Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

La "musica intuitiva" di Stockhausen e Bouman

Creazione on stage, ma anche improvvisazione, esecuzione di partiture e soprattutto interazione con il pubblico e il paesaggio circostante: protagonisti dell’esibizione di oggi pomeriggio in Val di Fassa il trombettista tedesco Markus Stockhausen e la virtuosa del clarinetto e del corno di bassetto, l’olandese Tara Bouman

A chi ha passato un po' di tempo tra boschi - a qualsiasi altezza e latitudine - e tra crode è certamente capitato di sentire il vento suonare. Magari un attimo tra lo stormire delle foglie, prima che tornasse ad essere fruscio o sussurro o addirittura fragore, ma è accaduto e, come se si fosse trattato di magia, il tempo si è fermato.
Qualcosa di simile è accaduto quest'oggi all'appuntamento de I Suoni delle Dolomiti  a Passo delle Selle, in Val di Fassa, e a renderlo possibile è stata la musica alquanto fuori dagli schemi che hanno proposto due musicisti originali e unici come Markus Stockhausen e Tara Bouman. Lì, nella conca chiusa tra le rocce scure dei Monzoni da un lato e quelle chiare del Costabella dall'altro, il duo si è  cimentato nel suo progetto "Moving sounds" per proporre quella che lo stesso Stockhausen ha definito “musica intuitiva”. Cosa fosse questa musica intuitiva lo si è capito subito con tromba e clarinetto a inseguirsi tra loro e soprattutto a inseguire il suono dell'ambiente. Una sorta di creazione on stage, un po' improvvisazione, un po' esecuzione di partiture ma soprattutto interazione e ricerca di energia e “risposta” - questa l'altra parola chiave nelle spiegazioni del musicista tedesco - nel paesaggio circostante e nel pubblico. Non si è trattato di usare tutto questo come semplice spunto per l'ispirazione ma di un dialogo quasi fisico, fatto di onde sonore, echi, azioni e reazioni.
Attorniati da un pubblico molto numeroso che è salito a piedi fino all'area circostante il Bergvagabunden Hütte, i due strumentisti sono rimasti in piedi su uno sperone che a sbalzo dominava la valle dei Monzoni ed hanno dato il via al loro "Moving sounds" con "Karen": quasi un richiamo al silenzio e all'attenzione e allo stesso tempo una dichiarazione di quello che si sarebbe poi ascoltato. Ricca di variazioni ritmiche e sonore, in una continua alternanza di silenzi e vibrazioni dell'aria o echi della montagna, si è poi sviluppata "Andrea" sin dagli iniziali squilli di tromba che hanno lasciato lo spazio a un tappeto sonoro in cui prima il clarinetto e quindi il clarinetto basso, suonati da Tara Bouman, si sono mossi pensosi e quasi malinconici. Poi è stato il momento della piccola tromba di Stockhausen, che ha fatto virare la composizione verso il jazz più creativo e ritmi quasi danzanti dal forte sapore mediterraneo. Tutto giocato su dissonanze e profonde vibrazioni è stato il brano "Belfort", che ha in un certo senso preparato il terreno per "Serenade" dalla bucolica trama sonora. Proprio su questa esecuzione Markus Stockhausen si è lanciato in fraseggi mentre il pubblico dipingeva con la voce un fondale di suoni.
Prima dei saluti finali e dei tanti applausi che hanno premiato i due musicisti, c'è stato spazio per un ultimo brano etereo ed essenziale come "Dialog".

 



Vedi anche ...

204 risultati

AD UN MESE DALL’ANTEPRIMA DEI SUONI DELLE DOLOMITI

I Solisti Aquilani e Natalino Balasso alla première del Festival...

I SUONI DELLE DOLOMITI, LA MUSICA A CONTATTO CON LA MONTAGNA

Un mese di appuntamenti ambientati negli scenari più affascinanti...

RIPARTE DAL TRENTINO LA MUSICA DAL VIVO

A Nogaredo (Tn) il primo concerto “super-acustico”, con una...

PORTE APERTE E MOLTE NOVITÀ NEI MUSEI DEL TRENTINO

Si torna a riscoprire la bellezza dell’arte in tutte le sue...

LA PIÙ ANTICA RASSEGNA AL MONDO DI CINEMA E CULTURE DI MONTAGNA

Trento Film Festival: montagne e culture, dal 1952 è un laboratorio...

Valle dell'Adige - Trento - Muse - Orto

AL MUSE E AL MART NUOVE INIZIATIVE IN STREAMING

Nei principali Musei sul territorio sono riprese le attività “a...

CARAVAGGIO. IL CONTEMPORANEO

Da un’idea di Vittorio Sgarbi - "L’arte contemporanea è in...

Il Festival dello Sport organizzato da La Gazzetta dello Sport e...

WE ARE THE CHAMPIONS, 9|10|11 ottobre 2020 - Presentato oggi il...

AD UN MESE DALL’ANTEPRIMA DEI SUONI DELLE DOLOMITI

mar, 15.06.2021

I Solisti Aquilani e Natalino Balasso alla première del Festival trentino di musica in quota. Partendo dalle “Quattro stagioni” di Vivaldi una...

Leggi tutto ...

I SUONI DELLE DOLOMITI, LA MUSICA A CONTATTO CON LA MONTAGNA

mer, 19.05.2021

Un mese di appuntamenti ambientati negli scenari più affascinanti delle Dolomiti trentine, raggiunti a piedi dal pubblico e dai musicisti che poi,...

Leggi tutto ...

RIPARTE DAL TRENTINO LA MUSICA DAL VIVO

lun, 17.05.2021

A Nogaredo (Tn) il primo concerto “super-acustico”, con una modalità di ascolto naturale e unica al mondo dove il pubblico, in numero limitato...

Leggi tutto ...

PORTE APERTE E MOLTE NOVITÀ NEI MUSEI DEL TRENTINO

gio, 06.05.2021

Si torna a riscoprire la bellezza dell’arte in tutte le sue espressioni con una ricca proposta di mostre e attività nei principali musei, a...

Leggi tutto ...

LA PIÙ ANTICA RASSEGNA AL MONDO DI CINEMA E CULTURE DI MONTAGNA

mar, 13.04.2021

Trento Film Festival: montagne e culture, dal 1952 è un laboratorio sulle terre alte, sempre pronto ad esplorare i cambiamenti nel modo di...

Leggi tutto ...
Valle dell'Adige - Trento - Muse - Orto

AL MUSE E AL MART NUOVE INIZIATIVE IN STREAMING

ven, 19.02.2021

Nei principali Musei sul territorio sono riprese le attività “a distanza”. Portale dedicato alla mostra “Tree Time” e nuovi approfondimenti...

Leggi tutto ...

CARAVAGGIO. IL CONTEMPORANEO

gio, 24.09.2020

Da un’idea di Vittorio Sgarbi - "L’arte contemporanea è in divenire, quindi non ce n’è una, non ce n’è un aspetto soltanto. Il...

Leggi tutto ...

Il Festival dello Sport organizzato da La Gazzetta dello Sport e...

mar, 22.09.2020

WE ARE THE CHAMPIONS, 9|10|11 ottobre 2020 - Presentato oggi il palinsesto con oltre 60 eventi e più di 100 grandi ospiti Tutto il programma in...

Leggi tutto ...

Cultura