Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Héctor Ulises e Roberto Passarella "oltre il tango"

Al rifugio Contrin nel Gruppo della Marmolada assieme a Tania Colangeli e Marco di Blasio per un concerto all'insegna della passione e dell'espressività che conclude la rassegna de I Suoni delle Dolomiti

Si conclude all'insegna del tango, un genere relativamente “giovane” eppure già senza tempo, l'edizione 2017 de I Suoni delle Dolomiti, in uno degli scenari più spettacolari delle Dolomiti trentine, sotto le guglie della Marmolada nei pressi del Rifugio Contrin in Val di Fassa.
A imbracciare fisarmonica e bandoneón, giovedì 31 agosto (evento anticipato ad ore 12) sono Hèctor Ulises Passarella che è considerato uno dei più grandi bandoneonisti in attività, nonché uno dei più interessanti compositori di tango moderno, e un altro grande artista, il figlio Roberto Passarella. Con loro, a completare l'Héctor Ulises Passarella e Roberto Passarella Duo Bandoneon, ci sono anche Tania Colangeli e Marco di Blasio del Centro Bandoneón di Roma.

Classe 1955, Hèctor Ulises Passarella, è nato a Florida in Uruguay e il suono inconfondibile così come la particolare espressività del fraseggio della sua musica hanno conquistato pubblico, critica, grandi musicisti come Ionesco Galati, Leo Brouwer, Luis Bacalov, Donati Renzetti e persino cineasti da Emidio Greco a Michael Radford e Robert Duvall.
Il profondo legame col tango inizia già in tenera età quando Héctor inizia a militare nella prestigiosa Orchestra Tipica del suo primo maestro, Oscar Raul Pacheco. Poco tempo dopo forma il Trio Tango de Avanzada, con Ricardo Leòn e Cono Castro ma è Renè Marino Rivero a svelargli i segreti della tecnica del bandoneón che gli permette di suonare anche opere del repertorio barocco e contemporaneo.

Quello che attende il pubblico è un viaggio nel tango che non è solo musica e danza ma anche sguardo sul mondo e punto di partenza per nuove avventure. Forse per questo Héctor Passarella ha voluto intitolare il concerto “Màs allà del tango”. E le tappe di questo itinerario si chiamano Piazzolla, Gardel, Matos Rodrìguez e Lamarque Pons solo per citarne alcuni grandissimi nomi ai quali si sommano brani autografi e altre sorprese.

Come si raggiunge il luogo del concerto
Il luogo del concerto è raggiungibile dal piazzale della Funivia Ciampac ad Alba di Canazei (parcheggio) a piedi lungo il sentiero numero 602 in 2 ore e 30 minuti di cammino, dislivello 550 metri, difficoltà E.

L'escursione
Per l'occasione è possibile partecipare a un'escursione con le Guide Alpine del Trentino di ore 2.30 di cammino, dislivello 600 metri, difficoltà E. Iniziativa su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili:
- gratuita per i possessori di Val di Fassa Card (+39 0462 609550) e Trentino Guest Card visittrentino.info/card (+39 0462 609550)
- a pagamento con le Guide Alpine Alta Fassa Guides (+39 370 1347721).

In caso di maltempo il recupero è previsto alle ore 17.30 al Teatro Navalge di Moena.

Informazioni: 0462 609550 fassa.com

www.isuonidelledolomiti.it



Vedi anche ...

438 risultati
Valle dell'Adige - Trento - Muse - Orto

AL MUSE E AL MART NUOVE INIZIATIVE IN STREAMING

Nei principali Musei sul territorio sono riprese le attività “a...

GIRO D’ITALIA 2021, LO STAFF RCS IN TRENTINO

Sono giornate di lavoro per lo staff tecnico della gara rosa, tra la...

A NATALE IL TRENTINO SI METTE ANCHE SOTTO L’ALBERO

Ecco le proposte per godere questo territorio anche a distanza, tra...

“LINEABIANCA” RIPARTE DAL TRENTINO

Sabato 12 dicembre dalla Val di Rabbi parte la nuova stagione della...

IL TRENTINO COMUNICA IL TEMPO DELL’ATTESA

Il messaggio, coerente con il contesto attuale, sarà veicolato da...

IL TRENTINO AD ARTIGIANO IN FIERA LIVE

Una trentina di aziende del territorio sbarcano su...

AL TRENTINO IL PREMIO ITALIA DESTINAZIONE DIGITALE

Sul gradino più alto del podio come provincia con la miglior...

IL FESTIVAL DELLO SPORT “DIGILIVE” AL VIA

We are the Champions: dal 9 all’11 ottobre 2020, organizzato da La...

Valle dell'Adige - Trento - Muse - Orto

AL MUSE E AL MART NUOVE INIZIATIVE IN STREAMING

ven, 19.02.2021

Nei principali Musei sul territorio sono riprese le attività “a distanza”. Portale dedicato alla mostra “Tree Time” e nuovi approfondimenti...

Leggi tutto ...

GIRO D’ITALIA 2021, LO STAFF RCS IN TRENTINO

ven, 22.01.2021

Sono giornate di lavoro per lo staff tecnico della gara rosa, tra la Val di Fassa e la Vallagarina, con incontri e sopralluoghi segnati da...

Leggi tutto ...

A NATALE IL TRENTINO SI METTE ANCHE SOTTO L’ALBERO

mar, 15.12.2020

Ecco le proposte per godere questo territorio anche a distanza, tra produzioni selezionate dalle Strade del Vino e dei Sapori, iniziative...

Leggi tutto ...

“LINEABIANCA” RIPARTE DAL TRENTINO

gio, 10.12.2020

Sabato 12 dicembre dalla Val di Rabbi parte la nuova stagione della trasmissione di RaiUno sulla montagna invernale. Giovedì 24 dicembre puntata...

Leggi tutto ...

IL TRENTINO COMUNICA IL TEMPO DELL’ATTESA

mer, 02.12.2020

Il messaggio, coerente con il contesto attuale, sarà veicolato da domani su carta stampata e reti televisive nazionali, oltre ai canali digitali.

Leggi tutto ...

IL TRENTINO AD ARTIGIANO IN FIERA LIVE

mar, 24.11.2020

Una trentina di aziende del territorio sbarcano su artigianoinfiera.it, prima piattaforma online dedicata alle imprese artigiane del made in Italy,...

Leggi tutto ...

AL TRENTINO IL PREMIO ITALIA DESTINAZIONE DIGITALE

gio, 15.10.2020

Sul gradino più alto del podio come provincia con la miglior reputazione online. Un ulteriore riconoscimento speciale per la miglior strategia di...

Leggi tutto ...

IL FESTIVAL DELLO SPORT “DIGILIVE” AL VIA

mer, 07.10.2020

We are the Champions: dal 9 all’11 ottobre 2020, organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino. Tutto il programma si potrà seguire in live...

Leggi tutto ...

Cultura