Cena in rifugio? Il piacere di una piccola avventura!

Camminando con le ciaspole, in motoslitta o sul gatto delle nevi

Se vieni in Trentino in inverno, non puoi andare via senza aver cenato nell’abbraccio delle montagne: in un rifugio, una malga o uno chalet.

Avvolto dal tepore del legno e da un’atmosfera familiare, appena entri assapori il profumo dei tortel di patate al centro della tavola, accompagnati da salumi e gustosi formaggi. Prima di mangiare,  puoi cominciare con un calice di Trentodoc, mentre fuori la neve avvolge con il suo manto silenzioso il bosco, ai piedi delle Dolomiti coperte di bianco.

E se a tutto questo abbinassi una piccola avventura sulla neve, per raggiungere il rifugio?

Può essere una rinvigorente passeggiata sulla ciaspole al chiaro di luna o una corsa in motoslitta o a bordo di un gatto delle nevi, scivolando sul manto bianco, attraverso boschi imbiancati.

Bene, ora che sei arrivato puoi scrollarti la neve dagli scarponi, togliere guanti e cappello e sederti a tavola. Buon appetito!

Val di Fassa - Rifugio Fuciade al tramonto
#1

Dopo una passeggiata con le ciaspole

Puoi raggiungere il Rifugio Fuciade a piedi o in motoslitta. Il percorso è semplice: partendo da Passo S. Pellegrino con le ciaspole ci impieghi circa 40 minuti. Una volta arrivato ti aspetta la cucina ladina dello chef Sergio Rossi e di suo figlio Martino.

Un giro in motoslitta e poi a cena
#2

Un giro in motoslitta e poi a cena

Pronto per una cena invernale che ti farà tornare un po’ bambino? Prima sali in malga a bordo di una motoslitta e poi, se vuoi, riscendi a valle in sella ad uno slittino! Dove? A Malga Fratazza, tra i boschi dell’Alpe Tognola, nell’incantevole scenario delle Pale di San Martino.

Il bello di cenare al tepore di una stufa
#3

Il bello di cenare al tepore di una stufa

Che ne dici di una cena al Rifugio La Montanara, nelle abetaie del Parco Naturale Adamello Brenta? All’interno il tepore della stufa e i piatti della tradizione trentina, all’esterno la luce della luna che illumina le vette innevate delle Dolomiti di Brenta. Puoi arrivarci a piedi con le ciaspole o gli sci da alpinismo, o con il gatto delle nevi. Scopri come!

A cena tre neve e opere d'arte
#4

A cena tre neve e opere d'arte

Arte e cucina gourmet, ma anche una magnifica vista sulle Dolomiti e tanta neve! Se ami tutto questo, ti consigliamo una cena allo Chalet Caserina, a Pampeago, sulla pista artistica Agnello dello Ski Center Latemar. Puoi arrivarci con la motoslitta o con il gatto delle nevi che ti mette a disposizione lo chalet.

Un brindisi alla luce delle fiaccole
#5

Un brindisi alla luce delle fiaccole

Le Guide alpine Pinzolo Val Rendena - Mountain Friends – propongono, ogni giovedì da gennaio a marzo, una spettacolare escursione serale con le ciaspole al Doss del Sabion. Alla luce delle fiaccole si raggiunge Malga Cioca, dove puoi gustare un aperitivo sotto le stelle. Si torna con la telecabina Tulot.