Percorso della Trementina

Il Percorso della Trementina nasce dalla volontà di far conoscere l’antico lavoro della raccolta della trementina in Val di Sole e di valorizzarne la tradizione.

Percorso della trementina
Percorso della trementina - mappa

 

Concepito dall’ASUC di Dimaro, progettato e realizzato dall’associazione “Quei del Filò”, esso delinea e descrive un breve percorso nella zona sud-est di Dimaro, che dal centro del paese (770 mslm) sale al lariceto in località Bedoleti (840 mslm) interamente segnato da delle tabelle di legno a forma di freccia indicanti il senso di marcia e da 7 pannelli informativi che accompagnano il visitatore lungo tutto il tragitto.
Proporre oggi uno scorcio sull’estrazione della trementina rappresenta il tentativo di non lasciar scomparire conoscenze antiche di pregevole valore storico, oltre che ecologico, tipiche del mestieri dei resinatori (in dialetto locale “largaioi”), e l’opportunità di far conoscere una pratica di utilizzo del bosco forse meno appariscente, ma di rilevante supporto alla sussistenza della popolazione locale nei tempi passati.

Il lavoro di estrazione della trementina dai larici ha origini molto lontane nel tempo. Nei luoghi dove si allineano queste imponenti conifere si è sempre praticata la raccolta della preziosa resina. In Val di Sole questa attività si è sviluppata più che altrove in Trentino, per la grande quantità di larici presenti sul territorio, e nei secoli ha ricoperto un ruolo economico importante.


Ad oggi, anche se in forma minore, questa attività viene ancora praticata dagli ultimi resinatori presenti in Val di Sole, seppure sia destinata, come tanti altri “vecchi mestieri” a scomparire. Tuttavia, prima che questo accada, passeggiando tra questi splendidi larici torniamo con la memoria a quei giorni, grazie alle spiegazioni sulla tecnica e sulla pratica dell'attività.

 

Le attività collegate al percorso della Trementina vengono organizzate dall'Associazione Culturale “Quei del Filò” di Dimaro in collaborazione con il Consorzio Dimaro Folgarida Vacanze.


 



Vedi anche ...

27 risultati
Miniera Grua

Miniera - Museo Grua va Hardömbl

E' stato ricostruito l'ambiente originario della miniera.

foletto.JPG

Museo del Laboratorio Farmaceutico Foletto - Pieve

Ricordi e oggetti di una tradizione.

Val di Cembra - Roccolo del Sauch - Foliage

Roccolo del Sauch

Il roccolo del Sauch è una splendida scultura arborea oggi...

Casa degli Artisti

Casa degli Artisti

La Casa degli Artisti fa di Tenno la residenza di artisti italiani e...

Fucina Marinelli

Fucina Marinelli

Un'antica fucina idraulica ancora funzionante, ultima depositaria dei...

Centrale idroelettrica Boazzo

Dighe e centrali idroelettriche

E’ l’acqua l’elemento principe della Valle del...

Museo del Molino Ruatti

Antico mulino ad acqua di costruzione ottocentesca che sotto forma di...

Der Filzerhof

Filzerhof e mulino De Mil

Un viaggio nella quotidianità dell’antica...

Istituto Culturale Ladino

Istituto Culturale Ladino

La tradizione e la cultura della minoranza linguistica ladina.

Parco Minerario di Calceranica

La vecchia miniera oggi è un parco visitabile.

Maso Spilzi

Esempio unico e originale di insediamento alpestre accoglie due...

casa marascalchi

Museo Casa Marascalchi

La civiltà contadina che popolava la Valle del Chiese in...

Antica segheria venezianaTaialacqua

Antica segheria veneziana Taialacqua

L’antica segheria veneziana Taialacqua, ancora funzionante ad...

Museo etnografico del nonno Gustavo

Museo Etnografico del Nonno Gustavo

In un antico tabià oltre 300 anni di storia valligiana.

Maso Curio Cà da Mont

Maso Curio "Ca da mont"

Casa Curio Cà da Mont è la più interessante casa...

strada delle miniere

La strada delle miniere

"Dedicato alla miniera, ai mineur e a tutte le famiglie che in...

Miniera Grua

Miniera - Museo Grua va Hardömbl

E' stato ricostruito l'ambiente originario della miniera.

Leggi tutto ...
foletto.JPG

Museo del Laboratorio Farmaceutico Foletto - Pieve

Ricordi e oggetti di una tradizione.

Leggi tutto ...
Val di Cembra - Roccolo del Sauch - Foliage

Roccolo del Sauch

Il roccolo del Sauch è una splendida scultura arborea oggi osservatorio ornitologico

Leggi tutto ...
Casa degli Artisti

Casa degli Artisti

La Casa degli Artisti fa di Tenno la residenza di artisti italiani e stranieri.

Leggi tutto ...
Fucina Marinelli

Fucina Marinelli

Un'antica fucina idraulica ancora funzionante, ultima depositaria dei segreti degli illustri fabbri reti.

Leggi tutto ...
Centrale idroelettrica Boazzo

Dighe e centrali idroelettriche

E’ l’acqua l’elemento principe della Valle del Chiese.

Leggi tutto ...

Museo del Molino Ruatti

Antico mulino ad acqua di costruzione ottocentesca che sotto forma di museo, costituisce uno degli ormai pochissimi esempi di mulino ad acqua...

Leggi tutto ...
Der Filzerhof

Filzerhof e mulino De Mil

Un viaggio nella quotidianità dell’antica comunità mòchena nel Maso Filzerhof e nel mulino De Mil.

Leggi tutto ...
Istituto Culturale Ladino

Istituto Culturale Ladino

La tradizione e la cultura della minoranza linguistica ladina.

Leggi tutto ...

Parco Minerario di Calceranica

La vecchia miniera oggi è un parco visitabile.

Leggi tutto ...

Maso Spilzi

Esempio unico e originale di insediamento alpestre accoglie due percorsi multimediali

Leggi tutto ...
casa marascalchi

Museo Casa Marascalchi

La civiltà contadina che popolava la Valle del Chiese in passato rivive tra le antiche mura di Casa Marascalchi

Leggi tutto ...
Antica segheria venezianaTaialacqua

Antica segheria veneziana Taialacqua

L’antica segheria veneziana Taialacqua, ancora funzionante ad acqua, fu costruita in forma cooperativa nel Cinquecento.

Leggi tutto ...
Museo etnografico del nonno Gustavo

Museo Etnografico del Nonno Gustavo

In un antico tabià oltre 300 anni di storia valligiana.

Leggi tutto ...
Maso Curio Cà da Mont

Maso Curio "Ca da mont"

Casa Curio Cà da Mont è la più interessante casa colonica della Val Rendena.

Leggi tutto ...
strada delle miniere

La strada delle miniere

"Dedicato alla miniera, ai mineur e a tutte le famiglie che in qualche modo l’hanno vissuta, temuta ed amata”.

Leggi tutto ...

Ecomusei

0 risultati

Ecomusei

0 risultati

Ecomusei

0 risultati

Ecomusei

0 risultati

Ecomusei