In autunno con i bambini sull’Alpe Cimbra

La Grande Sfilata della Brava Part, il Cervo di Vaia e tanto altro

La Brava Part, la Brava Part! I bambini che un tempo scorrazzavano felici tra prati e i torrenti dell’Alpe Cimbra temevano questa figura misteriosa e solo a sentirla nominare filavano dritti a casa. Forse un metodo poco pedagogico, si direbbe oggi giorno, ma sicuramente molto efficace. Le mamme di un tempo, infatti, tiravano in ballo la Brava Part per fare star lontani i figlioletti dai pericoli della Valle del Rio Cavallo. 

Ma chi era la Brava Part? Secondo la leggenda era una strega che abitava in un antro nascosto del bosco, nella Valle del Rio Cavallo. E all’imbrunire il suo canto stridulo e penetrante faceva correre a gambe levate gli incauti che osavano addentrarsi lungo il greto del rio. 

Oggi la strega non fa più paura, nemmeno ai bambini! Anzi, la Brava Part è da più di 30 anni testimone d’onore dell’Alpe Cimbra, della sua cultura e delle sue tradizioni, tanto da essere ogni anno la protagonista di una grande festa a Folgaria, la Grande Sfilata della Brava Part. 

La Grande Sfilata della Brava Part sarà dal 30 settembre al 1 ottobre 2023 a Folgaria. La strega sale in paese per aprire una grande sfilata di carri, vestiti storici, animali, bande e cori da tutto il Trentino. Una festa fortemente sentita dalla comunità locale, che vuole ricordare e far conoscere la memoria storica di Folgaria anche a chi viene da lontano. 

Cervo di Vaia | © App Mio Trentino

Cosa fare a Folgaria e dintorni con i bambini

Dopo aver conosciuto la Brava Part, cosa puoi fare? Qui ti trovi su uno degli alpeggi più grandi d’Europa, nel periodo dell’anno in cui il verde cede il passo a colori infuocati. Ti consigliamo di salire fino ai prati di Millegrobbe, dove troverai la statua in legno del Cervo di Vaia. Un’opera di Marco Martalar, realizzata con il legno degli alberi distrutti dalla tempesta Vaia, che si è abbattuta sul Trentino nell’ottobre del 2018. 

La strega, il cervo…che felicità per i piccoli di casa, ma la fantasia prosegue lungo i sentieri dell’Alpe Cimbra, soprattutto se segui il Sentiero Cimbro dell’Immaginario. Il percorso è facile e per tutti, anche per i piccoli sul passeggino: un anello di 7 km che scorre tra personaggi fantastici, abeti e faggi, e racconta di leggende della tradizione cimbra.  

Se in famiglia amate le due ruote, FolgaRide Trail Center, aperto nei weekend di settembre fino all’8 ottobre, è da provare! All’interno il Baby Bike Park, con piccoli tracciati alla base degli impianti serviti da un tapis roulant, adatti ai bambini e creati per prendere confidenza con le due ruote a pedali. C’è anche una divertentissima Pump Track, pista ad anello con gobbe e curve paraboliche, adatta a tutti i livelli, dove si guida senza pedalare, solo i movimenti del corpo per migliorare la conduzione della bici e fare allenamento. 

Trento - Parco Gocciadoro

Sull'Alpe Cimbra con i tuoi bambini

scopri
Pubblicato il 27/09/2023