In Valsugana, per vivere al ritmo della natura

5 idee per una vacanza ecosostenibile sui laghi di Levico e Caldonazzo

ESTATE 2020 - Vivere la giornata a ritmo lento, dando importanza ad ogni attimo: muoversi in bicicletta, mangiare cibo genuino, assaporare il profumo della montagna e sentirsi rinascere dopo un bagno rinferscante nel lago. Se è questa la tua idea di vacanza, probabilmente hai la Valsugana nel cuore. Questa valle, a pochi chilometri da Trento è infatti la prima destinazione al mondo certificata per il turismo sostenibile, secondo i criteri del Global Sustainable Tourism Council.

Un traguardo raggiunto per tanti motivi. Innanzitutto grazie alle acque pulite dei laghi di Levico e Caldonazzo, tra le più calde tra i laghi europei, ideali per fare il bagno, tanto che entrambi i laghi possono vantare l'ambita Bandiera Blu. Poi grazie alla lunghissima ciclabile che ti permette di muoverti senza auto, e alla vasta rete di sentieri che puoi percorrere a piedi nella Catena del Lagorai. Infine, grazie ai prodotti a chilometro zero, come i formaggi e i salumi di malga o le cantine del Trentodoc. Perché ci sono tanti modi per vivere una vacanza al ritmo della natura, puoi cominciare da questi 5.

#1

Accarezzare il vento  in barca a vela

Se hai già fatto un giro in barca a vela, conosci bene il piacere che dà cavalcare l’energia del vento, con l’acqua che lambisce il bordo della barca e ti carezza il viso. Se non lo hai mai provato, questa è l’occasione giusta per farlo. Un’esperienza in compagnia di maestri di vela, per scoprire uno dei modi più antichi per muoversi sull’acqua.

#2

Esplorare in SUP i laghi Bandiera Blu

Uno dei modi migliori per esplorare i laghi di Caldonazzo e Levico è farlo su una tavola da SUP. Ti muovi lentamente, al ritmo delle pagaiate, mentre assorbi l’energia del sole e quella fresca delle acque del lago. Una curiosità: i laghi della Valsugana sono tra i più caldi del sud Europa, e permettono di fare il bagno per molti mesi nel corso dell’anno. Le spiagge inoltre dispongono di lidi attrezzati, per goderti un bagno in piena sicurezza.

#3

Pedalare sulle acque del lago

La Valsugana vanta una ciclabile amata da tantissimi ciclisti sia per la sua lunghezza (80 km), che per i bellissimi paesaggi che attraversa, prima sul lago e poi tra meleti e borghi. Se non ti bastano tutti questi motivi, eccotene un altro: nel 2020 questa ciclabile ha ricevuto l’Italian Green Road Award, l'Oscar italiano del cicloturismo, che ogni anno premia le più belle vie verdi d'Italia che riescono a coniugare territorio, cultura e gastronomia.

#4

Ascoltare il canto della natura

Folaghe, germani reali, cannaiole… una passeggiata lungo le sponde del lago di Levico ti dà occasione di fare tanti incontri interessanti, soprattutto se sei un appassionato di birdwatching: un itinerario facile, con tante panchine per fermarsi e ammirare le acque del lago, mentre ascolti il canto degli uccelli che detta il ritmo alla natura.

#5

Passeggiare tra alberi e opere d’arte

Se ti piace passeggiare, e ami perderti nella bellezza, non puoi lasciare la Valsugana senza aver fatto tappa ad Arte Sella. Tecnicamente è una galleria a di opere d’arte naturali a cielo aperto, in dialogo costante con gli elementi naturali, ma quando sei là ti accorgi che è molto di più. È un viaggio in un universo silenzioso, in cui perdersi per ritrovarsi.

Pubblicato il 25/05/2020