L’acqua termale, ideale per la pelle

I benefici di una vacanza in montagna per la cute

Montagna è benessere. Trascorrere una vacanza in quota, immersi in uno straordinario e incontaminato scenario naturale è quanto di più bello si possa fare per il nostro fisico e la nostra mente. Non ci sono controindicazioni, né limiti di età.

Il clima, la purezza dell’aria, uniti ad un sano movimento nella natura, sono tutti elementi i cui effetti hanno riscontri positivi sulla nostra pelle.

Passeggiare o pedalare sotto il sole, così come svolgere altri sport, grazie alle temperature non eccessive della montagna, ti permetterà infatti di rimanere esposto alla luce solare per un maggior numero di ore, favorendo la produzione della vitamina D, fondamentale per l’assorbimento di calcio e fosforo.

Le sorgenti termali 

Oltre ai benefici di una vacanza in montagna, in Trentino potrai godere dei giovamenti delle acque dei nostri Centri Termali.

Le Terme di Levico e Vetriolo, Casa Raphael a Roncegno, Terme di Pejo e Rabbi in Val di Sole, Comano Terme, Terme Rendena, Terme Dolomia in Val di Fassa e quelle di Garniga sul Monte Bondone custodiscono rimedi preziosi. I benefici delle loro acque sono noti da secoli e fondati su solide basi scientifiche.

L’acqua delle terme è davvero particolare sia per concentrazione sia per tipologia di minerali disciolti. Questo mix, rende l’acqua termale trentina fondamentale per il benessere della pelle.

L'ambiente naturale di montagna 

Oltre all’effetto benefico dell’acqua, assorbita attraverso i trattamenti o i prodotti cosmetici preparati con cura dai vari stabilimenti, da non dimenticare è il contesto naturale in cui le terme si inseriscono.

Un ambiente naturale che contribuisce maggiormente al benessere psicofisico, perché porta ad assorbire l’energia da boschi, prati, laghi circostanti, senza dimenticare il potere rilassante del silenzio che spesso si trova in questi luoghi: un vero toccasana per il nostro sistema nervoso.