Vacanze Sicure in Trentino: come ci prendiamo cura di te

Il Trentino è aperto e pronto ad accoglierti.

Nelle nostre guide puoi scoprire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari

Malga Cercen

Durante la stagione turistica solitamente si svolgono delle visite guidate organizzate nel seguente modo: con un bus-navetta s’arriva a Malga Cèrcen bassa, da qui si continua a piedi con la strada forestale fino a Malga Villar bassa da dove si segue il sentiero che conduce alle malghe Fratte e Monte Sole alta.

Malga Cercen

In quest’ultima malga si potrà assistere alle varie fasi della lavorazione del latte per poi raggiungere la vicina Malga Fassa dove si svolge una degustazione enogastronomica dei prodotti di malga. Il ritorno a valle si compie con una vecchia mulattiera che scende al parcheggio della loc. Fontanón. Per maggiori informazioni ci si può rivolgere al Centro Visitatori del Parco Nazionale dello Stelvio di Rabbi Terme.

Come arrivare

Per raggiungere la malga subito dopo Rabbi Fonti si trova, a destra, uno slargo con l’inizio di una strada sterrata (Segnavia Sat n° 109). Si sale, subito ripidamente, in Val Cèrcena, superando il bivio con un tracciato forestale, a destra, per le malghe di Monte Sole. La sterrata continua, a volte sconnessa, supera un’area attrezzata ed arriva alla vicina loc. Fontanón dove, a q. 1.547, è chiusa al traffico. L’eventuale autorizzazione è rilasciata dal Comune di Rabbi, ma la strada è transitabile solo con fuoristrada.

Altitudine: 1969

Proprietà: Consortela Cercen

Gestione: Società Malga Cercen

Referente: Ennio Mengon

Casaro: Franco Misseroni

Animali presenti: Vacche

Periodo alpeggio: 15 giugno - 15 settembre

Vendita diretta in Malga: SI

Ristorazione: NO

Pernottamento: NO

Partenza escursioni: Rabbi Fonti (a piedi: dislivello: + 420 m, tempo: 1.30 h, difficoltà: Itinerario Turistico)

Fondo stradale: sterrato, strada accessibile solo con permesso