Prima neve e tanta voglia di sci in Trentino

La stagione invernale 2019-2020 è partita con impianti e piste migliorati

Grazie alla prima copiosa nevicata, il Trentino apre ufficialmente la stagione dello sci 2019/2020. 

Il primo a partire è il Tonale, in Val di Sole, con il Ghiacciaio Presena, ad oltre 2.500 metri, che di fatto "battezza" l'inverno il 9 novembre. A ruota l'apertura degli impianti di Madonna di Campiglio (Zona Grostè) per il week end 16-17/11 e per il successivo 23-24/11.

A fine novembre apriranno poi alcuni impianti e le prime piste in Val di Fiemme e Fassa, mentre a partire dalla prima settimana di dicembre gli sciatori hanno a disposizione centinaia di km di piste e divertimento assicurato in tutto il Trentino. 

Gli sciatori troveranno impianti di risalita moderni e veloci, cannoni di ultima generazione più performanti e alimentati da fonti energetiche rinnovabili, piste lavorate in maniera impeccabile dai gatti delle nevi e da un piccolo esercito di oltre 1500 addetti. Oltre a piste curate, nelle skiarea del Trentino gli sciatori hanno a disposizione impianti di risalita tra i più moderni dell’arco alpino. Telecabine con gondole da 8 a 16 posti, seggiovie quadriposto ed esaposto ad agganciamento automatico e funivie modernissime.

Leggi il comunicato stampa sul primo weekend sulle piste da sci.


 

Una stagione ricca di novità sulle piste del Trentino

L’inverno 2019-2020 si presenta tra impianti di ultima generazione e nuovi tracciati

Lavoriamo tutto l’anno per farti vivere al massimo la vacanza: energia, divertimento ma anche relax e benessere, tra boschi di abeti e larici, nei centri benessere e nel tepore delle nostre baite. Perché una vacanza attiva significa tanto sport sulla neve ma è anche un’immersione totale nella bellezza di una natura che rigenera corpo e mente.

Ecco di seguito le novità delle principali ski area del Trentino.


PAGANELLA

In Paganella, per la prossima stagione invernale, è prevista l’apertura di una nuova telecabina che partirà da Pian del Dosson e raggiungerà località Selletta. Verrà inoltre realizzata una nuova pista di 2 km Selletta – Dosson che affiancherà il tracciato dell’impianto.


VAL DI FIEMME

Novità della stagione invernale sarà il nuovo impianto di risalita “Pininfarina” a Obereggen. L’attuale seggiovia a 4 posti sarà sostituita da una moderna seggiovia dotata di seggiole a 8 posti.
Creazione di un nuovo après-ski con vista panoramica alla stazione a valle di Obereggen.

 

SAN MARTINO DI CASTROZZA

A giugno sono partiti i lavori per la costruzione della nuova seggiovia esaposto Cigolera sull’Alpe Tognola con una portata oraria di 2000 persone ed un tempo totale di percorrenza di soli 3 minuti e mezzo.

Questo nuovo impianto sarà la prima opera di ammodernamento del Collegamento Ces - Tognola, uno snodo importante del celebre Carosello delle Malghe. L'impianto partirà dalla stazione a valle della seggiovia Rododendro, per arrivare a ridosso della seggiovia Cima Tognola, a quota di 2250 mt.

 

VAL DI SOLE

Due sono le novità che offrirà la skiarea di Folgarida – Marilleva in Val di Sole. La prima è la nuova seggiovia sei posti “Bassetta” per raggiungere il Monte Spolverino, a quota 2.092 metri.

La seconda novità riguarda il rifacimento della Skiweg Malghet Aut (il collegamento sci ai piedi dall’Alpe di Daolasa con il versante di Folgarida) che sarà allargata e dotata di nuovo impianto di innevamento programmato.

Non mancano poi le novità sul fronte après-ski: a Marilleva 1400, si potrà trascorrere il momento “after skiing” sulla terrazza panoramica del nuovo locale con ristorante e pizzeria collocato alla partenza della telecabina Panciana.

 

MADONNA DI CAMPIGLIO

Sempre all'avanguardia anche la Skiarea di Madonna di Campiglio: ecco le novità per l’inverno 2019/2020. Sostituzione Seggiovia Nube d’oro con la realizzazione di una nuova seggiovia 6 posti con portata oraria di 2800 p/h, in sostituzione dell'attuale storica biposto ad attacco fisso.

Sistemazione e allargamento delle piste Nube d’Argento e Nube d’Argento-Gendarme e realizzazione nuova pista Montagnoli.  La nuova pista avrà una lunghezza di 300 metri, un dislivello di 40 metri e una pendenza media del 13%.

Procedono infine i lavori di sistemazione e di allargamento della pista Amazzonia, che andranno ad interessare la pista Amazzonia Alta fino alla località Busa dei Mughi. Sarà sostituito anche l’impianto di innevamento programmato.
 

POLSA - SAN VALENTINO

Nuovo campo scuola a Polsa, con giochi sulla neve e una pista per bob e slitte servita da tapis roulant. Le piste Montagnola e Polsa sono diventate più lunghe, ampie e panoramiche. Sulla pista Montagnola il martedì e il sabato si può sciare in notturna con le Polsa Ski Night che proseguono fino a tarda notte, con musica in rifugio. Nella ski area è inoltre possibile provare la Fat Bike, il telemark sulla pista Momo, dalle caratteristiche vintage tanto apprezzate dagli appassionati altra novità, il Guscio Dual Ski, messo a disposizione dalla scuola sci per le persone diversamente abili.
Per quanto riguarda lo sci di fondo, la ski area di San Giacomo-San Valentino offre piste illuminate dal lunedì al venerdì, e anche la possibilità di fare biathlon.

 

Free Ski Day

Free Ski Day

14/12/2019: impara a sciare gratis con i Maestri di sci del...



Pubblicato il 11/11/2019