Vacanze Sicure in Trentino: come ci prendiamo cura di te

Il Trentino è aperto e pronto ad accoglierti.

Nelle nostre guide puoi scoprire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari

La montagna insegna

5 attività per imparare a scoprire e amare la natura

ESTATE 2020 - Com’era quel detto? “Se guardo ricordo, se faccio imparo”. Beh, la vacanza in montagna qui in Trentino, nel cuore delle Alpi, è proprio così, fatta di esperienze che ti lasciano bellissimi ricordi ma soprattutto, che ti insegnano a fare tante cose con le tue mani.

Accarezzare un asinello, toccare una pianta e sentirne il profumo, immergersi in un bosco per imparare a riconoscere i nomi degli alberi. È il modo migliore per imparare ad amare la natura fin da piccoli. Tante piccole avventure che ti aiutano a crescere e che porterai sempre nel cuore.

Ne abbiamo scelte alcune, da vivere quest’estate tra i laghi e le montagne del Trentino.

#1

Impara come si cura un asinello

Conoscere l’asino, prendersene cura, accarezzarlo. Piccoli gesti che ti fanno stare subito bene. Pare infatti che questi simpatici animali abbiano la capacità infondere serenità a chi gli sta vicino. Passando tempo con loro imparerai a vivere le giornate al ritmo della natura. Provare per crederci! Puoi farlo al Ranch di Tatiana, a Nosellari, Lavarone.

#2

Un percorso per scoprire la natura

Un percorso didattico e sensoriale per esplorare tutti gli ambienti del Parco Naturale Adamello Brenta. Si chiama Sarnacli Monuntain Park, e si trova ad Andalo. Sono 13 tappe gratuite e libere per scoprire assieme ai tuoi figli la natura che ci circonda. Il percorso non è adatto ai passeggini, perché si sviluppa nel bosco con diverse installazioni per i più piccoli.

#3

Fà amicizia con lama ed alpaca

Nella tranquillità di Deggia, vicino al borgo di San Lorenzo in Banale, scopri la fattoria didattica Athabaska e fai amicizia con galline, maiali, asinelli e mucche scozzesi. Poi allaccia bene gli scarponcini e parti per un emozionante trekking nei dintorni, in compagnia dei nostri simpatici lama ed alpaca. Sei pronto?

#4

Biowatching con il ricercatore

Non c’è modo migliore per scoprire la natura, che farsi accompagnare da chi la conosce davvero. Per questo non puoi dire di no a questa passeggiata in compagnia di un ricercatore, che soddisferà la tua curiosità sugli animali, le piante e i piccoli tesori naturali del lago della Piazze, a Baselga di Pinè. 

#5

Sui sentieri del Latemarium

Avvicinarsi alla natura in modo appassionato e emozionante, esplorando l’ambiente alpino che si sviluppa intorno alla catena montuosa del Latemar, attraverso i tanti percorsi tematici del Latemarium, in Val di Fiemme.
Ps: non perderti l’installazione “Eye to the Dolomites”, dedicata al tema Unesco, che rappresenta un gigantesco bulbo oculare accessibile al pubblico.

Pubblicato il 18/05/2020