Con il cane sul Monte Altissimo

Per vedere lo spettacolo del Garda da un punto privilegiato

Ci vogliono circa due ore per questo itinerario e vanno tenuti in conto quasi 500m di dislivello. Non sono molti, perché distribuiti su 4km di cammino, ma non sono nemmeno pochissimi; il consiglio è quindi di affrontarlo con calma, e con borraccia e ciotola al seguito.

Si parte dal paese di Nago, dove si seguono le indicazioni per il Monte Baldo, proseguendo lungo la strada asfaltata fino a quando la strada termina e si arriva al parcheggio a quota 1.560, dove inizia la strada forestale. Qui si prosegue lungo il sentiero che, passando per il Monte Varagna, conduce al Rifugio Damiano Chiesa (0464 867 130). Questo tratto è particolarmente panoramico: si ammira il Garda sino alla sua parte più meridionale e, verso est, l’occhio spazia dall’Adamello al Brenta. Il rifugio è ideale per rifocillarsi (ottima la cucina del posto) e riposarsi un po’.

L’itinerario è quasi interamente su strada sterrata; passare un panno sulle zampe, per controllare che non ci sia qualche sasso fastidioso, è un’azione gentile. Si ricorda inoltre che anche sui sentieri di montagna il nostro amico va sempre tenuto al guinzaglio: sarà più tranquillo l’accompagnatore umano e tutti quelli che percorrono lo stesso cammino.

Il percorso di rientro segue la strada dell’andata.

Parco Naturale Locale Monte Baldo

Parco Naturale Locale Monte Baldo

Un vero scrigno di biodiversità

Rifugio Altissimo "Damiano Chiesa"

Rifugio Altissimo "Damiano Chiesa"

Rifugio

Brentonico
Monte Baldo

Monte Baldo

Il massiccio del monte Baldo si estende dal Trentino fino al Veronese.