad ottobre, ti consigliamo di partecipare alla famosa Festa dei Marroni.

Vedi

Da Cembra al Lago Santo

Una rilassante escursione autunnale parte dal lago Santo sopra Cembra, dove il Sentiero Europeo E5 ti accompagna fra i colori del bosco fino al Passo Zise. Qui si gode di una vista privilegiata sui vigneti circostanti. È possibile proseguire la passeggiata fino al Rifugio Potzmauer: da provare il menu con i prodotti di stagione a km 0. Lasciati consigliare da Roberto, il gestore.

Vedi

Val di Fumo

Ad accoglierti una splendida, ampia vallata di origine glaciale, circondata da boschi e pareti rocciose. Qui in autunno i larici si colorano di giallo e si stagliano nel blu del cielo. Ti consigliamo di ammirarli dal Rifugio Val di Fumo verso le 9 del mattino quando il sole illumina le cime più alte.

Vedi

Eremo di San Martino

La leggenda narra che l'eremo di San Martino fosse abitato da uno degli ultimi eremiti, che viveva grazie al pane che gli portava un orso mansueto. Sulle tracce di questa storia, puoi percorrere questo itinerario dal grande fascino, soprattutto nei mesi autunnali quando il bosco indossa colori forti e vivaci.

Vedi

Passeggiata tra le faggete della Paganella

Un emozionante percorso nei boschi di faggete attorno a Fai della Paganella, adatto a tutta la famiglia, alla scoperta della fauna e la flora locale. Sdraiati sui due lettini in legno, ammira le cime degli alberi ondeggiare e ascolta il rumore caratteristico delle foglie mosse dal vento: ecco la musica della natura!

Vedi

Cordognè San Giovanni

Percorrendo questo sentiero tematico, verrai improvvisamente catapultato in una variopinta tela colorata. I faggi regalano un’esplosione di sfumature autunnali: dal giallo al bruciato, fino al rosso fuoco. La caduta delle foglie fa sì che, davanti ai tuoi occhi, si aprano incredibili scenari: dalle Pale di San Martino al Monte Pavione, dai verdi prati di San Giovanni alle acque color turchese del Lago della Val Noana.

Vedi

Cascate del Saent

L'anello delle Cascate del Saent ti condurrà ai piedi degli spumeggianti salti d'acqua creati dal torrente Rabbies. L'itinerario, all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio, in autunno, ti permetterà di ammirare la colorazione delle foglie del larice che diventano di un arancione talmente vivo da sembrare surreale. Un contrasto unico con il cielo limpido, tipico delle giornate settembrine.

Vedi