IN QUOTA TRA NEVE E PIACERI PER VERI GOURMET

Tra una discesa e l'altra una pausa tra sapori e prelibatezze Locali stellati, rifugi e ristoranti sulle piste: anche il buon cibo e il buon vino possono fare la differenza durante la vacanza

"STELLE" SULLA NEVE

Un insieme di eccellenze che ogni anno raccoglie importanti apprezzamenti. Nel 2017 sono stati 6 i ristoranti trentini che si sono guadagnati le ambite "stelle" della prestigiosa Guida Michelin. Questi “templi” del gusto si trovano proprio in alcune delle più rinomate skiarea come nel caso dei ristoranti Dolomieu e Il Gallo Cedrone a Madonna di Campiglio, El Molin a Cavalese, Malga Panna a Moena, L’Chimpl a Vigo di Fassa, Orso Grigio a Ronzone. Completa questo elenco Locanda Margon a Ravina di Trento che ha ottenuto nel 2017 il prestigioso riconoscimento delle due stelle.

Alfio Ghezzi, già allievo di Andrea Berton, era stato chiamato dalla Famiglia Lunelli, proprietaria del celebre brand Cantine Ferrari,a guidare Locanda Margòn nel 2010, con l’obiettivo di portare questo ristorante allo stesso livello di notorietà dei vini dell'azienda ed essere un paradigma per tutta la ristorazione in Trentino. Alfio Ghezzi ha bruciato le tappe, conquistando la seconda stella nel giro di poche stagioni, con creazioni gastronomiche in grado di raccontare questo territorio e la sua storia.

PER LO SCIATORE GOURMET

A pranzo tra una discesa e l’altra, a cena, dopo una passeggiata con le ciaspole o un viaggio notturno in motoslitta, sedersi a tavola in un rifugio è sempre un momento speciale. Un’esperienza che non deve mai mancare in una vacanza è proprio l’incontro con la cucina locale, la scoperta di ricette tipiche preparate con prodotti unici e a chilometro zero.
Come al rifugio Fuchiade sopra Passo San Pellegrino con i suoi piatti della tradizione ladina. Si raggiunge con una passeggiata sfilando tra gli antichi tabià e fienili della Valfredda.

Sulla panoramica sommità della Paganella, nel punto più alto di questa skiarea con una spettacolare vista sulle Dolomiti di Brenta il rifugio La Roda propone invece ricercati aperitivi e piatti della cucina trentina abbinati ai migliori spumanti Trentodoc. Con una facile camminata o ciaspolata sulla neve si raggiunge anche il rifugio Lago Nambino, sulle sponde del piccolo laghetto alpino circondato dai boschi poco sopra Madonna di Campiglio, per degustare piatti tipici. A San Martino di Castrozza, invece, a pochi metri dalle piste la Malga Ces propone un'ottima cucina tipica, ma è anche il posto giusto per intraprendere escursioni con le ciaspole nella Val Bonetta e verso il Passo di Colbricon.

Salendo sull'Alpe Cermis per una discesa in notturna si può cenare negli ambienti totalmente rinnovati del Ristorante Baita Dosso Larici, fra vetrate e listelli di larice. Sull'Alpe Cimbra sopra Passo Vezzena e a pochi chilometri da Luserna c'è Baita Neff, tipica costruzione in legno, che si affaccia su un panorama molto ampio di montagne, ideale per degustare i piatti della tradizione cimbra. Sul Monte Bondone lo Chalet Rocce Rosse Mountain Lounge, adiacente alla "Gran Pista", offre un menu con piatti tipici del territorio, dolci fatti in casa e vini trentini da degustare sulla terrazza panoramica, con vista sulle Dolomiti di Brenta.

GLI EVENTI

Happycheese - Valli di Fiemme, Fassa e Primiero, da febbraio a marzo 2018

Nelle valli di Fiemme e Fassa e in Primiero, tra i rifugi lungo le piste e nei paesi, per brindare con i vini trentini, le birre artigianali locali ed i celebri formaggi delle Dolomiti. Ci sono anche alcuni appuntamenti al tramonto in alta quota e gli aperitivi in caseificio, occasioni dedicate alla pizza ed altre pensate anche per i più piccoli.

Ski & Taste - San Martino di Castrozza, da gennaio a marzo 2018

Due settimane dedicate al gusto dove esibendo lo skipass settimanale si può partecipare gratuitamente a degustazioni in rifugi e malghe lungo le piste, provando i prodotti locali lungo il "Carosello delle malghe".