Pedalare per divertirsi, pedalare per passione

Centinaia di chilometri di piste ciclabili alla portata di tutti, grazie ai servizi “bici bus”, “bici + treno” e alla segnaletica “Family in Trentino”, ma anche percorsi impegnativi per sfide da mito: grazie all’avanzata rete infrastrutturale, il Trentino attrae ogni tipo di ciclista e ospita nel 2018 grandi eventi del circuito professionisti

Undici piste ciclabili che collegano le Dolomiti al Garda, avvicinando i meravigliosi ambienti naturali delle vallate più interne ai paesaggi coltivati della Valle dell’Adige. Ma anche 23 salite da mito, che permettono di “scalare” leggendari passi alpini, raggiungendo i luoghi dove è stata scritta la storia del ciclismo. E poi decine di chilometri di percorsi per cross country e downhill. Tutto questo è il Trentino, territorio all’avanguardia per le due ruote in grado di offrire, come poche altre aree in Europa, percorsi di ogni tipo per ciclisti, cicloturisti, ciclo-escursionisti e mountain bikers.

Grazie alla lungimiranza dell’amministrazione provinciale, che da 20 anni investe nel settore, oggi la rete di piste ciclabili si snoda attraverso le zone più importanti e paesaggisticamente più belle del Trentino. Più di 430 km di percorsi asfaltati e ben segnalati collegano i ghiacciai dell’Ortles-Cevedale ai meleti della Val di Non, la Valsugana con la provincia di Vicenza; ampie carreggiate riservate seguono la Sarca e il Chiese, il Brenta e l’Avisio, il Noce e il Cismon, conducendo i ciclisti a scoprire, al dolce ritmo delle due ruote, scorci ignoti alle auto e spesso anche ai residenti. Spina dorsale degli 11 percorsi che corrono lungo le valli (Fiemme e Fassa, Primiero, Valsugana, Val di Sole, Alta Val di Non, Rendena-Giudicarie Centrali, Valle del Chiese, Garda Trentino-Basso Sarca, Valle dei Laghi, Ledro e Concei), è la più lunga ciclabile del Trentino, quasi 100 km che collegano Bolzano alla Pianura Padana lungo l’asta dell’Adige. Le piste ciclabili, uniformi per copertura e dotate di specifica cartellonistica informativa e tracce GPS scaricabili sul cellulare, sono in molti casi adatte anche alle famiglie o a chi ama solo la discesa grazie ai servizi “bici bus” e “bici + treno”: sfruttando la ferrovia Trento Malé e appositi pullman di Trentino Trasporti, è infatti possibile farsi trasportare fino a Peio (o al Passo del Tonale, in Alta Val di Sole) e a Carisolo (o a Madonna di Campiglio, in Val Rendena) sfrecciando poi senza fatica per tornare al punto di partenza, o al contrario scegliere il trenino della Valsugana per rientrare a Pergine, Levico, Trento.

Completano un’offerta davvero family friendly i 19 bici grill, strutture distribuite lungo i percorsi che offrono ristoro, servizi igienici e un collegamento con la rete stradale automobilistica, insieme al noleggio di bici ed e-bike, presente nelle principali località turistiche del territorio provinciale. In particolare, le biciclette a pedalata assistita, disponibili anche in versione MTB, rendono accessibili a tutti anche le piste ciclabili più impegnative, che fino a ieri erano riservate solo ai ciclisti più allenati.

Proprio agli sportivi più arditi sono invece riservate le 23 Grandi Salite del Trentino in bicicletta individuate in corrispondenza di altrettanti percorsi o personaggi epici del ciclismo: tra loro, la Trento-Monte Bondone, celebrata a partire dalla leggendaria tappa del Giro d'Italia del 1956 stravinta da Charly Gaul, la salita dei Campionissimi, dedicata alla terra dei Moser e di Gilberto Simoni, il mitico Menadòr e i numerosi passi dolomitici (Pordoi, Rolle), entrati nella storia del ciclismo in quanto arrivi di tappa del Giro d’Italia. Centinaia di metri di dislivello e pendenze elevate decisamente non per tutti i pedali, ove ripercorrere le strade che hanno lasciato una traccia nella storia del ciclismo: il Trentino su due ruote è anche questo e, da qualche anno, le salite sono dotate di una apposita segnaletica in loco, che fornisce informazioni sulle caratteristiche del percorso, e di una app dedicata.

 

Ulteriori informazioni disponibili a questo link