Impianti aperti anche d’estate

“Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna”. (W. Bonatti)

Lasciati portare in alto dagli impianti di risalita in un mondo ricco di paesaggi mozzafiato circondato dalle magnifiche vette dolomitiche.
Sogni  di camminare in mezzo alle nostre montagne?  È possibile far meno fatica per arrivare in cima: molti impianti di risalita sono aperti da giugno a settembre. Offrono così  la possibilità di raggiungere i rifugi in quota e godere di quei panorami anche per tutti quelli che non sono troppo allenati. 
Ecco gli impianti aperti per l’estate nelle diverse zone del Trentino.

Val di Fassa

La Val di Fassa è totalmente circondata dalle Dolomiti e molti degli impianti sono aperti a tutti: ciclisti, camminatori e arrampicatori. I punti di partenza per le escursioni sono: Canazei, Vigo, Pozza di Fassa, Moena e Passo San Pellegrino.

Val di Fiemme

Il parco naturale, sentieri per escursionisti e per bikers, parchi avventura con carrucole, diverse ferrate e … sono solo alcune tra le numerose possibilità dell’estate in Val di Fiemme. Impianti di risalita lungo la valle, dall’Alpe Cermis a Passo Rolle.

Altopiano della Paganella

Salendo con gli impianti di risalita da Andalo, Fai della Paganella e Molveno si aprono splendidi panorami delle Dolomiti di Brenta e il luccicante Lago di Garda sullo sfondo. Tutti e tre gli impianti di risalita offrono trasporto bici gratuito.

Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena

Il modo più semplice per conoscere da vicino le Dolomiti del Brenta è utilizzando gli impianti di risalita di Madonna di Campiglio e Pinzolo. Un accesso rapido ai sentieri per bikers, escursionisti e rifugi di montagna, all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta.

Val di Sole

Cinque possibili punti di partenza lungo tutta la valle portano il biker e l’escursionista “ in alto, vicino al cielo”. Tra questi, le funivie Peio 3000 e Passo Tonale-Presena, privilegiate terrazze con vista sui ghiacciai dell’Ortles e Cevedale.

San Martino di Castrozza

Ci sono tre impianti di risalita aperti, le funivie di Colverde-Rosetta, Tognola e le seggiovie sul Passo Rolle. Ognuna di queste offre splendidi scorci sulle Pale di San Martino, una delle catene dolomitiche più affascinanti e suggestive.

Alpe Cimbra

Il verde altopiano dell’Alpe Cimbra sembra fatto su misura per lunghe pedalate in bicicletta e le facili camminate. Gli impianti aperti in zona sono: Francolini-Sommo Alto, Serrada- Martinella e Bertoldi-Tablat.

Brentonico - Monte Baldo

La funivia Malcesine-Monte Baldo e la seggiovia Prà Alpesina sono aperte in primavera ed estate e trasformano il Monte Baldo in un ideale parco per escursionisti, bikers e amanti del parapendio con vista Lago di Garda.