Estate 2016 secondo la Rete di riserve Alpi Ledrensi

Laghi, fiumi, boschi, misteri della preistoria e antiche tradizioni, per scoprire mondi antichi, sapori intensi  e profumi unici.

Divertimento, emozioni, scoperte, apprendimento e compagnia: ecco le regole per il programma dell’estate 2016 che ci porterà a spasso nel territorio fra Musei, boschi e prati; fra storia, gusto, paesaggi e archeologia.

Non mancheranno le occasioni per stare insieme e dedicarsi ad attività in famiglia ma anche, per i più piccoli, appuntamenti per giocare in compagnia degli amici del museo e "liberarsi" dei genitori. Costruire archi come gli antichi uomini preistorici, diventare architettidell’antichità, scoprire i segreti delle tinture naturali, costruire strumenti naturali al Museo delle Palafitte ma non solo, gli assaggi di territorio sono per tutti i gusti fra i musei e i centri visite di ReLed, la Rete museale della valle di Ledro, attivata nel 2012. Al Museo farmaceutico Foletto, si va alla scoperta delle "magie" delle piante e dei rimedi naturali una lunga e affascinante tradizione galenica che da secoli si sviluppa fra queste montagne, ricche di preziose varietà vegetali. Al colle Ossario e Museo garibaldino per gli appuntamenti legati alla storia e agli eventi importanti che negli anni hanno visto queste valli e queste creste, testimoni di drammatiche vicende. Centro visite Ampola e Tremalzo, ci portano invece a immergerci nella natura e nei suoi misteri. In compagnia degli esperti avremo occasione di esplorare i preziosi ecosistemi delle aree protette e scoprirne i segreti. Tante visite guidate, laboratori, serate tematiche, concerti, mercatini, escursioni e divertenti eventi per coinvolgervi nella vista di questa speciale Rete di riserve dove il passato incontra il presente in uno scenario naturale di rara bellezza.

Cosa aspetti? Guarda il programma