For Trentino, safety comes first.

In this section, you can learn more about all the measures put in place by our operators and tourist service providers to protect you and your loved ones.

Trentodoc, il brindisi per ogni occasione

Tutti i segreti dello spumante metodo classico che nasce fra Alpi e Garda

Trentodoc è l’espressione diretta della terra che lo produce, il Trentino. Un territorio piccolo, ma dalla grande varietà climatica.
Dal Garda ancora mediterraneo alle vette delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Solo le uve di questo territorio diventano lo spumante metodo classico che richiede anche 10 anni di maturazione.

Trentodoc è uno spumante metodo classico: le bollicine si creano naturalmente grazie alla rifermentazione in bottiglia.

Per fare un Trentodoc, sono necessarie soprattutto tre cose: uve del territorio trentino appena raccolte e accuratamente selezionate, la bravura dell’enologo e tanta, tanta pazienza. Infatti, la maturazione richiede da un minimo di 15 mesi fino a 10 anni.

Trentodoc è uno spumante pregiato perché le caratteristiche territoriali, la varietà del clima e le altitudini tipiche del Trentino lo rendono diverso: un vero e proprio spumante di montagna, tra i migliori spumanti italiani.

Il Disciplinare di Trentodoc impegna i produttori a:

  • serietà nella coltivazione e attenta selezione delle uve

  • impiego di uve esclusivamente trentine

  • vitigni di origine: Chardonnay e/o Pinot bianco e/o Pinot nero e/o Pinot meunier

  • metodo della rifermentazione in bottiglia

  • prolungato contatto con i lieviti e relativa maturazione.

Tuttavia, i produttori applicano regole ancora più restrittive. Come la permanenza sui lieviti, sempre prolungata rispetto al richiesto, per una qualità finale ancora superiore.

I produttori di Trentodoc: scopri l'elenco completo e altre informazioni su www.trentodoc.com.

Published on 11/05/2021