L’oasi di Valtrigona assieme al nostro cane

Un angolo di paradiso (boscoso) a portata di guinzaglio

Tutti pronti, umani e quattrozampe, per una gita nel verde più verde? L’itinerario qui proposto è dedicato all’Oasi WWF di Valtrigona, un piccolo gioiello di autentica montagna.

Arrivare da queste parti non è complicato: da Borgo Valsugana si sale verso Telve, si prosegue per il Passo Manghen, si imbocca la Val Calamento e si parcheggia a Malga Valtrighetta (1445m). Siamo nel cuore del Lagorai, alle porte di uno dei suoi fiori all’occhiello: l’Oasi di Valtrigona è una “Zona di Protezione Speciale”, ovvero una porzione di territorio che vanta un’eccezionale ricchezza di flora e di fauna.

Da Malga Valtrighetta a Malga Valtrigona (200m circa di dislivello) ci si impiega un’ora abbondante. Il consiglio è di metterci tutto il tempo che si desidera: sono pochi, nell’arco alpino, i luoghi che conservano intatta una simile magia.

Ma attenzione: ora più che mai è il momento di mantenere al guinzaglio il nostro quattrozampe, perché possa godere della passeggiata in nostra compagnia senza disturbare gli animali che vivono in questo delicatissimo habitat.

Malga Valtrigona ospita il Centro visitatori; da qui si potrà imboccare il sentiero escursionistico che conduce fino a Forcella Valtrigona, un posto dove fermarsi per ammirare il panorama sarà un obbligo irrinunciabile.

Acqua e ciotola sono sempre utili; portarli con sé permetterà di dissetare il nostro cane senza disturbare l’ambiente circostante.

Valsugana, Lagorai, Vigolana e Valle dei Mocheni

Una vacanza di benessere naturale

Oasi Valtrigona - photo Associazione WWF Trentino | © Oasi Valtrigona - photo Associazione WWF Trentino

Oasi di Valtrigona

L'Oasi di Valtrigona è un’area protetta in alta quota,...