Rifugio Pompeo Scalorbi4
Rifugio Pompeo Scalorbi camerata
Rifugio Pompeo Scalorbi interno

POMPEO SCALORBI

rifugio
Ala , 1765 altitudine (m. slm.)
4.7
Eccellente
(108 recensioni)
Non ci sono prodotti disponibili

Informazione corrente

Prima di mettersi in cammino, contattare sempre telefonicamente il rifugio per verificarne l'effettiva apertura.

Anche Cesare Battisti rimase colpito - nel giugno del 1916, poche settimane prima di essere catturato dall’esercito austro ungarico - dalla bellezza dei fiori e della vegetazione del vallone di Campobrun, dove nel 1952 venne costruito dagli alpini di Verona il Rifugio Pompeo Scalorbi. Questa area nel 1971 è stata dichiarata una riserva naturale, ma all’epoca della Grande Guerra qui erano accampate le retrovie dell’esercito italiano, come testimonia l’antica strada militare che ancora attraversa la valle. Il Rifugio - immerso fra i prati a 1.767 metri di quota e circondato dalle vette delle Piccole Dolomiti - è dedicato al capitano degli alpini Pompeo Scalorbi, anima dell’Ana di Verona, l’associazione che attualmente gestisce la struttura di proprietà della Provincia di Trento.

Apertura
Prima dell'escursione si consiglia di verificare l’effettiva apertura del rifugio contattando il gestore

Itinerari
Dal Rifugio Pompeo Scalorbi sono possibili le ascensioni a Cima Carega, passando attraverso il Rifugio Mario Fraccaroli (1 ora e 40 di cammino, difficoltà E), al Monte Obante (1 ora di cammino, difficoltà E).

Questa struttura fa parte di
  • Trentino Guest Card
    Prenotando da qui avrai subito la Trentino Guest Card, che ti permette di viaggiare liberamente con i mezzi pubblici in Trentino e accedere a numerosi musei e servizi

Servizi

  • trattamento

    • cucina tradizionale
  • posizione

    • altitudine (m. slm.): 1765
  • tipi di alloggio

    • letti: 25
    • camere multiple: 4

Contatti e indicazioni

POMPEO SCALORBI

PASSO DELLA PELAGATTA PASSO DELLA PELAGATTA,
38061 ALA IT

Arrivo

Dal Rifugio Passo Pertica lungo strada sterrata (segnavia 109) in 45 minuti di cammino (difficoltà E).

Autostrada A4 Milano – Venezia, uscita Soave direzione Verona

Autostrada A4 Milano – Venezia, uscita Verona est, direzione Vicenza Caldiero, Val d’Illasi, Giazza. - dal Rifugio Boschetto (m. 1151), percorso Lago Secco, segnavia 285 E5, tempo 2,30 ore - dal Rifugio Revolto (m. 1336), percorso Lago Secco, segnavia 110- 285 (E5), tempo 1,30 - dal Rifugio Pertica (m. 1530), lungo la strada sterrata, segnavia 109, tempo 45 minuti

Autostrada A4 Milano – Venezia, uscita Montecchio Maggiore (Vi), direzione Valdagno - dal Rifugio C. Battisti (m. 1265), per il Passo Tre Croci, segnavia 110- 202, tempo 3 ore - dal Rifugio Campogrosso (m. 1443), per Bocchetta Fondi, segnavia 6, tempo h 2,30

Recensioni Trust-You

Foto

Perchè prenotare con noi
  • Nessun costo di prenotazione
  • Offerte esclusive
  • Piattaforma sicura al 100%
  • Alloggi garantiti
  • Trentino Guest Card subito per te