A tavola fra le stelle

I luoghi più suggestivi per le migliori cene in rifugio

I rifugi sono quelle oasi in cui si arriva dopo una lunga camminata o solo per il breve desiderio di una bevanda calda ed un piatto della tradizione locale. A tutti è capitato di pensare quanto sia bello poterci la sera tardi, quando attorno a noi si preparano il buio e il silenzio della notte, mentre il cielo si riempie di migliaia di stelle, che solo si possono vedere in montagna. Il sogno si spinge ancora più in là, immaginando di terminare la cena, di fare due passi per ammirare i profili delle Dolomiti appena accennati e quei puntini luminosi che ricoprono la volta celeste. Non è un sogno ma una possibilità accessibile a tutti in Trentino. Dopo una passeggiata sulla neve e fra i boschi, con le ciaspole o con la slitta trainata dai cavalli, in seggiovia o in motoslitta, tutti possono godere del tepore della baita, delle fragranze e dei sapori tradizionali della sua tavola imbandita.

La cena in rifugio è un’esperienza da concedersi almeno una volta durante le vacanza in montagna, un viaggio dentro il viaggio, per andare e tornare alla baita, nei sapori e nella meraviglia del cielo notturno.I paesaggi alpini già di per sé maestosi, di notte assumono una dimensione nuova. Grazie alla luce della luna riflessa dalla neve, le cime dei monti e i boschi diventano spazi irreali dove ogni magia è possibile. Il cielo, che appare ancora più puro, è lo scenario di comode escursioni fino al rifugio o alla malga. Basta poco per comprendere il senso più autentico della vita di montagna, semplice ed essenziale, fatta di cibi tipici e genuini, di una calda familiarità e della profonda sintonia con la natura.

Alcune ore, in cui si dimentica il tempo, sono sufficienti per ritornare a valle sazi, non di cibo ma di un’emozione senza parole. Il consiglio è poi quello di concedersi il lusso, economico, di dormire nel rifugio. L’indomani ti attende un’altra meraviglia, uno spettacolo gratuito e maestoso, il sole che s’alza, che restituisce luce al giorno, riempiendo di rosa, giallo e rosso le cime innevate delle Dolomiti.

FOLGARIA con gli AMICI

Il rifugio alpino Baita Tonda, a quota 1640 m in cima al monte Martinella a cavallo tra Folgaria e la valle di Terragnolo, è facilmente raggiungibile e offre anche il pernottamento. Per gruppi di amici c'è la round suite, fino a 10 posti letto dove farsi coccolare dal caminetto centrale. La cucina valorizza ed esalta i prodotti e i sapori tipici del territorio.

Vedi

FASSA come in una FAVOLA

Malga Roncac è facilmente raggiungibile dal centro di Moena con una breve passeggiata a piedi, con le ciaspole o anche in auto. Da qui il panorama sulla Val di Fassa è mozzafiato. La cucina rispetta e asseconda le stagioni, con piatti casalinghi e prodotti a km zero, sempre semplici e mai banali. E anche i cani sono sempre benvenuti!

Vedi

GIUDICARIE con le CIASPOLE o gli SCI DA ALPINISMO

Il Rifugio Trivena è uno dei punti di riferimento per lo sci alpinismo, ma anche meta di ciaspolate che risalgono la Val di Breguzzo fino a quota 1650, dove si apre l'incantata Conca Trivena. Qui si può anche pernottare, mentre la cucina tipica vanta squisiti dolci casarecci. In una saletta è allestito un piccolo museo con oggetti della Grande Guerra raccolti nei dintorni.

Vedi

VAL DI NON a piedi o con gli sci

Il Rifugio Mezzavia, a quota 1594 sulle pendici del Monte Roen e a pochi passi dalle piste da sci, è raggiungibile in seggiovia, oppure con la ciaspole dal passo Mendola. Gestione familiare e piatti casalinghi, in un’accogliente stube, grande terrazza soleggiata e parco giochi. 

Vedi

SAN MARTINO emozioni in SLITTINO e MOTOSLITTA

I boschi che contornano l’arrivo della mitica Pista UNO della Tognola celano un gioiello: Malga Fratazza, con i suoi piatti tipici, i dolci prelibati, l'ambiente caldo e rilassato. Per una cena davvero indimenticabile, si può anche arrivare in motoslitta e tornare con lo stesso mezzo oppure in slittino.

Vedi

VAL DI SOLE in MALGA

Al cospetto dell'impareggiabile scenario che la natura offre nel Parco Nazionale dello Stelvio, a quota 1.539 si incontra Malga Stablasolo, dove assaggiare i migliori piatti tipici trentini in una splendida saletta arredata in tipico stile alpino. Il ritorno si può fare tutti assieme in slitta, al chiar di luna e sotto le stelle.

Vedi