Dove pescare in Trentino?

Ti consigliamo 7 meravigliosi luoghi in cui lanciare la lenza, dai meravigliosi laghi alpini della Val di Sole ai ricchi torrenti della Valle del Chiese

 

Fiumi, laghi alpini, piccole cascate e torrenti di montagna: il patrimonio acquatico del Trentino offre a chi ama la pesca uno scenario ricco, ma soprattutto vario. Se scegli di pescare qui, puoi decidere di lanciare l’esca nei tranquilli laghetti alpini della Val di Non o nei torrenti delle Valli Giudicarie, perfetti per gli amanti della pesca a mosca.

Ti consigliamo sette zone, tutte da scoprire, magari in compagnia delle Trentino Fishing Guides, che accompagnano i pescatori nei migliori spot di pesca. Per approndire l'argomento e avere informazioni su permessi e zone di pesca visita anche il sito di Trentino Fishing

35985-roberto-bragotto-lago-pian-palu-sole | © 35985-roberto-bragotto-lago-pian-palu-sole

1. Val di Sole

I limpidi torrenti e i laghetti calmi in cui si specchiano le Dolomiti di Brenta offrono un’esperienza di pesca rilassante e piacevole. Con più di 120 km di corsi d’acqua e 12 laghi alpini popolati da trote Marmorate, Fario e Salmerini, la Val di Sole è una delle location preferite dai pescatori, tanto da aver ospitato nel 2017 i Campionati del Mondo Predatori con esche artificiali da riva.

Scopri di più

2. Val di Non

Se ami la tranquillità e il silenzio dei laghi di montagna allora la Val di Non è il posto giusto per andare a pesca. Lago di Tovel, lago di Santa Giustina, lago Smeraldo o i laghetti di Coredo e Tavon sono specchi d’acqua alpini che offrono una cornice ideale per abbinare al piacere della pesca sportiva il benessere di una vacanza rilassante adatta a tutta la famiglia.

Scopri di più

3. Val di Fiemme

Acque limpide e ricche, aria pulita e il meraviglioso scenario delle Dolomiti ad accoglierti. In Val di Fiemme gli amanti della pesca a mosca trovano chilometri di torrenti e numerosi laghetti alpini tra cui scegliere. Dalle sponde del torrente Avisio ai canyon del Travignolo, dai laghetti di montagna della catena montuosa del Lagorai ai bacini artificiali di Pezzé e Fortebuso.

Scopri di più

4. Comano

La valle delle Terme di Comano è la meta perfetta per cimentarsi con la pesca in riva al lago e al fiume, nelle acque che dal 17 al 23 settembre 2018 ospiteranno i Campionati Mondiali di Pesca a mosca. Fatevi accompagnare da una delle “Trentino Fishing Guides”, per scovare gli spot più interessanti, dalle pareti di roccia sul laghetto di Nembia alle rive del fiume Sarca.

Scopri di più

5. Valli Giudicarie

Le Giudicarie sono una tappa obbligata per gli amanti della pesca sportiva. Fiumi, torrenti e laghetti alpini ai piedi della Dolomiti di Brenta, per un totale di ben 300 chilometri di acque limpide, date in concessione all’Associazione Pescatori Dilettanti A.S. Quest’anno le sponde del fiume Sarca ospiteranno a settembre il Campionato Mondiale di pesca a mosca.

Scopri di più

6. Valle del Chiese

Freschi torrenti e ricchi laghetti di montagna... nella Valle del Chiese è facile incontrare pescatori armati di lenza e pazienza sia lungo i sentieri che si arrampicano sulle rive dei torrenti che in "gole" tanto strette da ricordare i canyon. Molti gli spot per gli appassionati: da quelli di Condino e Pieve di Bono, sul fiume Chiese, al piccolo lago di Nudole, immerso nella natura.

Scopri di più

7. Vallagarina

A sud di Trento, i torrenti che confluiscono nel fiume Adige (secondo per lunghezza in Italia) offrono ottimi spot per la pesca a mosca, soprattutto grazie alla ricchezza della fauna ittica che permette di pescare trote marmorate, trote fario e temoli. Restando in zona, ti consigliamo anche la pesca su specchi d’acqua come il Lago di Specchieri, il lago di Cei o il bacino di San Colombano.

Scopri di più