Il piacere di sentirsi lupi di mare, anzi… di lago

Lago di Garda, Ledro e Caldonazzo: ce n’è per velisti di tutti i tipi

Lo sai che lo sport della vela nasce nel XVI secolo, come tattica per combattere i pirati? Le prime barche a vela “sportive” infatti non erano altro che velieri agili, veloci e piacevoli da manovrare. Capaci di catturare il vento e prendere in contropiede i potenti vascelli pirata. Di sicuro al giorno d’oggi è ben difficile trovare pirati nei laghi del Trentino, ma la passione per lo sport è rimasta. Per questo ogni anno sportivi da tutta Europa scelgono di spiegare le loro vele qui da noi.

Ovviamente, il lago più amato dai velisti è il Garda, grazie al Pelèr e all’Ora, i due venti che ne increspano le acque, redendole perfette per regate ad alta intensità. Se invece hai voglia di imparare le basi di questo sport, puoi spostarti sul lago di Ledro, meno affollato e circondato da un bellissimo paesaggio naturale, o sul lago di Caldonazzo, a meno di mezz’ora di auto da Trento. Scegli il lago più adatto a te!

Lago di Garda
#1

Lago di Garda

Chi ama la vela, si dà appuntamento sul Garda. Venti costanti, strutture ad hoc, un clima mediterraneo e un ambiente naturale fresco e rigenerante rendono questo lago una delle mete più prestigiose per gli sportivi, che lo hanno scelto come teatro per importante regate internazionali.

Lago di Caldonazzo
#2

Lago di Caldonazzo

A meno di mezz’ora di auto da Trento, questo lago vanta una solida tradizione nella vela, grazie ai club nautici locali che organizzano regate e competizioni a livello nazionale e internazionale e mettono a disposizione degli sportivi istruttori e strutture ad hoc.

Lago di Ledro
#3

Lago di Ledro

Se è la prima volta che ti approcci al mondo della vela, il lago di Ledro potrebbe essere la soluzione migliore. Questo specchio d’acqua, a poca distanza dal lago di Garda, mette a disposizione degli sportivi corsi per tutti: adulti, bambini, ragazzi e famiglie intere.

Pubblicato il 03/04/2019