Scopri il Trentino in E-bike

10 regole per un'assistenza garantita

L'introduzione su larga scala della bicicletta elettrica ha rivoluzionato il modo di muoversi su due ruote: se prima c’era solo la forza fisica di gambe bene allenate, ora c’è il supporto di un motore elettrico che ti assiste nella pedalata, permettendoti di mantenere una spinta costante.

Quella dellìe-bike stata un'invenzione dirompente, in grado di condensare in sé più di un aspetto positivo capace di modificare i costumi sociali su ampio spettro. Riducendo la fatica, anche i meno allenati possono montare in sella ad una bici. Come puoi immaginare, questo non fa che incentivare uno stile di vita più dinamico e sano, e una mobilità a ridotto impatto ambientale. Molte persone, e i numeri delle vendite delle e-bike ne sono una conferma, le preferiscono infatti alle auto o alle moto per spostarsi nelle grandi città.

Come comportarsi in sella ad una e bike

Se si pensa poi all'applicazione di questa tecnologia a biciclette più complesse, come le mountain bike, possiamo constatare come questa rivoluzione sia destinata a crescere: la possibilità di estendere a molti l'opportunità di fare un'esperienza a contatto con la natura, prima destinata solo a fisici allenati e caparbi, ha riunito e riavvicinato amici, coppie e famiglie fra loro e attorno alla passione per le due ruote.

Si moltiplicano così le occasioni per condividere momenti piacevoli e di vacanza, così per molti anche la montagna è diventata destinazione appetibile, dove divertirsi facendo movimento.

Come comportarsi in sella ad una e bike

Per questo però è importante prepararsi e non sottostimare rischi né sopravvalutare la propria preparazione: l'e-mtb è sia uno strumento, e come tale è necessario conoscerlo bene ed essere consapevoli del suo funzionamento, sia uno sport per il quale è necessario un corretto approccio tecnico e fisico.

Il nostro consiglio è di muoversi in sicurezza, magari avvicinandosi all'e-mtb per gradi o meglio ancora accompagnati da una guida, per evitare errori, ridurre al minimo gli incidenti ed imparare così a conoscere non solo il mezzo e la tecnica, ma anche il territorio, che non è una variabile secondaria.

Per prepararti al meglio e con serenità alla tua nuova vacanza attiva abbiamo pensato potesse esserti utile anche questo decalogo che abbiamo sviluppato in collaborazione con SIEB, la prima scuola italiana di e-bike: ecco le 10 regole d'oro che non puoi dimenticare se sali in sella ad un e-mtb.

L'e-mtb è sia uno strumento che va conosciuto bene,  sia uno sport per il quale è necessario un corretto approccio tecnico e fisico.

10 consigli della Scuola Italiana e-bike 

  • La sicurezza prima di tutto: procurati una bicicletta adatta alla tua taglia e al tuo peso. Impara le modalità di utilizzo principali e verificane il buono stato.
  • Controlla freni, pneumatici e la carica della batteria. Metti sempre il casco e allaccialo bene, se possibile indossa i guanti che ti faciliteranno la presa sul manubrio e il cambio e calzature adeguate. Regola in modo adeguato l’altezza della sella, la comodità e l’efficacia dello stare sulla bicicletta ne è fortemente influenzato. Ricorda che una posizione in sella corretta è sinonimo anche di maggior sicurezza.
  • Porta con te uno zainetto con acqua, crema solare, una giacca antipioggia e un cambio per i tessuti a contatto con la pelle. Consulta anche il meteo prima di intraprendere un'escursione, soprattutto se lunga: in montagna si sa, il tempo può cambiare velocemente.
Come comportarsi in sella ad una e bike
  • Scegli itinerari adatti al tuo livello di preparazione: prima di partire per un'escursione in bicicletta come a piedi, è buona prassi controllare il percorso e verificarne dislivelli e difficoltà.
  • Anche con le MTB elettriche si deve pedalare, non pensare che la fatica sia del tutto nulla: non dimenticare che l’aiuto del motore dipende dalla durata della batteria ed è bene quindi monitorarne la carica: pedalare senza assistenza è davvero impegnativo!
  • Utilizzando le e-mtb si riesce a salire da percorsi che normalmente sarebbero oltre portata; non dimenticare però dietro ogni salita c'è una discesa e le caratteristiche del percorso potrebbero metterti in difficoltà.
Come comportarsi in sella ad una e bike
  • Abbi la piena coscienza delle tue capacità di guida, con le e-mtb è possibile affrontare tracciati di tutti i tipi, ma specialmente in discesa e su percorsi sterrati, accidentati e ripidi, la conduzione della bicicletta dipende da come sai guidarla, non dal fatto di avere il motore.
  • Il tuo modo di guidare influenza il consumo della batteria; se utilizzi un aiuto minore la durata aumenta considerevolmente; in discesa o pianura puoi anche ridurlo a zero, e se mantieni una pedalata agile (utilizzando i rapporti del cambio come sulle biciclette muscolari) risparmierai energia.
  • Non dimenticare che sul sentiero potresti incontrare altri bikers e trekkers: sii prudente e condividi rispettosamente l'ambiente in cui sei.
  • Divertiti!

... e non dimenticare la regola più importante: DIVERTITI!

Scopri i nostri itinerari