C’è vita nei castelli!

Eventi e mostre nei castelli del Trentino

ESTATE 2024 - Torri, mura merlate, portoni e feritoie: sai che in Trentino si contano circa 300 castelli? Molti di loro mantengono intatta la loro antica bellezza, come il Castello del Buonconsiglio a Trento, Castel Thun in Val di Non, o Castel Caldes in Val di Sole. Altri sono ormai ruderi, testimoni di un glorioso passato. Tutti raccontano la storia di una terra di confine, posta in posizione strategica tra il Mediterraneo e le Alpi.

E se un tempo cortili e sale si animavano al passaggio di dame, guerrieri e servitori, oggi prendono vita grazie alle mostre, alle degustazioni di vini e a tante altre iniziative rivolte a visitatori di tutte le età, ospitate tra torri e mura merlate.

Ps: puoi leggere anche il nostro articolo con le iniziative nei castelli per le famiglie 


Hai già prenotato la tua vacanza in Trentino? Scarica l'app Mio Trentino e chiedi la Trentino Guest Card. È gratis. Scopri tutti i vantaggi.

La mostra su Dürer al Castello del Buonconsiglio

Il Castello del Buonconsiglio di Trento festeggia quest’anno il centenario dell’istituzione museale, e lo fa con un ricco calendario di eventi su cui spicca la mostra su Dürer (dal 6 luglio). E poi aperture serali, cinema, eventi nel giardino e tanti appuntamenti per conoscere le bellezze del museo… e magari gustare un calice di Trentodoc.

Enigmi e misteri a Castel Coredo

Sei pronto a risolvere gli enigmi che aleggiano sul Palazzo Nero di Castel Coredo, in Val di Non? L’appuntamento si chiama “Intrigo a Castel Coredo di sera”: un viaggio narrato in cui dovrai far luce sugli episodi più misteriosi avvenuti in questo antico maniero. 

Un picnic sull’erba a Castel Nanno

Un giardino di un verde scintillante, circondato da torri e mura merlate: una location da favola per un delizioso picnic a piedi nudi. Ad attenderti troverai una coperta stesa sul prato all’ombra di un albero ed una cassettina in legno con il pranzo al sacco. Nel pomeriggio poi, è prevista la visita al castello. 

Visita notturna Castel San Michele

Quando cala il sole e la luna illumina le sale del castello, tutto appare misterioso e le leggende sembrano prendere vita. Nei giovedì di luglio e agosto, alle 21.30, puoi visitare Castel San Michele, in Val di Sole, con una fiaccola tra le mani e in compagnia di una guida che ti svela i suoi segreti. Un’esperienza pensata per le famiglie, che può affascinare anche i grandi.

Calici a Castel Valer, Val di Non

Una visita in un castello, immerso tra i vigneti della Val di Non, che conserva ancora intatto il suo splendore. A seguire un buon calice di vino da gustare nella loggia panoramica del castello, accompagnato una degustazione di prodotti tipici, a cura dei produttori della Strada della Mela e dei Sapori. L’occasione perfetta per un pomeriggio romantico. 

All'armi all’armi, a Castel Beseno

All'armi all’armi, a Castel Beseno

Una fortezza sulla collina, a poca distanza da Trento, dove nel 1487 si combatté la storica Battaglia di Calliano. Per rivivere quel periodo storico, ad agosto il castello ospita “All’armi all’armi”, tradizionale appuntamento con gruppi di rievocazione storica provenienti da tutta Europa. Uno degli appuntamenti più attesi dell’estate trentina.

Una notte a Castel Pergine

Quest’estate regalati una notte in un castello. Le mura di Castel Pergine, in Valsugana, infatti, ospitano oggi le camere di un albergo e un elegante ristorante dove gustare creative proposte gourmet. Fa solo attenzione alle notti di luna piena, potresti incontrare il fantasma della dama bianca vagare per le sale. 

La mostra di Skulina alla Rocca di Riva

Fino al 3 ottobre il MAG, il museo di Riva del Garda, ospitata nella Rocca sul lago, ospita la mostra fotografica "Giovanni Skulina. Frammenti d’istanti". Il ricco archivio del fotografo trentino raccontano il paesaggio del Garda nell'immediato secondo dopoguerra.

Al Castello di Rovereto la mostra sull'8 settembre

Il Museo Storico Italiano della Guerra, ospitato tra le mura del castello di Rovereto ospita "1943. La scelta", una mostra che, attraverso i ricordi, le lettere e i cimeli dei protagonisti, racconta l'armistizio dell'8 settembre 1943.

Pubblicato il 21/05/2024