Wellness alpino, esperienza unica

In Trentino è facile ritrovare benessere ed energie: basta camminare in una faggeta respirando a pieni polmoni, come suggerisce l'ultima tendenza detox, il forest bathing. Oppure affidarsi alle proprietà rilassanti e rigeneranti di un idromassaggio, di una doccia emozionale o di una sauna aromatica con le erbe del territorio in una esclusiva spa

Lontano dalla quotidianità, dai problemi, dallo stress, sentire giorno dopo giorno il proprio organismo rinascere e ricaricarsi in luoghi che annullano il tempo, avvolti dal silenzio, mentre il ritmo del respiro si fa lento e prolungato.

Un'esperienza da provare in uno dei numerosi luoghi dedicati al benessere dove l'azione dell'acqua calda, dei bagni di vapore e aromatizzati, delle docce emozionali, dell'idromassaggio contribuiscono a rimettere in forma.

Una rigenerazione che si può completare grazie agli innumerevoli trattamenti proposti in questi centri, che utilizzano linee cosmetiche a base di prodotti naturali e biologici in grado di prolungare l’effetto benefico anche una volta rientrati dalle vacanze.

Anche i piacevoli sbalzi di temperatura in un alternarsi di caldo e freddo di un percorso Kneipp contribuiscono a rafforzare le difese immunitarie, a stimolare la circolazione sanguigna, il sistema nervoso e i muscoli. Ma in Trentino si possono già sperimentare anche le ultime tendenze, come il "forest bathing" e le camminate a piedi nudi nella natura.

Negli Hotel Vita Nova benessere in tutte le declinazioni

"Il benessere" dei propri clienti è la bandiera del Consorzio Vita Nova Trentino Wellness che riunisce hotel stellati, campeggi esclusivi e centri termali con uno standard superiore di qualità e servizi. Il punto di forza di queste 21 strutture di eccellenza è naturalmente l'offerta wellness tra saune, bagni turchi, idromassaggi, percorsi Kneipp per il relax e le esclusive linee biocosmetiche naturali e biologiche a base di “Ribes Nigrum” e “Nigritella del Trentino”, estratti vegetali di specie locali. Grazie al progetto “Declinazioni del Benessere” (www.declinazionibenessere.it) l’ospite può vivere un’esperienza di vacanza unica, scegliendo fra cinque diverse opportunità - sapori, luoghi, emozioni, trekking - che vanno oltre il binomio “wellness&beauty”. www.vitanova.to

Rigenerarsi tra idromassaggi, saune e bagni emozionali

In qualunque periodo dell'anno è possibile concedersi qualche ora in un Centro Benessere per prendersi cura del proprio fisico (ma non solo). Il wellness alpino firmato QC Terme è l'ultima novità e oggi lo si può provare nel cuore delle Dolomiti a Pozza di Fassa. Un'esperienza unica, grazie alla proposta di diversi percorsi che utilizzano l'acqua termale della sorgente di Alloch. www.qctermedolomiti.it.

Nelle principali località turistiche trentine sono numerosi i centri wellness aperti tutto l'anno, dove è possibile rigenerarsi grazie all'acqua, al vapore, a massaggi e trattamenti estetici. Elenco dei centri.

Percorsi sensoriali e nuove esperienze

I percorsi Kneipp sfruttano i principi salutari dell'idroterapia e dell'alternanza acqua fredda-acqua calda per migliorare la circolazione sanguigna. A San Bernardo in Val di Rabbi si può camminare sul primo percorso Kneipp all'aperto del Trentino, immergendo i piedi nelle acque purissime del rio Valorz. Anche a Villa Welsperg, sede del Parco naturale Paneveggio - Pale di San Martino, al termine dell'itinerario delle "Muse Fedaie" dedicato alla biodiversità, si incontra un percorso Kneipp.

A Soraga in Val di Fassa il percorso "Sora l'Aga" offre l'esperienza insolita della camminata a piedi nudi. A contatto con erba umida, foglie, muschio, sassi, cortecce, acqua si impara a conoscere e a percepire sotto le piante dei piedi le sensazioni trasmesse dalle pietre, dalla loro rugosità, dal loro calore ritrovando così una dimensione in cui si intrecciano la meccanica del piede umano, le connessioni benefiche con l’elettromagnetismo terrestre, l’arte di passare dal freddo al caldo che l'abate tedesco Kneipp elevò a rango di terapia. Sempre in Val di Fassa questa attività molto di tendenza si può praticare a Moena da malga Roncac alla località Ischiez, in Val San Nicolò e in Val di Fiemme nel bosco Bellamonte.

Nell'estate 2018 a Fai della Paganella, in una vasta faggeta, sarà inaugurato il primo percorso in Trentino dedicato al Forest Bathing: questa pratica originaria del Giappone consiste in una salutare passeggiata nel bosco, respirando le essenze degli alberi e delle piante, di volta in volta rinvigorenti o rilassanti. L'immersione nel bosco è in grado di rinforzare le cellule più attive del nostro sistema immunitario, migliorare la pressione arteriosa, alleviare gli stati depressivi.

 

Ulteriori informazioni a questo link